Sformato di zucchine tonde farcito

SECONDI, Verdure | 23 maggio 2017 | By

Le adoro,quelle tonde ormai,sono una calamita.Appena le adocchio così belle e panciute,non posso fare a meno di portarmele via,dichiararle il mio amore,mentre le spadello in tutti i modi.Meravigliosamente versatili,si prestano a mille cotture,ricette e abbinamenti.Questa volta, hanno creato un piatto molto estivo,fatto di verdura e…beh,non solo verdura,ok!C’è anche un pò di formaggio,un pò di mozzarella,un pò di prosciutto,un pò di uova…insomma è “molto poco” vegetariano e tanto “cannibalesco”.Ma non giro con l’anello al naso e ossicini nei capelli,ve lo giuro.Appaio invece,tanto mite e gentile,nonostante le ricette scandalosamente conturbanti!

(altro…)

Zucchine tonde ripiene,timide ma speciali!

Verdure | 15 maggio 2013 | By

 Un cappello tutto verde,screziato di un pallido giallo,quasi bianco,ad ornare delle umili zucchine,troppo spesso bistrattate e sottovalutate,per quel sapore un pò indeciso che non si pronuncia,quasi per evitare qualsiasi confronto!Se ne resta un pò in disparte la zucchina,ma se le si dona la giusta attenzione sa sorprendere,come tutte quelle cose semplici che non hanno bisogno di ostentare,ma con un pò di attenzioni sanno regalare.
E in questa ricetta le belline,hanno saputo donare un bella cena con garbo e bontà.
Non sarò mai una zucchina,nonostante io ami i cappelli mai portati.Ma non sarò mai una zucchina,perchè non so evitare e i sapori blandi, non mi son mai piaciuti,nè nelle persone e nè nelle emozioni.Però come lei so restare in disparte,aspettando di dire la mia…ma allora sono anche un pò zucchina?
Che dilemma,non mi piace essere una zucchina,credevo d’essere solo un pò zuccona!

Ingredienti
4 zucchine tonde
100 g. di pancetta a dadini
3 cipollotti piccoli
4 cucchiai di parmigiano
1 uovo
100 g. di fiordilatte a dadini
3 fette di pane fresco in briciole
1 rametto di timo
sale e pepe qb
*******
Lavate le zucchine e scavatele delicatamente con uno scavino.Cercate di raschiare bene,per avere uno strato piuttosto sottile,ma attenzione a non rompere il guscio.Tagliate a tocchetti la polpa e insieme ai cipollotti,alla pancetta e ad un cucchiaio di olio,lasciate cuocere una decina di minuti Sbollentate  i gusci in acqua bollente e salata per una decina di minuti.Scolate,fate sgocciolare a testa in giù su un canovaccio pulito.Intanto la polpa si sarà raffreddata e potrà essere mescolata col pane,,l’uovo,il parmigiano,il fiordilatte,un pò di sale e pepe e il timo tritato.Salate internamente le zucchine e con la farcia riempitele.Disponetele in una teglia con carta forno,leggermente oliata e infornate a 170 per una ventina di minuti.Siccome mi era avanzato un pò di ripieno,l’ho messo sul fondo della teglia e sicuramente ha donato ancora più sapore.

Dite la verità,vi sentite un pò zucchine?
Un bacio dolci fanciulle!

Peperoni imbottiti e incontri

Bancone del bar,mamma al seguito..primo sorso di caffè e di colpo, una voce rimbombante,fastidiosa,rozza che fa’….””E jà e mangiatill nu’ bello babbà,Pascà si sicc sicc e brutt brutt”””.Io rimango immobile,giuro non mi volto,ho intuito il”soggetto”,io,ma la regina madre,no!!! Se ne poteva stare tranquilla al posto suo!!No no ,quella lì, riesce a parlare anche con le pietre e fà””E vabbuò, mica è brutto sto giovanotto,forse non vuole ingrassare”””Intanto il povero Pasquale,è una statua,letteralmente,impietrito dalla vergogna!..Il rozzo fa:””Signò,ma pure na “femmena”” adda ess bella in carne” e allarga le braccia nella mia direzione,mi guarda  tutto”””appicciato””e continua..”almen t’arregria,quann ta strign”e ci mancava  solo che dicesse””bella ciaciona mia””!!Lo fulmino con gli occhi,trascino via la madre chiacchierona,pago alla velocità della luce e in macchina,si scatena la bufera!!!””ma quante volte ti ho detto che non devi dare confidenza a tutti???E lei””Embè e che ho detto,chill era nu’ scem,na vist??maronn e quant si antipatica..e poi io sono “anziana”,che vuoi che pensano..posso dire quello he voglio!!””
“Ma’, tu si ANZIAN,io no e poi,l’hai visto bene ..hai scatenato la belva e mmò ma’ ,Statti zitta oì!!

