Torta o pastiera di riso???

La pastiera di grano annuncia la Pasqua,ma c’è una torta che proprio non può mancare sulla mia tavola in questa festività ed è la “torta di riso”,dolce tipico del beneventano che da bambina ho sempre gustato grazie ai parenti di mia madre.Come tutte le ricette tramandate, conserva la dolcezza e il profumo del ricordo e immancabilmente, all’assaggio torno piccina e rivedo gli stessi colori di quelle campagne che tanto amavo.Oggi è mia madre a richiederla ed io la preparo sempre con la stessa passione,perchè è un sapore che ci accomuna nella nostalgia di quei tempi,tempi lontani eppure così palpitanti anche grazie a questa ricetta.
E’ conosciuta  come “pastiera di riso”,infatti  assomiglia tanto a quella di grano,ma garantisco che è tutta un’altra cosa……insomma son due”rivali-amiche”con lo stesso obiettivo:inebriare il palato!
Ingredienti per una tortiera da 22 cm
Per il guscio di frolla:
300 g. di farina 00
150 g. tra sugna e burro
1 uovo grande
120 g. di zucchero semolato 
un pizzico di sale
un cucchiaino di lievito
scorza di limone e arancia grattuggiata
Per il ripieno
150 g. di riso (io uso l’arborio)
500 ml di latte intero 
un cucchiaio di sugna
la scorza di un limone e e di un’arancia
500 g. di ricotta
350 g. di zucchero
un cucchiaino di estratto di vaniglia o i semini di un baccello
4 rossi e due albumi
una fialetta di fior d’arancio(non ci andrebbe,ma a me piace moltissimo)
Preparare la frolla e farla riposare avvolta in pellicola nel frigo.Mettere la ricotta in una ciotola e coprirla con lo zucchero.Coprire con la pellicola e lasciare in frigo fino all’uso(faccio quest’operazione anche la sera prima,la ricotta avrà il tempo di “macerare”con lo zucchero).Scaldare il latte insieme alla sugna e alle scorze di agrumi,quando giunge a bollore versare il riso e cuocere fino a farlo diventare una crema.Togliere le bucce degli agrumi e farlo intiepidire.Se dovesse raffreddare troppo,usate poi uno sbattitore elettrico per amalgamare il tutto,altrimenti sarà tutto ammassato e difficile da lavorare.Montare a parte i due albumi.Ora mescolare il composto di ricotta e zucchero con il riso,i tuorli,la vaniglia,la fialetta di fior d’arancio,ancora un pò di scorza d’arancia grattuggiata finissima e un pizzico di sale.Unire gli albumi e amalgamare dal basso verso l’alto.Intanto si sarà foderato lo stampo con una sfoglia sottile di frolla,versarvi la farcia e decorare con  strisce di frolla.Infornare a 160 ° anche per un’ora.Far raffreddare in forno con lo sportello un pò aperto.
Cospargere di zucchero al velo.
Antico ma raffinato,questo dolce vi sorprenderà per la sua delicatezza ed è con questa ricetta che partecipo al contest di Fiordirosmarino e Cuocadentro.

Un abbraccio e alla prossima!!

Comments

  1. Leave a Reply

    Elvira Coot
    10 aprile 2012

    ahha mi hai fatto molto ridere con la storia del marito e la colombella, ma questa torta di riso mi ha fatto davvero salivare 🙂

  2. Leave a Reply

    Ale
    5 aprile 2012

    Non avrei mai pensato che la pastiera si potesse fare anche con il riso invece che con il grano

  3. Leave a Reply

    Mariabianca
    4 aprile 2012

    Devo confessarti che non ho mai preparato un dolce con il riso..lo farò sicuramente,è troppo buono.Grazie per aver condiviso la ricetta.
    Buona pasqua a te e alla tua famiglia.

  4. Leave a Reply

    dolcideliziedicasa
    4 aprile 2012

    @Solema niente canditi,io non li metto neanche nella pastiera,non mi piacciono..in compenso tanta scorza d'arancia grattugiata!!

