Torta caprese e distrazioni!

Nella fila davanti,siede uno dai capelli bianchi,che “smanetta”col suo cellulare,manco fosse un adolescente incazzato col mondo,in quella a fianco c’è una con due occhiali da sole così grandi da sembrare l’ape Magà in versione pilota, in quella dietro c’è un distinto signore che sbadiglia più forte di una foca e  vicino c’è il marito,che muove quella gambetta nervosamente, facendo traballare tutta la panca!Ho cercato di concentrarmi,di seguire l’argomento,ma presa dalla vista di questi “signori”,mi son persa anch’io nei miei futili  pensieri..E così tra i dubbi sul bucato da stendere o meno,sulle meringhe da fare,su quelle ballerine leopardate richieste dalla figlia,sulla bolletta del gas ormai scaduta,sulla sciarpa del marito che proprio non si può guardare e sui miei nuovi guanti mai utilizzati,mi son persa le ultime parole del sacerdote,che ci richiama in tono solenne a scambiarci un segno di pace!Così finalmente,mentre gli stringo la mano e sussurro un flebile”pace”,ho guardato negli occhi il”ragazzino incazzato”,poi l’ape Magà,poi la distinta foca sonnacchiosa e infine il marito irrequieto, poi ho guardato la Madonna e le ho chiesto perdono per le mie distrazioni!

Ingredienti per una tortiera da 26 cm
6 uova
250 g di mandorle
250 g. di zucchero
250 g. di cioccolato fondente(di ottima qualità)
250 g. di burro
un pizzico di sale
un cucchiaio di fecola
 un cucchiaio di cacao
2 cucchiaini di estratto di vaniglia
zucchero a velo
*******
Tritare finemente le mandorle con un paio di cucchiai di zucchero presi dal totale.Far sciogliere a bagnomaria il burro e il cioccolato a pezzetti.Mescolare con una spatola affinchè si ottenga un composto fluido ed omogeneo.Mettere da parte ad intiepidire.Montare i bianchi delle uova con metà dello zucchero e riporre da parte.Con le stesse fruste montare ora,i rossi con il restante zucchero ed il pizzico di sale,con i cucchiaini di vaniglia.Ora versare piano piano il composto di cioccolato e burro,alternato al mix di mandorle.Amalgamare bene con una spatola,unendo anche i bianchi montati e mescolare con delicatezza,affinchè il composto sia omogeneo e amalgamato.Versare nella tortiera imburrata e con il fondo coperto da carta forno.Infornare per almeno cinquanta minuti a 170°.
E’ una torta che deve rimanere umida,perciò sappiate regolarvi in base al vostro forno.Una volta cotta,lasciare raffreddare e cospargere con zucchero al velo,decorare a piacere.

E’ una torta adatta anche a chi è intollerante al glutine,naturalmente dopo essersi accertati che tutti gli altri ingredienti ne siano privi.

E con i faraglioni negli occhi,il volo di tanti gabbiani ed una fetta di questa delizia tutta caprese,vi auguro un buon martedì e naturalmente una bellissima settimana;ma soprattutto chiedo perdono se ho confessato che qualche volta,in chiesa,mi distraggo leggiadramente…..

Comments

  1. Leave a Reply

    Ely Valsecchi
    14 dicembre 2012

    Sei uno spettacolo di donna, sai quante volte mi capita di guardare negli occhi la Madonna? Ma il mio amico prete, saggio nonostante la sua giovane età mi dice che l'importante è andare, anche se la testa non ascolta il cuore sempre si arricchisce…. E così mi ritrovo a volte a chiedermi che cosa aveva detto il prete :-).
    Meglio che mi prendo una fettina di questa lussuriosa torta, se me lo permetti, tanto poi devo andare a confessarmi! Un baciotto!

  2. Leave a Reply

    ilcucchiaiodoro
    13 dicembre 2012

    Chi non ha delle distrazioni? 😉
    Però tu mi vuoi proprio del male!!! Sto per prendere a morsi il display del pc!!! Mamma mia quanto me ne mangerei anche un piccolo pezzettino!!! Ho la bava te lo dico!

