Una pie o una cheesecake?Una pie-cheesecake con composta di fragole!

 Un pò pie,un pò cheese cake,la mia tortina ha sofferto di crisi d’identità dimenandosi tra i suoi mille dubbi e perchè,proprio come fa una fanciulla alla soglia dei quaranta!Ci si ferma,si poggia il mento sulle mani,si alzano gli occhi al cielo e ci si perde in mille domande:”Ma chi sarò mai”?Cosa ha ottenuto questo scorrere del tempo?Sarò stata all’altezza degli anni  trascorsi?Dove vado?Cosa voglio?”
Madonna quante domande!Allora le mani abbandonano il mento,gli occhi guardano dritto davanti,immaginando un sentiero sconosciuto,si tira un bel sospiro e si capisce..Troppe domande non fanno mai bene,meglio trovare ristoro nel pensiero di ciò che di dolce ti circonda e ti ricorda .Allora vedi i sorrisi,le mani strette negli anni,i volti che ami,i dolori,le gioie e sei grata alla vita,che nonostante i suoi dubbi e le sue ansie ti fa esistere e non sopravvivere!
E così anche la mia tortina si è fermata e ha capito che ha ragione di”essere” ,anche se non conosce ancora il suo vero nome,ma non smetterà mai di sognarne uno tutto proprio!

Ingredienti:
Per la pasta briseè
400 g. di farina 00
200 g. di burro freddo e a piccoli pezzi
un pizzico di sale
120 g. di zucchero di canna
un cucchiaino di lievito per dolci
acqua ghiacciata q.b
Per il ripieno:
composta di fragole  q.b
250 g. di mascarpone
250 g. di formaggio spalmabile
un uovo intero
150 g. di zucchero
un cucchiaino di estratto di vaniglia
per una tortiera da 26 cm
Per la briseè mettere tutti gli ingredienti nel mixer e aggiungere l’acqua ghiacciata un pò per volta,fino a quando gli ingredienti si uniranno in un’unica palla.Trasferire sul piano di lavoro,assemblare meglio con le mani e riporre in frigo avvolta in pellicola.Si può fare anche a mano,mettendo la farina e il burro in una ciotola. Maneggiare con le punte delle dita,per fare in modo che il burro si incorpori alla farina,formano una specie di sabbia.Aggiungere lo zucchero,il pizzico di sale e pochissima acqua alla volta,maneggiare il meno possibile  fino formare un panetto..
Preparare il ripieno.Montare il mascarpone con lo zucchero,unirvi il formaggio spalmabile,l’uovo e la vaniglia.Mescolare bene e mettere da parte.Riprendere la pasta briseè,dividerla in due parti,di cui una un pò più grande.Prendere questa e stenderla ad uno spessore ci circa mezzo cm e foderare il fondo e i bordi dello stampo.Stendere un pò di composta alla fragole e ricoprire con la farcia al mascarpone.Coprire con un altro strato di composta e chiudere con un disco di briseeè.Bucherellare la superficie con i rebbi di una forchetta ed infornare a 170°per circa 50 minuti.A piacere spolverizzare di zucchero al velo.
Deve raffreddarsi,il giorno dopo è ancora più buona.

Non ho crisi di identità,ma solo perchè quella soglia l’ho già varcata e non è stato poi tanto male!
Ciao dolci fanciulle,buona settimana e ve lo scrivo ammirando il mio nuovo smalto tutto lampone ;)!

Comments

  1. Leave a Reply

    Lara Bianchini
    14 maggio 2013

    bella bella bella, bentrovata anche a te! Mi piace molto la descrizione nel tuo profilo. Ciao

  2. Leave a Reply

    Patrizia
    10 maggio 2013

    Wow che meraviglia questa torta-pie-cheescake! Mi piace tantissimo 🙂

  3. Leave a Reply

    Miriam
    10 maggio 2013

    Ciao Damiana, sono contenta che ti sia piaciuto il mio blog!
    Ne approfitto per chiederti un consiglio, la mia composta di fragole è uscita molto scura, nella tua foto è di un bel rosso brillante mentre la mia, una volta cotta, non dico che si avvicinasse al grigio ma quasi :)…
    Sai dirmi come mai?