  5. Leave a Reply

    Solema
    4 aprile 2012

    Tu non ci crederai, ma stavo cercando la ricetta della pastiera di riso. Una domanda: qui non ci vanno i canditi?

  6. Leave a Reply

    elenuccia
    3 aprile 2012

    Che meraviglia!!! la foto della fetta poi mi ha fatto quasi accasciare a terra per il desisderio di poterla afferrare. Bellissima e se ti devo dire la verita' con il riso mi ispira di piu' che con il grano.

  7. Leave a Reply

    Dana
    3 aprile 2012

    Di riso non la conoscevo e mi piace l'idea che si possa comunque preparare in qualsiasi periodo dell'anno quando non è facile trovare il grano. Le mie figlie impazziscono per la pastiera e questa voglio assolutamente proporgliela, grazie!
    Un abbraccione, bella donna!

  8. Leave a Reply

    babbà
    2 aprile 2012

    SI SEMP TU!!hahahaha!!Frischezza bella!!Da te accetto anche questo..per mostrarti il mio affetto..pur si me fatt murì primm ro tiemp si ho teng ancor..vai sulla mia bacheca di fb e vedi la mia dedica che ti ho fatto così ti rimarrà per lo meno questo mio ricordo che se ti va ogni tanto lo vai a vedere così mi fai rivivere!!Questa saporitissima pastiera di riso la fanno anche ad Avellino che io sappi per conoscenza..non so qual'è la città che da origine a questa pastiera se è appunto Benevento città di grandi pasticcieri o Avellino?Grazie perchè anche a me hai fatto ricordare l'infanzia dovuto al fatto che mia madre è di Avellino..guarda caso!Un bacione grande è nun pensà o Napul si sapev ca perdev..ma nun e murt ancor o difficil ancor adda vinì!!Ciaoooooo..DAMIà!!A PRESTO!!SMUAK!!

  9. Leave a Reply

    Lory B.
    2 aprile 2012

    Sai che io ho un'amica del cuore a Benevento?? E sai che quella monella, m'ha mai fatto assaggiare questa delizia?? Se non ci fosse Dami!!! Grazie della ricetta, tocca sempre farsele le cose!!! Oppure vieni a trovarmi e me la fai tuuuuuuu!!!!!!!
    Magariiiiiiii!!!!!! ^___^
    MERAVIGLIOSA, come tutti i tuoi dolci!!!!
    Felice serata tesoro!!!!

  10. Leave a Reply

    Lucia
    2 aprile 2012

    Tesò, è la quinta volta che passo ad ammirare sta torta: me ne sono innamorata! Come avrai capito io adoro i dolci a base di riso e pure la pastiera, un dolce che riunisca le due cose è na cosa 'e pazzi! 😀 Appena ho un po' di respiro la faccio: questo è poco ma sicuro! Un bacio grande, bella biondona mia!

  11. Leave a Reply

    Rossella
    1 aprile 2012

    anche per me i dolcetti di riso sanno di infanzia e la tua torta mi ha conquistata ! già copiata e incollata, da provare assolutamente ! un abbraccione carissima Damiana !

  12. Leave a Reply

    Maria Luisa
    31 marzo 2012

    Sai che non l'ho mai mangiata? Sono grave? ha un aspetto delizioso, non sembra nemmeno che ci sia il riso…sei sempre originale..buona Domenica delle Palme..carissima Damiana!

  13. Leave a Reply

    Donaflor
    31 marzo 2012

    spettacolare questa torta! mamma mia che buona! e certo che mi hai inebriato il palato!
    abbracci

  14. Leave a Reply

    Gio
    31 marzo 2012

    ottima! questa è fonte di grandi discussioni con un amico 🙂
    lui la preferisce a quella di grano e sostiene che è la vera pastiera, eresia! eh eh eh

  15. Leave a Reply

    Scamorza Bianca
    30 marzo 2012

    Beh qui si inebria anche la vista, non solo il palato. MI sono già trascritta la ricetta perchè voglio assolutamente provarla