  3. Leave a Reply

    Babe - La Cucina di Babe
    13 dicembre 2012

    Le distrazioni! QUante ne ho anche io tutti i giorni!!!!
    Però direi che questa torta è una cosa meravigliosa.
    Io ne voglio una fettaaaaaaaaaaaaaaaaaa
    Bacino

  4. Leave a Reply

    Tiziana M
    13 dicembre 2012

    è così facile distrarsi, in tutte le situazioni della vita, anche mentre ascolti la cosa che più ti interessa se dura troppo il pensiero, anche solo per poco sfugge, il cervello viene colpito da così tante informazioni, tutto quello che vediamo.. tutto quello che pensiamo.. mamam mia io poi che sono una che si fa mille viaggi in testa, che si inventa delle storie così, senza motivo, figurati se non mi distraggo!! comunque ora non mi distraggo mentre guardo questa torta magnifica, mi piace molto poi adoro le mandorle e mi piace moltissimo come l'hai decorata, non è facile rendere così bella una torta così semplice, d'aspetto!!! complimenti!! un grosso bacione buona giornata

  5. Leave a Reply

    Letiziando
    13 dicembre 2012

    Troppo forte il tuo racconto in cui mi ci ritrovo proprio a pennello! Stragolosa questa torta che proprio in questi giorni ne cercavo la ricetta 🙂

    Bacioni e buona giornata

  6. Leave a Reply

    La casa sulla scogliera
    12 dicembre 2012

    Ciao, ho curiosato un po' sul tuo magnifico blog e devo dire che sembra tutto così buono!
    Aspetto nuove, invitanti ricette.
    Baci
    Elli

  7. Leave a Reply

    Dani
    12 dicembre 2012

    G'ora in poi in chiesa vengo solo con te 😉
    Sai da quanto voglio fare la caprese? Però ho paura che venga una delle mie solite ciofeche 😉
    Un bacio grande

  8. Leave a Reply

    Enza
    12 dicembre 2012

    e non sei la sola cara mia a distrarti..secondo me siam tanti..
    Come sempre ci proponi dolci fantastici..
    sei bravissima cara la mia Damianuccia!!
    nu' vasill'

  9. Leave a Reply

    lory
    12 dicembre 2012

    vengo a trovarti dal blog di Simona dove sei stata premiata per una deliziosa ricetta…io ti avrei dato certamente il primo premio!!!!!!!! ti seguirò con immenso piacere e complimenti ancora Lory

  10. Leave a Reply

    Morena
    12 dicembre 2012

    Damiana cara, le distrazioni sono sempre perdonate, soprattutto se non è colpa tua!!! Ah ah!
    Io sono più peccatrice di te perchè in chiesa non ci vado mai… non odiarmi per questo… ho le mie idee, credo ma non penso che per credere serva andare in chiesa…
    Sai, qualche mese fa ho provato a fare la caprese ma non mi è venuta per niente bene, immagino che la ricetta fosse sbagliata… proverò con la tua!
    Un bacioneee!

  11. Leave a Reply

    La deliziosa signorina Effe
    12 dicembre 2012

    ahahah all'inizio del racconto pensavi fossi alle poste ho capito solo dopo che eri in chiasa!! ahaha mi fai morire!! bellissima e buonissima la caprese al cioccolato!! buona giornata!!

  12. Leave a Reply

    Simo
    12 dicembre 2012

    un dolce strepitoso, tesò…
    per favore, ti ho mandato una mail, contattami è urgente!

  13. Leave a Reply

    kiara
    12 dicembre 2012

    ciao Damiana, anche io la faccio spesso la caprese, ma la tua versione, mi sembra particolarmente invitante. me la salvo immediatamente. baci kiara

  14. Leave a Reply

    Any
    11 dicembre 2012

    Non l'ho mai fatta e non l'ho mai mangiata. Per chi come me ama il cioccolato so che è uno sbaglio che va rimediato!
    E' stupenda!

  15. Leave a Reply

    Cinzia
    11 dicembre 2012

    Che meraviglia Damiana!!! Torta deliziosa e leggerti è sempre un piacere:-) un bacio e dolce notte

  16. Leave a Reply

    Puffin Incucina
    11 dicembre 2012

    -Che vuoi che sia una piccola distrazione? ^_^ Io invece non riesco a staccare gli occhi da tanta bontà! Che meraviglia la tua caprese!!!!!! Baciotti!!

  17. Leave a Reply

    piccoLINA
    11 dicembre 2012

    Vabbe…se le distrazioni poi ti fanno fare ste golosizie…continua pure!
    So pensando al "ragazzino"…col cellulare… In chiesa??? Mah!
    Uno stritolone Damiana bella!

