Torta di mele con yogurt

Ci si scontra,ci si confronta,a volte a muso duro a volte più pacatamente…Ma ogni scontro è un prendere atto di ciò che sei e ciò che sei diventata con gli anni;magari ammettendo a se stessi e con una certa soddisfazione che la calma inizia a dare i suoi frutti.Prima l’impeto mi avrebbe spinta a non pesare le parole che come macigni si sarebbero arrovellati nei pensieri per ore e magari per giorni;ora tirando il respiro son riuscita a trattenermi e a fare un sorriso nonostante avrei voluto urlare un liberatorio “vaffa…”condito da un ceffone.Invece no,son tornata a casa,ho ripensato a quello  sguardo indecente,ho lanciato come al solito le scarpe,ho infilato il solito mollettone sgangherato ma tanto fashion e mi son divertita a strapazzare le mele annurca appena comprate e ho ripensato con stupore alla mia momentanea saggezza…Bimbe sto per caso diventando grande?Oggi ne ho preso veramente atto…mi faccio paura da sola,anche se ho guidato senza scarpe tra i rimproveri della figlia e la paura di dover scendere all’improvviso… ma avevo troppo male ai piedi.
Una saggia pagliaccia,questa io sono….Come questa torta all’apparenza frivola,truccata di zucchero a velo e orlata di tanti spicchietti,ma con un cuore saggio di salute e non privo di gusto.

Torta di mele con yogurt

Ingredienti per una tortiera da 28 cm
4 uova intere
150 g. di zucchero semolato
150 g. di zucchero di canna
300 g. di farina 00
100 g. di farina di farro
2 vasetti di yogurt intero senza zucchero
150 ml di olio di girasole
la buccia grattugiata di un limone
1 bustina di lievito per dolci
un pizzico di sale
6 mele (le mie annurca)
1 cucchiaio di zucchero di canna
*******
Sbucciare le mele.Affettarne sottilmente tre e le altre tagliarle in piccoli pezzi,irrorarle di succo di limone per non farle annerire.
Battere le uova intere con gli zuccheri fino a montarle bene.Unire il sale e la scorza dei limoni.Sempre continuando a montare aggiungere a filo l’olio.Unire anche le farine setacciate insieme al lievito alternandole allo yogurt.Unire al composto le mele a pezzetti e versare il tutto in una tortiera foderata di carta forno.Ora disporre a cerchi le mele tagliate a fettine.Cospargere con zucchero di canna.Infornare a 170° per circa cinquanta minuti.Fare comunque sempre la prova stecchino.Sfornare e sformare,cospargere a piacere con zucchero a velo.

Buona settimana amici…alla prossima dalla vostra saggia pagliaccia!

E felice come una bimba partecipo al giveaway di Anuska “Un regalo per voi”…. Tanti bei regalini,dei piccoli capolavori creati dalle manine di Any!

Comments

  1. Leave a Reply

    Annamaria
    4 ottobre 2015

    .. Ho provato la tua ricetta ieri pomeriggio… Deliziosa!!!!!!!! Buonissima!
    Grazie mille!

  2. Leave a Reply

    Puffin Incucina
    1 dicembre 2014

    Carissima saggia pagliaccia che dire questa torta è una vera delizia!!! Hai fatto proprio bene a "strapazzare" quelle mele! Baciotti

  3. Leave a Reply

    Enza
    1 dicembre 2014

    anche io con l'eta' che avanza sono diventata piu' calmina ed ho inziato a contare!!
    Hai fatto bene a strapazzare le mele,
    il risultato è eccellente!!
    Adoro le torte di mele!!
    baci

  4. Leave a Reply

    Letiziando
    28 novembre 2014

    Apprezzo particolarmente il tuo saggio consiglio: strappazzare le mele invece che la gente 😉

    un bacione grande donna

  5. Leave a Reply

    elly
    28 novembre 2014

    Quanto ben di Dio in questa splendida torta di mele annurca! Bella signora ….lo sai vero che tvb sempre anche se non mi vedi???? Abbraccio grande e non litigare troppo in giro. Oppure sì… Non crescere troppo in fretta. Mica conviene!!!! hahahaha

  6. Leave a Reply

    Natascia B.
    28 novembre 2014

    Ciao Damiana, grazie per avermi fatto scoprire il tuo blog. Hai tante ricette di dolci gustosi, come piace a me. Ti seguo anch'io. Un bacio. A presto.

  7. Leave a Reply

    lucy
    28 novembre 2014

    ome ho detto nella mia trasmissione radiofonica le torte di mele sono innumerevoli ma sono davvero uno dei principali comfort food.non ci si stanca mai, si fanno tutto l'anno e sono facili e ottime.ottima la tua versione!!!