  16. Leave a Reply

    Fabiana
    30 marzo 2012

    Tesorino.. anche a casa del mio papà non c’è pasqua senza pastiera… ma mai avevo sentito parlare della torta di riso.. la tua ha un aspetto decisamente favoloso!!!! e poi nessun piatto è migliore di quelli che ci ricordano qualcosa e ci regalano dolci emozioni… ti abbraccio un abcio

  17. Leave a Reply

    Fabiana
    30 marzo 2012

    Tesorino.. anche a casa del mio papà non c’è pasqua senza pastiera… ma mai avevo sentito parlare della torta di riso.. la tua ha un aspetto decisamente favoloso!!!! e poi nessun piatto è migliore di quelli che ci ricordano qualcosa e ci regalano dolci emozioni… ti abbraccio un abcio

  18. Leave a Reply

    Max
    30 marzo 2012

    Torta o pastiera fa semplicemente ingolosire…soprattutto a quest'ora…Un abbraccio e buon we.

  19. Leave a Reply

    Giovanna
    29 marzo 2012

    Io risolvo il dilemma: torta o pastiera poco importa, di certo è una vera bontà!
    Pur non essendo una grande amante della pastiera, privilegiando, da sempre, il casatiello, quest'anno mi ero decisa per prepararla, adesso la tua deliziosa torta mi sta facendo avere dei ripensamenti, l'idea del riso mi alletta moltissimo! 🙂
    Un bacione

  20. Leave a Reply

    Elisabetta
    29 marzo 2012

    sapessi la mia vista,come si è inebriata,davanti a questa meravigliosa visione,Damia'!!!!è veramente splendida,questa torta e brava tu, che continui a prepararla con tanto amore!!complimetni di cuore,ciaciona bella mia e serena festa delle Palme!!smackkkkk

  21. Leave a Reply

    terry982
    29 marzo 2012

    un connubio di sapori perfetto… l'ho assaggiata poche volte ma credo che rispetto alla sorrelina con il grano non ha nulla da invidiare!
    baci
    terry

  22. Leave a Reply

    Ely
    29 marzo 2012

    Damiana ma che bella questa cugina della pastiera classica!!!!!! Assolutamente golosa con quel ripieno morbido!!!! Questa è da rifare assolutamente!!!!!! Un bacione mia buonda del cuore!!!!

  23. Leave a Reply

    Assunta
    29 marzo 2012

    Chiamala come vuoi cara Damiana, io so solamente una cosa, quello che vedo è di una golosità pazzesca! :-))
    Grazie per aver partecipato, a presto! :-))

  24. Leave a Reply

    ilcucchiaiodoro
    29 marzo 2012

    chest si che è na bllezza!!!!
    E strepitosa vorrei riuscire almeno a respirane un pò del suo profumino….

  25. Leave a Reply

    le ricette di Ninì
    29 marzo 2012

    fantastiche le ricette tipiche regionali!io non ho mai avuto il piacere di gustare tale ricetta..ma immagino che bontà! bravissima!!un bacio!

  26. Leave a Reply

    Langolo cottura di Babi
    29 marzo 2012

    Eccola finalmente! L'avevo assaggiata ad una fiera senza riuscire ad avere informazioni precise, ero solo certa che non ci fosse il grana. Ora che l'ho scoperta devo assolutamente darmi da fare per prepararla. Grazie mille!

  27. Leave a Reply

    renata
    29 marzo 2012

    Chiamala pure come vuoi…… ma rimane sempre GOLOSA da morire!!!!!!!!!!!!
    Un bacio Damiana e complimenti!!!!!le foto rendono l'idea di questa meraviglia!!!!!!!!!

  28. Leave a Reply

    Ambra
    29 marzo 2012

    Con questa mi prendi proprio per la gola…come sempre del resto!!! I dico sempre che non siamo altro che l'insieme dei sapori della nostra vita e quando assaggiamo nuovamente un sapore che ha un significato per noi ci sentiamo a casa. Ti abbraccio tesoro.

  29. Leave a Reply

    Enza
    29 marzo 2012

    mai mangiata…un aspetto invitantissimo..devo rimediare!!
    baci teso'!!