  4. Leave a Reply

    Giovanna
    9 maggio 2013

    La tua torta soffre di crisi d'identità perché non ha incontrato me sulla sua strada.
    Golosa com'è, forse non avrebbe avuto neanche il tempo di pensare perché me la sarei pappata in un istante, la foto della fetta è un concentrato di bontà.
    Però, se proprio insisteva nel chiedere un nome l'avrei chiamata: scrigno goloso con ripieno delizioso!!! 🙂
    Un bacione

  5. Leave a Reply

    elenuccia
    9 maggio 2013

    Opporcamiserialadra!!! chiamala pure come ti pare, intanto passane una bella fetta qua che il pancino si e' messo a brontolare appena l'ha vista 🙂
    E' proprio il tipo di dolce che mi manda in estasi

  6. Leave a Reply

    Cristina
    9 maggio 2013

    Sono rimasta a guardare la foto della fetta per un pò… E' una gran bella tentazione questa torta con crisi di identità… Una gran bella tentazione ^_^
    Baci!!

  7. Leave a Reply

    Miriam
    9 maggio 2013

    Ciao, ieri ho visto questa invitante torta volevo provarla sabato ma non ho resistito, ieri sera mi sono fermata dal fruttivendolo e mi sono subito messa all'opera! Stamattina la stanno gustando i colleghi e i commenti sono ottimi. Grazie per questa delizia e tutte le altre ricette da provare!

    Miriam

  8. Leave a Reply

    Fr@
    8 maggio 2013

    Qualsiasi nome abbia richiama il piacere di gustarla.

  9. Leave a Reply

    Claudia
    8 maggio 2013

    Ah Damià.. ma che ce frega che identità ha.. io vedo solo una roba golosa da morire.. .-))))))) baci e buona giornata 🙂

  10. Leave a Reply

    Scarlett:
    8 maggio 2013

    mamma che goduriaaaaaaaaaaaaaaaaaa Damiana bella una fetta me l'hai lasciata??segnooooooo baci

  11. Leave a Reply

    Cinzia Ceccolin
    8 maggio 2013

    Un mix di entrambe riuscito alla grande Damiana!!! Una ricetta favolosa!!!! Una crisi d'identità passeggera, per questa delizia!!! Le tue torte mi fanno sempre venire l'acquolina in bocca… le trovo strepitose e molto, molto golose 🙂 Bravissima, un bacione

  12. Leave a Reply

    monica zacchia
    8 maggio 2013

    il meglio viene adesso! cara quarantenne in crisi d'identità, le paturnie i smoccolamenti, le timidezze le indecisioni, finite buttate dietro, ora si vive ora si gioca!!! per me è stato così, ma spesso sento che é proprio di questa età la joie de vivre, tagliati i rami secchi ci si butta a capofitto nelle relazioni più belle e davvero scelte, le amicizie, le conoscenze sono di affinità, e non di circostanza. Potesse durare un ventennio dai 40 ai 50 ci metterei la firma! Per quanto riguarda la tua torta anch'essa in crisi, ma che meraviglia di ripieno ragazza! Se ne frega pure lei di stare ristretta dentro una definizione, e libera il suo cuore cremoso e colorato pieno di voglia di vivere… un abbraccio Damiù tvb mony

  13. Leave a Reply

    mimma
    8 maggio 2013

    Fantastica!!!! non ho mai provato a fare un dolce con la brise'!!! questa te la copio subito!!!
    bravissima!!!!

  14. Leave a Reply

    Le Ricette di Tina
    7 maggio 2013

    Povera tortina hahahahaahah che brutta situazione hahahahha però come la chiami chiami è sempre una roba da svenimento..puoi anche scegliere di non chiamarla proprio come faccio io con mia suocera per non chiamarla mamma bella idea no?Così non rischia crisi e siamo apposto!Mi merito una fettona?Un bacione in fronte ciauuuuuu notteeee cà chiove a scatafonne

  15. Leave a Reply

    Paola
    7 maggio 2013

    Pie, cheese, cheese-pie, pie-cheese, prima che le venga qualche altro dubbio me la finirei subito 😉 E' strabuonissima 😀

  16. Leave a Reply

    Elisa Bonanni
    7 maggio 2013

    avrà pure un disturbo di identità…ma a noi che ci importa, ci piace così bellissima (e anche buonissima misà) e disturbata!!
    Bacio e buonanotte!
    Elisa

  17. Leave a Reply

    carmencook
    7 maggio 2013

    Woooooow Damiana!!
    A prescindere dal nome, hai creato un dolce strabiliante!!!
    Cosa darei per poterne assaggiare un pezzetto!!
    Lo farò prestissimo!!
    Un bacione e a presto
    Carmen

  18. Leave a Reply

    Ilenia Meoni
    7 maggio 2013

    Che creazione fantastica!!!! pie o cheesecake è cmq stragolosa!!! Davvero una bellissima idea non l'avevo mai visto un dolce così!!! Brava buona serata

  19. Leave a Reply

    Cristina D.
    7 maggio 2013

    Damiana, mi piace il tuo stile: con levità, sorrisi ed ironia passi sempre pensieri perle di vita.
    Mi san che son l'unica blogger che non ha ancora fatto una torta con le fragole !