E vabbuò,sarò pure cicciotta,ma lui era un barilotto a due zampe..anzi a pensarci bene era come a  stì “puparuol mbuttunat””,solo che questi te fann arregrià…..e lui..lui…..un “rattuso””(insomma uno sporcaccione))!!
Ingredienti
6 peperoni cornetto
300 g. di tonno sott’olio
200 g.di mollica di pane sbriciolato
4 o 5 capperi
due acciughine sotto sale
olive di Gaeta
 un cucchiaio di concentrato di pomodoro
5 o 6 pomodorini
1 spicchio d’aglio
basilico pepe e sale q.b
Dissalate e diliscate le acciughe,poi tritatele finemente con i capperi e l’aglio.Mescolate il trito in una ciotola con il tonno spezzettato,la mollica di pane,il concentrato,il basilico spezzettato,le olive denocciolate e sale e pepe q.b.Lavate i peperoni.Asciugateli bene e togliete le calotte, i filamenti bianchi e semini.Riempite con il composto.In una padella fate dorare due spicchi d’aglio,aggiungete i peperoni e fate andare a fuoco alto i primi cinque minuti.Aggiungete i pomodorini a pezzi e dopo cinque minuti,unite un bicchiere d’acqua.Mettete il coperchio e lasciate cuocere per una ventina di minuti.Aggiungete una bella manciata di basilico fresco!!
Mi raccomando se vi avanza un pò di ripieno ,unitelo al sughetto,renderà il tutto ancora più cremoso..
E che ne dite di piazzarli su un bel crostone di pane????

Il Carciofo…conteso

Una trattativa lunga ed esteuante che però ha dato i suoi frutti: venti bellissimi carciofi…dal lungo gambo e senza spine.Mi ha preso per una turista… un pò i capelli, un pò gli occhi chiari e ha pensato..questa me la cucino bene bene..Il tempo di dire due parole e si è dovuto ricredere..ero più napoletana di lui e quindi le tratative si sarebbero protratte.Un tira e molla che è durarto venti minuti,alla fine il CONTADINO estenuato mi ha detto: “Tu sì nà capa tost”,il prezzo è stato finalmente concordato,perciò bella soddisfatta prendo la mia cassetta piena di carciofi appena colti.
Per due giorni a casa mia c’è stata la sagra del carciofo…

 

Ingredienti
6 bei carciofi
300g.di carne macinata mista di manzo e maiale
un uovo
parmigiano e pecorino grattuggiato
mollica di pane ammollato in acqua
pepe e sale q.b.
50g. di salame a tocchetti
100g. di scamorza a tocchetti
prezzemolo

 Lavorazione
Pulire i carciofi.,i gambi togliere la parte coriacea e tagliare a bastoncini,lavarli in acqua e limone e dopo batterli un pò sul tagliere in modo da allargare un pò le foglie,per creare lo spazio per la farcitua.Con gli altri ingredienti formare un impasto come quello dele polpette e con esso farcire i carciofi.In un tegame mettere olio,gambi di prezzemolo e due spicchi d’aglio,far soffriggere e mettere i carciofi ,aggiungere un pò d’acqua e lasciar cuocere a fuoco lento finchè saranno teneri.Mettere su ognunoo una nocina di burro e un pò di parmigiano.Far gratinare in forno!
N.B quando cuociono mettere sul tegame un foglio di carta forno bagnato con relativo coperchio.
Ne ho approfittato e ne ho fatto alcuni fritti!!…Passare le fettine nella farina,nell’uovo e friggerle in olio caldo.
Carciofi Indorati e fritti.

Il mio secondo premio!!

premio

Questo è il mio secondo premio e questa volta devo ringraziare Lady Cocca di
http://ilmondodiladycocca.blogspot.com/ e  la mia dolce Ambra di http://gattoghiotto.blogspot.com/ Due persone molto speciali che ogni giorno mi danno una carica in più  e fanno sì che io continui qust’avventura .All’inizio mi sentivo un pò messa da parte,mi domandavo cos’è che mancava.Mancava solo l’incontro con le persone giuste:voi e tutte le altre con cui ogni giorno  scambiamo un pò di pensieri:Colgo l’occasione per ringraziarvi e dedico questi  premi a tutte le mie dolci “babbà”!!!uno in  particolare!!!!!!!!!
CONSIGLIA Panna cotta mango e cocco