Simil caprese alle noci e cioccolato fondente

Picsart torta noci

Avrei dovuto vestirla a festa,mettere in ghingheri per la sua prima uscita in pubblico.Perche’ si sa,le apparenze contano nonostante si dice che  ingannino;perche’ il vestito non fa il monaco,ma solo se un monaco esiste per davvero;perchè conta la sostanza,ma se non c’è nulla da ammirare;perche’ non sempre quello che sembra,realmente è,ma il più delle volte,è,quello che sembrava.Credevo di farle cosa gradita,donandole uno scialle di cioccolato fondente,da indossare di sera quando ci si mostra ad occhi voraci,per farla sentire meno fragile,meno debole…Ma poi l’ho guardata bene.Aveva una crepa in superficie,forse più di una e di colpo mi è apparsa in tutta la sua bellezza.Bella proprio perche’ tanto delicata,non andava coperta,andava mostrata coi suoi difetti…difetti dovuti dalla sua immensa bontà.

Simil caprese alle noci e cioccolato fondentePicsArt_11-02-02.40.00

 

Simil Caprese alle noci e cioccolato fondente
Simil caprese,perchè nel procedimento assomiglia tanto alla classica caprese.Questa è fatta con le noci invece che con le mandorle e ha la stessa consistenza umida e fondente.Un dolce ricco di cioccolato,che abbinato alla frutta secca esplode in un gusto avvolgente
Write a review
Print
Ingredients
  1. 6 uova intere
  2. 250 g . di burro
  3. 250 g. di cioccolato fondente
  4. 220 g. di zucchero semolato
  5. 250 g. di noci tritate finemente
  6. 50 g. di amido di riso
  7. un pizzico di sale
Instructions
  1. Far sciogliere a bagnomaria il cioccolato ridotto in piccoli pezzi,insieme al burro a tocchetti,mescolare per amalgamare il tutto e lasciare raffreddare
  2. Tritare in un mixer finemente le noci aggiungendo anche l'amido,per non fare fuoriuscire l'olio presente nelle noci
  3. Separare i tuorli dagli albumi e montare questi ultimi con parte dello zucchero,mettere poi da parte
  4. Montare ora anche i tuorli con il restante zucchero fino a renderli chiari e spumosi,aggiungere anche il pizzico di sale
  5. Ora unire poco per volta il cioccolato e il burro fusi e sempre con movimenti dal basso verso l'alto aggiungere le noci e l'amido
  6. Unire per ultimo gli albumi montati a neve,mescolando sempre con delicatezza
  7. Versare il composto in una tortiera precedentemente imburrata ed infarinata
  8. Cuocere a 170° per circa cinquanta minuti,.
  9. Sfornare,sformare sul vassoio da portata e decorare con zucchero a velo
Notes
  1. Per queste dosi ho usato una tortiera da 26cm,in modo che venisse bella altina.Lo stampo,per una sformatura più agevole può essere foderato di carta forno.A me son bastati cinquanta minuti,dopo i primi trenta ho coperto con carta stagnola,perche' si stava colorando troppo.Fare sempre la prova stecchino,ricordandosi che è comunque un dolce piuttosto umido e lo stecco non ne uscirà mai completamente pulito,ma comunque non appiccicoso di impasto crudo.E' completamente privo di farina,quindi adatto ai celiaci,sempre dopo essersi accertati che tutti i prodotti ne siano completamente privi,quindi in questo caso,lo stampo non sarà infarinato con farina,ma con lo stesso amido o usando carta forno
  2. Per decorare ho usato gli appositi stencil decorativi
Dolci Delizie di Casa http://www.dolcideliziedicasa.ifood.it/

PicsArt_11-02-02.44.28

 La caprese classica con le mandorle,è un dolce che faccio molto spesso,perchè tanto gradito e molto pratico.Infatti può essere preparata il giorno prima tranquillamente,ne guadagnerà in gusto e consistenza.La faccio con le nocciole e mandorle insieme,o con uno solo di questi due ingredienti fondamentali ed ogni volta la riscopro sempre più buona.Ma vi garantisco che quest’ultima preparata con le noci era semplicemente divina…Umida e fondente,si scioglieva in bocca,lasciando quel sapore intenso di cioccolato fondente misto al gusto tipico delle noci.Ecco,l’assaggiavi e il palato ti disegnava un camino acceso,un plaid e il tuo amore vicino!