  8. Leave a Reply

    Elisabetta
    27 novembre 2014

    è un capolavoro,questa torta,Damiana!!!! sa di rustico,di buono,di casa!!!!te ne rubo una fettina…piccola piccola…ahah
    un bacione grande grande,ciaciona bella mia ^__^

  9. Leave a Reply

    dolcideliziedicasa
    27 novembre 2014

    Si alba,puoi sostituirla senza problemi…il farro la rende solo un pò più rustica.Fammi sapere,un abbraccio cara!

  10. Leave a Reply

    piccoLINA
    27 novembre 2014

    Non l'avrei mai detto ma anche io sto imparando la pazienza e la diplomazia…. ora mi manca solo questa torta meravigliosa….adoro i dolci con le mele, sono i miei preferiti!
    Un abbraccia Damiana bella!

  11. Leave a Reply

    Anonimo
    27 novembre 2014

    Ciao Damiana,
    in casa ho delle profumatissime mele annurche e la tua torta non posso non provarla…
    ma, posso sostituire la farina di farro con altrettanta 00? Oppure è indispensabile? Il gusto cambia molto?
    Grazie,Alba

  12. Leave a Reply

    marifra79
    26 novembre 2014

    A volte la diplomazia e la calma ripaga anche se, in certe situazioni o con certe persone, è difficile portare a termine le buone intenzioni… ogni tanto provo a contare fino a tre e fare un bel respiro profondo per riconquistare la serenità. In più occasioni ha funzionato 🙂 Alle torte di mele non so resistere, bella e troppo buona la tua!!! Un abbraccio grande Damiana!!!

  13. Leave a Reply

    Anastasia
    25 novembre 2014

    Cara dolce Dami, come ti capisco… anche io con l'età non mi riconosco a volte!
    Che bella sei però, sempre dolce e accogliente! Lo immagino quel tuo sorriso al posto del vaffa! ahahaha!
    Le mele annurche le adoro e le mie zie di giù lo sanno e me ne mandano una cassetta ogni Natale, dai che oramai manca poco… ma questa tua torta la faccio anche con altre mele, perché mi sembra una meraviglia!
    Ti abbraccio forte forte, a presto! Any

  14. Leave a Reply

    Roberta Morasco
    25 novembre 2014

    io ci sto ancora lavorando su di me..purtoppo tendo ad avere l'emboolo che parte…ahahahahaha…non sono molto riflessiva…ma sono migliorata negli anni!
    Tu cmq strapazzale pure le mele che se ci tiri fuori torte del genere mica è un peccato eh!
    Ti abbraccio forte….
    n.b. ho un debole per le torte con le mele, tutte!

  15. Leave a Reply

    Mariabianca
    25 novembre 2014

    Una torta da mangiare sempre…a qualunque ora.
    Brava come sempre,un abbraccio.

  16. Leave a Reply

    Ely Mazzini
    25 novembre 2014

    Sofficità e bontà assicurata con yogurt e mele, una vera delizia questa torta… bravissima!!!
    Bacioni, a presto…

  17. Leave a Reply

    Raffi
    25 novembre 2014

    tesoro, mi hai preso proprio per le papilleeeeeeeeeee!!!!

  18. Leave a Reply

    SABRINA RABBIA
    25 novembre 2014

    complimenti, sei riuscita a tenerti calma, come hai fatto???io ultimamente perdo subito la pazienza per nulla!!!!Ottima la tua torta, lo yogurt la rende ancora piu' morbida, un classico con le mele intramontabile!!!!!Brava!!!Baci Sabry

  19. Leave a Reply

    elenuccia
    25 novembre 2014

    Conoscendoti (anche se purtroppo solo virtualmente) direi che deve essere comunque stato durissimo 🙂
    Secondo me non hai risposto perchè in fondo sapevi che non ne valeva la pena. E poi da soddisfazione sentirsi superiore a certe cose.
    Io invece oggi non ho voglia di essere calma e ho voglia di fiondarmi in cucina a preparare questa torta. Ho delle mele da usare e volevo proprio fare una torta di mele. La tua ricetta cade proprio a fagiolo

  20. Leave a Reply

    SimoCuriosa
    25 novembre 2014

    ahaha Dami mi fai morire!!! i tuoi post mi tirano sempre su di umore…
    la tua torta di mele è bellissima, anche se non avrei voluto essere in quelle povere mele che sbatacchiavi ahahah, ma lo sai che io la torta di mele…è l unica non mi fà gola (ma menomale daiiiii!!!)
    cara mia se passano gli anni di positivo c'è che diventiamo sagge …e più belle (ovvio)
    ti abbraccio e ti bacio con lo stiocco! ps ma sul gruppo fb non ti vedo mai..ti aspetto!!!