  20. Leave a Reply

    CuorediSedano
    7 maggio 2013

    Cara Damiana, quanto sono vere le tue parole!
    Riflessioni intelligenti, sempre costruttive e cosa molto importante POSITIVE. Sicuramente sarà questo il motivo per il quale nel tuo angolo si prova un effetto benefico.
    Fantastica preparazione, anche nei dolci sei imbattibile. 🙂
    Baci baci

  21. Leave a Reply

    Solema
    7 maggio 2013

    Bellissima, da figurone e deve essere squisita. Questa la stampo così mi serviranno moltissimi anni per finire tutte le ricette scopiazzate!!! Anche la treccia mi invoglia. Un abbraccio

  22. Leave a Reply

    Zonzo Lando
    7 maggio 2013

    In barba a crisi di identità e dubbi io una certezza c l'ho! Questa piecake è una meraviglia!! Bacioni cara!

  23. Leave a Reply

    Ely Mazzini
    7 maggio 2013

    Ciao Damiana, che sia pie o cheesecake non ha importanza, so solo che è una vera goduria, questa te la copio sicuramente è troppo golosa!!!!
    Bravissima!!!
    Mi piace lo smalto lampone, la prossima volta vogliamo la foto!!!!
    Bacioni, buona giornata…

  24. Leave a Reply

    eli
    7 maggio 2013

    Cheese-pie?
    fuori croccante e morbidosa dentro…direi che ha un'identità ben definita ovvero una "vera goduria" eheheh, sei una maga! ma forse te l'ho già detto 😉

  25. Leave a Reply

    Virginia
    7 maggio 2013

    No via…le prime foto ho detto " Guarda che bella torta! Dorata croccante…" poi ho visto l'ultima foto…e sono impazzita..ma deve essere la cosa più buona del mondo!!!!! questa la devo provare subito! Complimenti!

  26. Leave a Reply

    Lory B.
    7 maggio 2013

    Lascia perdereeeeeeeee… ho appena compiuto 40 anni… capisco benissimo la tua pie che si crede una cheesecake!!! Idea geniale mia cara, troppo buona e bella!!!!!!
    Smalto blu 🙂
    Un bacione tesorina bella!!!!!!!

  27. Leave a Reply

    raffy
    7 maggio 2013

    una pie..una cheese-cake.. non lo so, ma è pazzescaaaaaaaaaaa!!! complimenti!!

  28. Leave a Reply

    Roberta Morasco
    7 maggio 2013

    Io certe domande me le pongo anche ora che ho ormai 39 anni da ben 6 anni..ahahahaha…e alla mia veneranda età oggi sono tornata sui banchi di scuola..corso per cuoco..sarò fuori?? machisseneimporta di quello che pensa la 'gente'!!
    Anche tu con la 'fragolite' Damiana?? Io ieri ho fatto una crostata, la posto nei prossimi giorni..ma questa me la segno, mi piace la crema di mascarpone all'interno!!!
    Ti abbraccio forte!! Roberta
    n.b. scusa se era un po' che non passavo, ma il tempo è davvero poco e mi ritrovo a postare a tardissima ora, oggi ho un'oretta libera e invece di stirare eccomi qui ;-)!

  29. Leave a Reply

    tittina
    7 maggio 2013

    è una delizia davvero!!!! come tutte le tue ricette…questa la salvo e la provo!!! buona giornata Damiana!! Tittina

  30. Leave a Reply

    Piovonopolpette
    7 maggio 2013

    Le torte dovrebbero avere più spesso crisi di identità, vedi cosa ne viene fuori poi? Ho letto tutto d'un fiato e ho guardato con gli occhi spalancati le foto alla ricerca di quella della "fetta"… meraviglia!

  31. Leave a Reply

    Michela
    7 maggio 2013

    Mamma mia Damià, non so che darei adesso per avere questa pie..altro che crisi di identità!! 😀

  32. Leave a Reply

    Any
    7 maggio 2013

    Mi sono messa a leggere il tuo post e mi dicevo che questo dolce è bellissimo, mi piacciono molto i dolci con un aspetto così casalingo. Poi sono arrivata all'ultima foto e mi ha destabilizzato totalmente!!!!! E' una pura guduria, quel ripieno fa sognare cara Dami!!
    Le crisi d'identità? Le odio!!! E non molto tempo fa ci sono passata anch'io, ma poi ci si riprende, grazie alla quotidianità, faccio in modo da non pensarci troppo.