  18. Leave a Reply

    Mari e Fiorella
    11 dicembre 2012

    Io oltre a distrarmi in chiesa, mi farei fuori questa meraviglia!!Che dici, mi attende il girone dei golosi….Ciao, buona serata.

  19. Leave a Reply

    Le Ricette di Tina
    11 dicembre 2012

    ahahahahaahahaahah ti avrà perdonata?io non mi siedo mai capisci il perchè vero?ahahaahah questa caprese è la fine del mondo!!mamma mia che libidine quella fetta bravissima!Buona serata un bacione

  20. Leave a Reply

    Mariabianca
    11 dicembre 2012

    Ciao Damiana mi hai fatto venir voglia di fare la torta caprese ( che non faccio da una vita).Intanto mi copio anche la tua versione.
    Quanto sei simpatica quando racconti di certe situazioni!!!!

  21. Leave a Reply

    Paola
    11 dicembre 2012

    Damiana non preoccuparti. Non sei l'unica a distrarti in chiesa. Capita spesso anche a me, considerando poi che in chiesa ci vado quando ci sono i miei momenti sì, altrimenti mi astengo e prego a casa, da sola, nell'intimità della mia camera 🙂 Ma a prescindere da tutto questo sei perdonata anche grazie a questa meravigliosa torta caprese, una vera delizia 🙂

  22. Leave a Reply

    CuorediSedano
    11 dicembre 2012

    Acutissima nella simpatia e gioviale :))
    La torta caprese è una delle preferite ed oltre a preparare sapientemente i dolci sai presentarli egregiamente!!!

  23. Leave a Reply

    Ely Mazzini
    11 dicembre 2012

    Ciao Damiana, perdonata!!!! Perdonata fichè sforni torte meravigliose come questa !!!!
    A presto :))

  24. Leave a Reply

    ornella
    11 dicembre 2012

    Cara Damiana scommetto che anche tutta la famiglia della Madonna era distratta da 'sti tipi :-DDD Io invece sono distrattissima dalla tua favolosa caprese!!! Un Bacione

  25. Leave a Reply

    Zonzo Lando
    11 dicembre 2012

    Beh Damiana scusa è… ma le meringhe sono la distrazione per eccellenza! Sei super perdonata 😉 Non so se a me darebbero l'assoluzione per questa tentazione… credo proprio che me la farei fuori tutta in un pomeriggio… ah la gola… qual peccato!! hihhih Bacioni!!

  26. Leave a Reply

    Lory B.
    11 dicembre 2012

    Ma il "ragazzino" dai bianchi capelli smanettava con il cellulare in chiesa?????????? Non c'è più religione!!! 🙂
    Visto che siamo in tema di confessioni… anch'io mi distraggo con estrema facilità, il bello viene quando la piccola a casa chiede spiegazioni!!!!!!!
    La tua caprese, sarà il sogno di questa notte!!!! Buonaaaaaaaaaaaa!!!!!
    Un bacio enorme Dami cara!!!!!!!!!!!

  27. Leave a Reply

    Roberta Morasco
    11 dicembre 2012

    Cara Damiana..sai che anch'io spesso mi distraggo osservando le persone che ho intorno?..non sono certo di quelle persone che fissa gli altri insistentemente (le odio..) ma osservo e mi distraggo pure io..
    Che dirti delle tua torta caprese??..è da svenimento…non è che ti distrai anche adesso che me ne prendo 'na fetta? 😀
    Bacioni! Roberta

  28. Leave a Reply

    Elisabetta S.
    11 dicembre 2012

    Mi sa che non sei l'unica a distrarsi, capita sempre anche a me! Buonissima questa caprese… Baci

  29. Leave a Reply

    Roberta
    11 dicembre 2012

    Eh Dami, distrarsi è umano, te lo dice una vera professionista in materia!
    La Caprese l'ho mangiata un paio di fine settimana fa, non l'avevo mai assaggiata e ne sono rimasta deliziata per cui questa tua ricetta capita proprio a proposito! Grazie, ed un bacio!

  30. Leave a Reply

    Artù
    11 dicembre 2012

    Sai che avevo smarrito a causa di un guasto al pc, la ricetta della caprese (che avevo ricevuto in dono da un ristoratore della splendida costiera….) e me ne crucciavo da tempo…..
    Ora posso rifarla seguendo la tua…mi attrae moltissimo!

