Torta con carciofi ed asparagi selvatici

torte salate | 10 aprile 2015 | By

 

Possono essere scontati fili di asparagi selvatici,dritti e fieri,che spuntano tenaci tra rovi ?Non lo sono sicuramente,come non  lo è il mio vagare per la  pineta qui a pochi passi e soprattutto il mio chinarmi a raccoglierli…Non son donna da  maratone nel bosco,scarpinate in collina,sfacchinate nei pascoli,scalate su pareti rocciose,voli in deltaplano e rally nel deserto.Insomma non sono donna “avventura”,ma manco una mite donna di campagna.Non sono nè wonder woman e nè Candy Candy,anche se a pensarci bene Candy Candy,raccoglieva fiori e cavalcava col suo Terence,tenendosi i boccoli.Ecco giusto giusto per Terence e i suoi capelli al vento,potrei chinarmi,infilare le mani tra le frasche e vipere fameliche e recidere asparagi rischiando la vita.Potrei sacrificarmi anche per un bel risottino ben mantecato o per una quiche come questa,che per l’occasione si è fatta pure due treccine aspettando un bacio ed un cavallo…si,perchè trecce e cavalli vanno sempre d’accordo.Lo diceva Umberto,mentre cantava sciolgo le trecce ai cavalli,ballanoooooooo e le tue gambe eleganti danzanooooooo….

Ecco appunto,sappiate che non l’ho fatto!Questo mazzettino di asparagi selvatici è il graditissimo dono di una vera “donna avventura”,anche se ha i ricci e sembra Candy Candy mora.
 
Solo io parto dagli asparagi e finisco con Umberto Balsamo…a proposito è ancora vivo e soprattutto si chiama così??

E mentre mi informate,vi lascio a questa quiche fatta con una base di briseè ed una copertura di sfoglia.Due basi che accolgono carciofi,asparagi e cubetti di pancetta tuffatti in una crema di latte e panna

 
torta con carciofi ed asparagi
Write a review
Print
Ingredients
  1. Ingredienti
  2. Per la brisè
  3. 200 g. di farina 00
  4. 100 g. di burro
  5. un pizzico di sale
  6. acqua ghiacciata q.b
  7. Per il ripieno
  8. 250 ml di panna fresca
  9. 3 uova intere
  10. un cucchiaio abbondante di parmigiano
  11. 100 g. di emmentaler a cubetti
  12. 100 g di pancetta a cubetti
  13. un pizzico di sale
  14. pepe q.b
  15. Inoltre
  16. Un rotolo di pasta sfoglia pronta
  17. 2 carciofi mondati e tagliati a fette
  18. un mazzetto di asparagi
  19. olio evo q.b
  20. cipollotto fresco
  21. sale pepe q.b
Instructions
  1. Pulisco gli asparagi e li salto in padella con metà del cipolloto tagliato sottile,un cucchiaio di olio ed un pizzico di sale.Lascio appassire un pò.Faccio la stessa cosa coi carciofi,usando però anche uno spicchietto d'aglio.Metto le verdure pronte da parte.Preparo la pasta brisè.In un mixer verso la farina col burro freddo a tocchetti ed il pizzico di sale.Aziono ottenendo una sabbia fine e aggiungo un pò per volta l'acqua fredda,quel tanto che basta ad ottenere un panetto morbido ed elastico.Chiudo in pellicola e lascio riposare in frigo mezz'ora.Intanto preparo il ripieno.Batto le uova con la panna,il formaggio,sale e pepe e metto da parte.Riprendo la brisè,la stendo ad uno spessore di mezzo cm.e fodero la teglia scelta,precedentemente imburrata(la mia quadrata).Copro con carta forno ed uno strato di fagioli per fare la cottura in bianco.Inforno a 180° per circa venti minuti.Gli ultimi cinque,tiro via la carta con i fagioli e lascio dorare un pò la superficie.Tiro fuori dal forno e verso la crema di uova e panna a cui avevo unito anche le verdure precedentemente saltate,i cubetti di pancetta anch'essi saltati in padella e l'emmentaler.Chiudo con il rotolo di sfoglia.Pareggio i bordi e se mi avanza un pò di pasta,creo delle decorazioni come in foto.Spennello leggermente con un uovo mescolato ad un goccio di latte e inforno a 180° per circa venti minuti.
  2. Divina tiepida,ottima anche fredda!
Dolci Delizie di Casa http://www.dolcideliziedicasa.ifood.it/
 
 
 
 
Buon fine settimana,ci risentiamo presto…sempre su questi schermi o almeno si spera!

Comments

  1. Leave a Reply

    artù
    22 aprile 2015

    che bella novità la nuova veste del tuo blog, bellissima! ottima la ricetta, perfetta per la stagione

  2. Leave a Reply

    Silvia A.
    14 aprile 2015

    Damiana tu hai la capacità di dare il sorriso e il buon umore! grazie, perchè ogni volta che vengo qui è sempre così!! mi piace un sacco il tuo modo spontaneo e pieno di ironia di scrivere!! e mi piace molto anche questa torta salata che tra l'altro è perfetta di questi tempi, se penso ai pic-nic primaverili…si, forse giusto giusto con Terence ahahaha 🙂 un abbraccio!!