  33. Leave a Reply

    Fabiana
    7 maggio 2013

    Vado e vengo… per essere sinceri sono più le volte che cado.. ma cosa vuoi fare la mamma con due bimbi super impegnati è un lavoro senza pausa….. immagino che tu lo sappia bene.. ma ogni tanto ripassare dalle vecchie amiche è una gioia.. per il cuore e per gli occhi… che spettacolo questa cosina deliziosa che mi sono trovata davanti.. passare da te so che è una certezza… ti abbraccio forte… Un abcio Faby

  34. Leave a Reply

    piccoLINA
    7 maggio 2013

    Eh no…io un nome per questa torta ce l'ho eccome: perfettissima!!!!
    Cosa c'e' di meglio di un guscio croccante con un ripieno di mascarpone e fragole???? Niente!!!!

    Sei una grande Damiana!!!

  35. Leave a Reply

    Dolci a gogo
    7 maggio 2013

    Troppe domande non aiutono tesoro mio, non fanno altro che confonderti e questa torta anche senza un identità precisa è vera e reale e soprattuto mi pone una sola domanda lecita: perchè non posso averne una bella fetta subito?????
    Bacioni,Imma

  36. Leave a Reply

    Monica
    7 maggio 2013

    Ciao Damiana, questo dolce metà e metà mi piace proprio!!!Grazie per l'idea, lo proverò quanto prima!!! Mi sono unita ai tuoi lettori, anche se in realtà credevo già di averlo fatto da tempo, mah….!!!! Buona giornata…a presto!!!! 😉

  37. Leave a Reply

    paneamoreceliachia
    7 maggio 2013

    E' sempre brutto aver a che fare con le crisi di identità, ma quando si è così buoni, secondo me, si supera tutto in fretta.
    Baci.
    alice

  38. Leave a Reply

    Artù
    7 maggio 2013

    wow ….crisi di identità o no….io me la mangerei molto ma molto volentieri!!!!

  39. Leave a Reply

    Federica
    7 maggio 2013

    Ma m’hai fatto il ritratto stamattina tesorino? Ebbene SI’ sono in piena crisi di identità come la tua cheese-pie! Posso averne un paio di fette che così forse forse mi cheto un pochino :D? E magari, con lo spirito addolcito, riesco a rispondere anche a qualcuno dei millemila perchè che mi frullano nella testa! Un bacione bimba, buona giornata

    P.S. rosso lampone contro verde+arancio! Gli “anta” mi fanno un brutt’effetto :))))))

  40. Leave a Reply

    Dani
    7 maggio 2013

    LA risposta è dentro di te (e non è una presa in giro). Nei momenti di dubbio è solo guardando dentro di noi che le cose si chiarificano ^_^
    Questa torta è di una golosità pazzasca1 il connubbio brisee ripieno simil cheesacke è una bomba!
    Baciotti

  41. Leave a Reply

    renata
    7 maggio 2013

    Qualunque sia il suo nome e quale sia la sua vera natura non credo abbia importanza tesoro e ogni parola e ogni domanda cessano davanti alla foto di quella golosa fetta colorata!!!!!!!
    Una buona settimana anche a te cara Damiana siiiiiiiiiiiii
    Una settimana color lampone!!!!!!!!!
    Un bacio

  42. Leave a Reply

    francesca
    7 maggio 2013

    Mammamia l'ultima foto e` da svenimento …ho preso solo un caffe` stamattina e ora ci starebbe davvero bene! comunque si chiami e dovevada….
    francesca

  43. Leave a Reply

    Luca Monica
    7 maggio 2013

    Niente crisi neppure per me che invece sono sull'uscio (venerdì prox saranno 39!!!)…con gli anni si acquista saggezza e quindi sto aspettando la mia dose!!! Eh Eh…
    Ma bando alle ciance….ma quanto è golosa questa meraviglia senza identità!!! Mi offro per un assaggio così l'aiuterò a decidere….ho l'acquolina in bocca…quella fetta è una roba da urlo!!!

    Un bacione e buona giornata
    monica

  44. Leave a Reply

    Stefania
    7 maggio 2013

    qualunque sia l'identità di questa tortina, ne azzannerei volentieri una bella fettona!!!!!
    complimenti!
    buona giornata. Stefania

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

CONSIGLIA The Original New York Cheese Cake