  31. Leave a Reply

    Rossella
    11 dicembre 2012

    Purtroppo capita anche in chiesa di distrarsi e abbandonarsi con la mente ad altre cose!!!Ma davanti a questa meraviglia di dolce e' difficile distrarsi, non l'ho mai fatta ma passate le feste mi ci dedichero' anima e cuore e' troppo golosa per lasciarla solo nelle cose da fare!!!Un abbraccio e buona settimana di preparativi!!!

  32. Leave a Reply

    giovanna
    11 dicembre 2012

    Purtroppo ci si può distrarre ovunque, pazienza non penso sia peccato.La tua caprese mi ha fatto pensare che è da tanto che non la faccio. Devo rimediare. Complimenti!!!!

  33. Leave a Reply

    Dolci a gogo
    11 dicembre 2012

    Tesoro tu ti distrai in chiesa io sono invece completamente rapita dalla tua caprese golosissima…cmq capita anche ame in chiesa di guardarmi introno e pensare alle vite delle persoen che mi circondano e il viso assonnato è l'espressione più comune:D!!Bacioni,Imma

  34. Leave a Reply

    Valentina
    11 dicembre 2012

    Eeheheheheh Damiana… capita anche a me e credo capiti a tutti! 😉 Questa caprese è eccezionale… mi hai fatto venire una voglia tremenda di mangiarla… e mò? 😀 😉 Complimenti, un abbraccio forte forte e buona giornata! P.s.: anche io ho quel cioccolato col buco! 😀 Buono, eh?! 😀

  35. Leave a Reply

    titty
    11 dicembre 2012

    E' uno dei miei dolci preferiti ;))) prima o poi mi presento a casa tua a pigliarmi un bel caffè è un tuo meraviglioso dolcetto!!!!

  36. Leave a Reply

    Ely
    11 dicembre 2012

    Ahahah, angioletto vero. Guarda, sfido chiunque a non distrarsi con elementi del genere: è umano! E poi devo ammettere che si riesce di più ad ascoltare Dio quando si è nel proprio silenzio.. che non quando ci si riunisce formalmente (Senza nulla togliere a queste celebrazioni meravigliose!) 🙂 Come fa il Signore a non perdonare un suo angelo, nel quale ha messo il cielo negli occhi e il sole nel sorriso? 🙂 Ti voglio bene, tesoro. E questa caprese è sensazionale. Come vorrei riempirmi gli occhi dei faraglioni, dei gabbiani.. e il pancino di questa delizia!! Un abbraccio dolcissimo.

  37. Leave a Reply

    Gabry
    11 dicembre 2012

    credo di poterti assolvere…sopratutto dopo questa squisitezza di caprese, e chi non lo farebbe?!! Baci tesoruccio biondo!

  38. Leave a Reply

    Piovonopolpette
    11 dicembre 2012

    Che meraviglia Damiana, è proprio quello che ci vorrebbe oggi… la mia giornata è già cominciata in modo distratto 😛 Buon martedì!

  39. Leave a Reply

    Nel cuore dei sapori
    11 dicembre 2012

    Capita Damiana, c'è chi lo dice (come te) e chi no! c'è chi ha la sensibilità di rendersene conto e chiedere perdono e chi no. Mhh buona la capreseeeeeeee!!!!! Carina con i cioccolatini intorno !! ps: In chiesa con il cellulare acceso a scrivere messaggi? bah !

  40. Leave a Reply

    Claudia
    11 dicembre 2012

    Ma come… nooooo in un momento di raccolta.. di preghiera tu hai di questi pensieri?? ahahaha mi fai troppo ridere..s ei una forza damià… Il Signore los a.. e di certo ti perdonerà!! Ottimo il tuo dolce di oggi.. io non l'ho mai nemmeno assaggiato.. smack e buona giornata 🙂

  41. Leave a Reply

    Federica
    11 dicembre 2012

    Ma se non ci fossero stati “l’adolescente incazzato”, l'ape Magà, la foca sonnacchiosa e il marito irrequieto, la nostra dolce bionda mica si sarebbe distratta all’omelia? Come si dice…l’occasione fa l’uomo ladro! E pure una fetta di torta…QUESTA torta!
    Emh, sì lo ammetto…la manina ce l’allungherei proprio di brutto su quella fetta! Poi però vado a confessarmi e faccio penitenza, promesso :D!
    Devo trovarla io adesso un’occasione per distrarmi da cotanta visione e…non sarà per niente facile! Un baciotto dolcezza buona giornata

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

CONSIGLIA Fusilli con tonno e asparagi