  30. Leave a Reply

    Federica
    28 marzo 2012

    Sta a vedere che a questa cedo sul serio dopo anni che rimando quella di grano! La scusa che manca il riso proprio non ci sta. In compenso sono qui con gli occhi sgranati 0_0 che rimiro quella foto…diabolica! Se almeno sognerò stanotte sarà un sogno dolcissimo ^_^ Un bacione bionda, buona serata

  31. Leave a Reply

    Simo
    28 marzo 2012

    damiana, ma mi vuoi far morireee??!
    Che delizia…una dolce delizia di casa tua!!!!!!!!!
    ti abbraccio e grazie per le belle parole che hai avuto ieri per me!

  32. Leave a Reply

    Mary
    28 marzo 2012

    mamma mia che meraviglia mica sembra che ci sia il riso, complimenti ma te sei brava ho visto quello fai nelle tue ricetta .

  33. Leave a Reply

    due bionde in cucina
    28 marzo 2012

    ciao Damiana, non ho mai mangiato la pastiera, ma ne ho sentito molto parlare. Devo provvedere subito, tu non sai quanto vorrei assaggiare un tuo dolce.
    Mi stavo perdendo questi cuori sotto, questi posso farli anche io.
    un bacione
    sabina

  34. Leave a Reply

    Puffin
    28 marzo 2012

    mi ispira molto questa tua pastiera ocn il riso, deve essere buonissima 🙂

  35. Leave a Reply

    Claudia
    28 marzo 2012

    Io ho assaggiato la tradizionale con il grano.. ma questa di riso mi ispira anche di più!!! sarà pazzesca quanto è buona!!!! bacioni

  36. Leave a Reply

    Renza
    28 marzo 2012

    Che meraviglia questa pastiera di riso!! Ne assaggerei volentieri una fetta!!
    Buona serata!

  37. Leave a Reply

    ornella
    28 marzo 2012

    La tua pastiera di riso cara Damiana ha tutti gli ingredienti giusti per piacermi un sacco,compreso il fior d'arancio!! Vado proprio matta per i dolci di riso e ricotta:-) E poi le foto..ti vien voglia di addentare lo schermo!! Un bacione carissima

  38. Leave a Reply

    Nani
    28 marzo 2012

    Io l'ho assaggiata è buonissima!
    Tra l'altro le torte con il riso mi piacciono. Infatti in passato ho fatto la torta risotta! Gnam gnam

  39. Leave a Reply

    carmencook
    28 marzo 2012

    Bellissima la tua pastiera!!
    Anche io la preferisco con il riso, anche se qui da noi la fanno tutti con il grano!!
    Baci

  40. Leave a Reply

    Federica Simoni
    28 marzo 2012

    mi hai battuto sul tempo, proprio ieri mi stavo preparando gli ingredienti per fare qualcosa di simile con il riso!spettacolare..e anche oggi mi prendi per la gola!!!!!!!!!baci!

  41. Leave a Reply

    Donatella
    28 marzo 2012

    Io non ho mai avuto la fortuna di assaggiare questa torta che a vederla mi fa venire un'acquolina pazzesca. Da te non potevo che aspettarmi una vera delizia, grazie mille cara, la inserisco subito con vero piacere. Bacioni

  42. Leave a Reply

    veronica
    28 marzo 2012

    eh si è proprio di benevento ^.^ infatti la postero' anche io a giorni ….è buonissima i bambini la divorano proprio come la tua senza canditi arricchita di gocce di cioccolato ! buonissima damiana

  43. Leave a Reply

    dolci a ...gogo!!!
    28 marzo 2012

    Tesò la differeza sta nel riso al posto del grano piu o meno rispetto alla pastiera ma cmq tesoro mio è divinaaaaa e adesso devo assolutamente provarla!!!bacioni,Imma

  44. Leave a Reply

    Scarlett:
    28 marzo 2012

    bella Damia'!!!!! ha tutti gli ingredienti che piacciono a me e poi da te sempre e solo dolcezze!!!! baci

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

CONSIGLIA Fusilli con tonno e asparagi