  21. Leave a Reply

    Fr@
    25 novembre 2014

    Non sono impulsiva, ma non sono saggia.
    Forse a volte un po' di impulsività serve come un po' di saggezza.

    Adoro la mela annurca, è la mia preferita per non parlare delle torte di mele.

  22. Leave a Reply

    Dolci a gogo
    25 novembre 2014

    Saggia cara??Forse più stanche di essere sempre sul chi va là:-) cmq io credo che anche a 90 anni il carattere non cambi però almeno si riesce almeno a contare fino a 5!!Questa torta di mele è un incanto come sempre e poi le mele nei dolci sono la mai passioneeeeee!!Bacioni cara e a me piaci proprio perchè sei una saggia pagliaccia!!Tvb,Imma

  23. Leave a Reply

    Günther
    25 novembre 2014

    una gran bella versione di torta di mele un piacevole dopo pasto

  24. Leave a Reply

    Claudia Pane
    25 novembre 2014

    Ahaha simpaticissima l'introduzione! La torta, poi, è molto bella, sembra sofficissima. Un bacio e a presto

  25. Leave a Reply

    Any
    25 novembre 2014

    Grazie Damiana, ti mando un abbraccio grande!

  26. Leave a Reply

    Claudia
    25 novembre 2014

    Io invece son senza freni.. la calma non mi appartiene e nemmeno la riflessione in determinati momenti.. sono impulsiva e parto in quarta… dovrò ancora crescere.. a 39 anni!!!! Buonissimo il tuo dolce.. con mele e yogurt.. sofficità e profumo!!!! smackkkk

  27. Leave a Reply

    Any
    25 novembre 2014

    Leggo, rido, mi diverto….sei tanto simpatica Damiana!!!! Te l'avevo detto altre volte che sto bene quando passo di qua, ma te lo dico ancora!!
    La torta è morbidissima e si vede, anche a me piacciono i dolci con lo yogurt nell'impasto. Ti abbraccio bella e saggia bionda!

  28. Leave a Reply

    Federica Simoni
    25 novembre 2014

    sai che da un bel pò di tempo a questa parte ho cambiato un pò di cose del mio modo di essere e devo dire che sto bene, ho come tolto dei pesi.
    La tua torta però per la porto via tutta ^__^ qualsiasi peso sia! Troppo buona 😛 un abbraccione

  29. Leave a Reply

    Simo
    25 novembre 2014

    Uhhh anche a me come a Mary…inizio a perdere la calma, non riesco più ad essere tollerante e i filtri…vanno a farsi benedire.
    Certo, sempre con educazione, ma ultimamente mi viene da dire quello che penso e se qualcosa non va non me lo tengo più dentro come prima. Certo, anche questo non è facile, però…
    …con una fetta di questa delizia ad addolcirmi un pò…ci potrei ripensare!
    Baci bionda del mio cuor!

  30. Leave a Reply

    giuli
    25 novembre 2014

    In fondo ognuno di noi si "veste" come meglio crede: chi davvero riesce ad apprezzarci sono coloro che vanno ben oltre ogni ragionevole o irragionevole apparenza…..e riescono a trovare il fulcro, la nostra anima…proprio come una deliziosa torta di mele, dalle mille sfaccettature, ma autentica, come poche! Bacione

  31. Leave a Reply

    Mary
    25 novembre 2014

    A me Damiana, sta accadendo un po' l'inverso…da pacatissima quale ero, sono diventata più istintiva, a volte mi trovo a mordermi la lingua per non parlare…Mah! E' stato bellissimo iniziare la giornata con questa meravigliosa torta di mele, peccato non poterla afferrare e gustare "dal vivo"!! Un abbraccio, Mary

  32. Leave a Reply

    Mammalorita
    25 novembre 2014

    ormai e da mò che sono diventata grande …ma che fatica !!!!dai offrimi una fetta di questa delizia così mi consolo!!!un bacione grande…

  33. Leave a Reply

    pastaenonsolo.it
    25 novembre 2014

    quanto mi piacerebbe diventare saggia, purtroppo sono impulsiva e reagisco sempre anche quando vorrei trattenermi un pò.
    La scelta di fare la torta di mele è stata più che azzeccata visto gli splendidi risultat.
    Un bacione!!!

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

CONSIGLIA Ciambella al cacao senza glutine