Crema di limoncello

LIQUORI | 16 aprile 2013 | By

Non riuscivo ad ignorarli,avrei voluto visto il mio ozio galoppante e quando a gran voce mi son sentita chiamare:”Signò?Signooooora?”,mi sono arresa una volta per tutte ai gialli frutti.
Era lui,il mio vicino contadino che con aria preoccupata, mi rimproverava solennemente:”No,non va proprio bene…questi limoni son troppo carichi,la pianta ha bisogno di “rreciatare”(respirare)”,dovete coglierli al più presto!Signò e facit nò bello limoncello,chell e accussì frisc e sapurit!”
Giuro che gli avrei dato un bacio in fronte e di certo non si sarebbe scansato,visto il feeling che lega il contadino alla signora me medesima,ma la moglie come una megera lo aspettava impaziente al cancello.
Così l’ho ringraziato e mentre rientravo,mi sono immaginata a pelare limoni su limoni,pregustando già  una cremina di limoncello,bella fresca e saporita come dice il mio amico!E una bottiglina sarà certamente la sua,nonostante la consorte!
E non dimenticate che il mio amico contadino ha appena appena ottant’anni ;)!

Ingredienti:
1/2 litro di alcol puro a 95°
6 limoni non trattati
1/2 litro di panna fresca non zuccherata
1 kg di zucchero
1 lt  di latte intero
1 bacca di vaniglia
Lavare bene i limoni e asciugarli.Sbucciarli  con il pelapatate in modo da ottenere delle strisce sottili privi della parte bianca che sarebbe amara.In un contenitore di vetro a chiusura ermetica mettere queste bucce insieme all’alcol,chiudere e riporre la buio e al fresco  per cinque giorni a macerare.Trascorso questo tempo preparare la crema.Far sobbollire il latte con la panna, lo zucchero,la bacca di vaniglia divisa in due per una decina di minuti,avendo cura di non farlo mai bollire.Lasciare raffreddare del tutto,anche l’intera notte.Filtrare l’alcol con le bucce un paio di volte,fare lo stesso con il latte per eliminare la bacca e qualche residuo.Unire i due composti,mescolare bene e imbottigliare.Riporre in freezer e gustare freddissimo,scuotendo un pò la bottiglia,poiche tenderà ad addensarsi molto.

Buona settimana dolci fanciulle…io torno in giardino!
CONSIGLIA Latte di avena