  3. Leave a Reply

    Elisabetta
    14 aprile 2015

    stai tranquilla,Damia'…Uberto è ancora vivo e se vedesse questa strepitosa torta salata,comporrebbe sicuramente una melodia,degna della sua bonta'!!!io sono donna di citta',per addentrarmi in campagna,dovrei fare minimo 20 km,ma mi piacerebbe molto,cogliere asparagi selvatici…specialmente insieme a te…:D na bona jurnata e sole,piccre'!!!nu vas grann ^__^

  4. Leave a Reply

    Cristina D.
    13 aprile 2015

    Non posso perdermi nessuno dei tuoi post ! Damiana…sei troppo forte…perfetta nel tuo non essere nè wonder woman nè candy candy. Questa quiche è un'opera d'arte. Ti adorooooo !

  5. Leave a Reply

    Scamorza Bianca
    13 aprile 2015

    ahhhhh Terence!!!! Che bei ricordi di gioventù (ma quanti anni saran passati??? hihihihi!!!!) Torta e ripieno spettacolari!!!!! Buona settimana

  6. Leave a Reply

    laura flore
    12 aprile 2015

    Ciao Damiana, grazie di cuore per essere passata a trovarmi, e per il bellissimo commendo che hai scritto!
    La tua quiche ai carciofi e asparagi è meravigliosa, l'abbinamento degli ingredienti è un binomio perfetto di sapori e profumi! Bravissima!!!
    Ti auguro una splendida domenica!
    Un abbraccio Laura *_*

  7. Leave a Reply

    Simo
    11 aprile 2015

    …quanto l'ho cantata quella canzone…la adoravo! E la canterei ancora adesso, che me l'hai fatta tornare alla memoria…
    "balla per me balla balla…tutta la notte sei bella….non ti fermare ma balla…fino a che….."
    E adesso che ho cantato come una matta, passami una fettina di questa delizia, va là…….
    baci mia bella Candy candy

  8. Leave a Reply

    Rossella
    11 aprile 2015

    Mizziga ma che torta super è questa ?! E poi secondo me sei una donna avventura, magari con a minuscola… Un abbraccione !

  9. Leave a Reply

    Paola Sabino
    11 aprile 2015

    Non sono donna avventura e manco per Terence mi infilerei in un boschetto tra serpi e vipere varie. Certo che se avessi la promessa di una quiche del genere ad aspettarmi, il lavoraccio di cavarli fuori dalla terra, gli asparagi selvatici, lo farei volentieri 🙂
    Bacioni Dami e grazie per le parole che mi doni ogni volta :*

  10. Leave a Reply

    SABRINA RABBIA
    10 aprile 2015

    che bello andare per boschi alla ricerca di verdure selvatiche!!!!Che bell'utilizzo hai fatto, troppo squisita il tuo capolavoro, me ne porgi una fetta????Baci Sabry

  11. Leave a Reply

    Giulia
    10 aprile 2015

    Adoro le erbe spontanee e considero gli asparagi selvatici un'autentica ghiottoneria. La tua torta dev'essere una bontà e l'idea di racchiuderla in due impasti diversi mi piace tanto.
    Buon weekend e un abbraccio

  12. Leave a Reply

    Claudia
    10 aprile 2015

    Amo le torte salate.. adoro gli asparagi.. In abbinamento con i carciofi non ho mai pensato… baci e buon w.e. 🙂

  13. Leave a Reply

    Chiarapassion
    10 aprile 2015

    Io ti adorooo! Leggerti è una cura per il buonumore e poi la tua quiche con asparagi selvatici è bellissima oltre che buona…brava la mia Dami <3

  14. Leave a Reply

    m4ry
    10 aprile 2015

    Un mazzo di asparagi mi farebbe più felice di un mazzo di fiori 🙂

    Questa torta salata è una meraviglia 🙂

    Ti abbraccio :*

  15. Leave a Reply

    Natascia B.
    10 aprile 2015

    Che fine fantastica hanno fatto i tuoi asparagi. Io sono avventurosa proprio giusto solo per raccogliere asparagi! Ma li abbiamo mangiati in modo più banale: risotto e frittata. La tua torta salata è una golosità unica.

  16. Leave a Reply

    conunpocodizucchero Elena
    10 aprile 2015

    ahahah io devo dirlo però: oltre a Terence vorrei anche i boccoli di Candy candy! E per finire il quadretto vorrei anche tutta la tua torta. sì: tutta! 😀

  17. Leave a Reply

    Natalia
    10 aprile 2015

    IO amo invece andare a spasso per i boschi in cerca di quello che la natura mi offre, unico neo è che sono cecata, gli asparagi mi scappano sempre, non riesco a vederli nel verde. Dietro di me c'è sempre mio marito che se li fa tutti ridendo!
    Bellissima idea la tua, un matrimonio carciofi asparagi perfetto. Mi piace anche molto l'idea della doppia pasta. Bravissima.

  18. Leave a Reply

    Aria
    10 aprile 2015

    É davvero uno spettacolo e si, anche io per te rende mi sarei sacrificata…
    .;) vorrei dire di più su questo capolavoro ma ho la febbre e delirio!

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

CONSIGLIA A Scilla il raduno nazionale dei Ninja della comunicazione