PicsArttorta noci

Alla prossima delizia amici miei! 

 

PicsArttorta noci e

PicsArt torta di noci

Comments

  1. Leave a Reply

    Gunther
    31 marzo 2017

    Molto interessante questa versione con le noci non la conoscevo

  2. Leave a Reply

    lory b
    17 novembre 2015

    Hai fatto benissimo, questa torta è già vestita a festa e quella crepa la rende ancora più delicata ed elegante… ecco ne vorrei una fettina ma visto il mio spaventoso ritardo immagino sia rimasto solo un dolcissimo ricordo 🙂 Ho capito tocca rifarla!!!!
    Un bacione tesoro!!!!!!!

  3. Leave a Reply

    Eisabetta
    15 novembre 2015

    gia’ a guardarla,immagino il sapore divino!!cioccolato e noci…figurt!!
    quelle crepe, denotano parte del tuo carattere:esplosivo e vulcanico,passionale e appassionato!!!pure i tuoi ingredienti lo sanno…:D nu vas sole mio e bona dummeneca :-*

  4. Leave a Reply

    laura flore
    14 novembre 2015

    Ciao dolcissima, questa simil caprese é stupenda e terribilmente golosa! Bravissima, come sempre sai come rubarmi il cuore!
    Dolce notte e felice week-end!
    Laura<3<3<3

  5. Leave a Reply

    Lisa
    11 novembre 2015

    Deve essere ottima questa torta, che voglia!!
    Complimenti

  6. Leave a Reply

    Natalia
    11 novembre 2015

    E’ bella proprio per quella sua crepa che la fa apparire qual ella è: un dolce unico, vero, favoloso, di casa! Bravissima.

  7. Leave a Reply

    Alice
    10 novembre 2015

    Adoro la classica caprese e sono sicura che mi innamorerò anche della tua rivisitazione!
    baci
    Alice

  8. Leave a Reply

    ipasticciditerry
    9 novembre 2015

    Sai che ero convinta di avere già commentato questa torta stupenda? Invece non vedo il mio commento … ora le cose sono due; o sono rimbambita (il che è probabilissimo, visto tutte le disgrazie che mi cadono addosso negli ultimi tempi!!!) oppure il tuo blog nasconde i miei commenti. 🙁 Comunque amica mia la tua torta ieri ha avuto un successo strepitoso. Spero di riuscire a pubblicarla la settimana prossima, sto litigando con il tempo. Tra l’altro settimana prossima dovrei anche partire, vado in Sicilia da un amica. Speriamo di riuscirci!! Tanti baci a te bella bionda

    • Leave a Reply

      damiana
      10 novembre 2015

      Io son rimbambita per mandato ormai!Però ste rinco fanno leccare i baffi…son contenta che vi sia piaciutissima!Baci ricciolona!

  9. Leave a Reply

    scamorza bianca
    9 novembre 2015

    amo le cose imperfette, perchè destinate a migliorarsi e quindi vive, quelle perfette di più nn possono e come tali son statiche, morte. La tua torta sprigiona sano godimento e appagamento, s’intravede dalle crepe, meglio di così non poteva venirti! Smack!

    • Leave a Reply

      damiana
      10 novembre 2015

      Mi piace la tua riflessione,ciò che è perfetto e atatico,morto…Grazie amica!

  10. Leave a Reply

    saltandoinpadella
    7 novembre 2015

    Hia fatto bene, è bellissima proprio così. La crosticina sopra prepara a un interno morbido e suadente. Fragile e al contempo divina. Ti dirò che io trovo che le noci siano la frutta secca più buona, quindi credo che mi innamorerei di questa torta al primo morso, anzi alla prima annusata

    • Leave a Reply

      damiana
      8 novembre 2015

      Concordo in pieno,le noci sono il top della frutta secca!:-),Grazie come sempre dolcissima!

  11. Leave a Reply

    flore laura
    6 novembre 2015

    Ciao dolcissima, questa bellissima torta é fantastica cara una vera golositá, questa fettina é per me? Grazie di cuore tesorino, come sempre mi rubi il cuore con i tuoi meravigliosi dolci e non solo… Bravissima!!!
    Un caro abbraccio e felice week end!
    Laura<3<3<3

    • Leave a Reply

      damiana
      8 novembre 2015

      Certo che è per te,accomodati pure!Sei sempre dolcissima,grazie Laura!

  12. Leave a Reply

    SABRINA RABBIA
    6 novembre 2015

    MA CHE VESTIRLA A FESTA E’ GIA’ MERAVIGLIOSA DI SUO!!!!!!CHE RICETTA STUPENDA CARA!!!!BACI SABRY

  13. Leave a Reply

    Tiziana
    6 novembre 2015

    Un dolce favoloso…con le noci non l ho mai fatta, la proverò subito… adoro le noci!!

  14. Leave a Reply

    Simo
    5 novembre 2015

    adoro le imperfezioni….sono quelle che ci rendono uniche tesoro! Proprio come unica è questa torta meravigliosa, la foto di quella fetta è a dire poco irresistibile…..
    ….ti abbraccio forte bionda del mio cuor!

  15. Leave a Reply

    Imma
    5 novembre 2015

    Tesoroooooooooo il cuore morbido e voluttuoso di questa torta è talmente invitante che non c’è crepa che tenga, coprirla con il cioccolato sarebbe stato un delitto!!Ti abbraccio forte amica mia!!!
    Imma

    • Leave a Reply

      damiana
      8 novembre 2015

      Ciao tesoro!Da oggi nessuna crepa verrà nascosta!Buona domenica,Imma bella!

  16. Leave a Reply

    Ketty Valenti
    5 novembre 2015

    Tu sei una poetessa come poche sai !! hai dato “anima” ad un dolce già di suo delizioso ma in questo modo lo hai fatto proprio parlare intenerendo anche un piccolo difetto che è dato dalla sua naturale bontà…e mica cose accussì !!
    sei forte assaje 😉

  17. Leave a Reply

    Fr@
    5 novembre 2015

    “… Difetti dovuti alla sua immensa bontà”
    Che meraviglia, tu per me sei sempre una tentazione!

  18. Leave a Reply

    Melania
    5 novembre 2015

    È delicatissimo questo post. Ogni tua parola, il modo in cui l’accompagni quasi a volerlo proteggere da sguardi indiscreti. Ed è vero che l’abito non fa il monaco ma è pur vero che l’occhio vuole la sua parte. Ed io qui non posso che ammirare questo manto di cioccolata, che avvolge quei fiori…
    Un abbraccio a te

    • Leave a Reply

      damiana
      5 novembre 2015

      Melania una sola parola:grazie!L’istinto di mamma sarà…mi sembra a volte di voler proteggere tutti!:-)

  19. Leave a Reply

    SimoCuriosa
    5 novembre 2015

    mi era preso un colpo… ma ora ho capito… è cambiato indirizzo link e non mi tornava quello che vedevo nel blogroll dei miei blog preferiti..ora ti ho “risistemato” ..
    tu non dirmi nulla eh? birbona!
    smuackkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkk

    • Leave a Reply

      damiana
      5 novembre 2015

      Se avessi scritto tre uova e 125 g di burro,manco te ne saresti accorta my girl…quindi se pensi che ci mangiano in dieci ti tocca solo 25 g. Di burro!Se poi vuoi scofanartela tutta….io mica ti sgrido!Baci ammore

  20. Leave a Reply

    silvia
    5 novembre 2015

    Tutte le cose che portano dei segni raccontano qualcosa! e questa bellissima torta con la sua crepa, racconta la sua voglia di protezione, perchè vedo che c’è una sorta di crosta che protegge un ripieno più morbido! e credimi è una meraviglia! hai fatto bene a non coprirla! mi siedo un po’ qui e la assaggio con gli occhi!

    • Leave a Reply

      damiana
      5 novembre 2015

      Infatti,ci ho ripensato subito.La crosta avvolgente non andava coperta…Grazi tesoro!:-)

  21. Leave a Reply

    Valentina
    5 novembre 2015

    Mammamia… deve essere troppo troppo buona!!! Peccato che ultimamente io sia diventata intollerante ad un bel po’ di cose e tra queste ci sono le noci.. mi fanno venire mal di testa e visto che già ne soffro.. sigh sigh.. devo rinunciare 🙁 Chissà però se la faccio e ne mangio un pezzettino che succede.. oppure che dici se metto le nocciole?! Brava Dami, sei sempre fantastica <3 Un abbraccio enorme :**

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

CONSIGLIA Torta di mais