Pavlove al profumo di caffè… di caffè….

PASTICCINI | 27 marzo 2014 | By

La luce senza la sua ombra,il giorno senza la sua notte,il bianco senza il proprio nero…E’ la notte a rendere unico un giorno,l’ombra ad illuminare la luce e il nero ad accendere il bianco,tutto vive e batte più forte in quella linea sottile che non separa ma unisce.E la magia si ripete anche in cucina,dove i sapori,le temperature,le consistenze,i colori non possono mai essere in netto contrasto,ma si uniscono nelle sfumature l’uno dell’altro,fino a fondersi in un unico attimo.
La candida e dolce meringa,incontra una crema di mascarpone al caffè,la annusa e cerca la morbidezza di un savoiardo,mentre si fa baciare dal sapore intenso e pungente di  un caramello al caffè salato…Piccoli e lievi contrasti per il dolce di Cristina ed il suo contest

Ingredienti:
Per la meringa
220 g. di albumi(all’incirca sei albumi)
400 g. di zucchero semolato
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
1 cucchiaino di aceto
1 cucchiaino di fecola
per la crema al mascarpone
2 tuorli
250 g. di mascarpone
100 ml di panna montata non zuccherata
caramello al caffè
Per il caramello:
1 tazzina di caffè ristretto
80 g. di zucchero
10 g. di burro salato
per i bottoncini di pasta savoiardo
2 albumi
2 tuorli
60 g. di farina 00
60 g. di zucchero
un pizzico di sale
Innanzitutto preparare la meringa.Iniziare a montare gli albumi,con circa metà dello zucchero.Man mano aggiungere il restante zucchero insieme alla vaniglia,all’aceto e alla fecola.Montare fino ad ottenere un composto sodo e molto sostenuto.Sulla carta forno ho disegnato dei cerchi aiutandomi con un coppasta,affinche creassi delle pavlove della stessa misura.Ho girato il foglio e seguendo il perimetro ho fatto dei cerchi,riempiendo anche la base.Su di essi ho fatto altri due giri di meringa,in modo da ottenere un incavo.Ho lasciato cuocere in forno leggermente aperto grazie ad un cucchiaio di legno,posto nella fessura dello sportello, per circa tre ore a 90°,il tempo di farle asciugare.Intanto ho preparato la pasta savoiardo.Ho montato i bianchi con lo zucchero ed il pizzico di sale.Ho montato leggermente i due tuorli e ho unito delicatamente agli albumi.Ho setacciato la farina e l’ho unita al composto sempre mescolando dal basso verso l’alto.Ho steso sulla teglia foderata di carta forno e  cosparsa la superficie di zucchero semolato.Ho infornato a 170°per un quarto d’ora.Ho lasciato intiepidire e coppato dei bottoncini aiutandomi con un tagliabiscotti piccolo.Per la mousse ho sciolto il  lo zucchero col caffè,portandolo ad una temperatura di 121°e con questo sciroppo(ne ho lasciato un paio di cucchiai) ho pastorizzato i due tuorli,versandolo a filo su di essi,sempre continuando a battere.Ho montato fino al raffreddamento del composto ed ho unito il mascarpone.Ho aggiunto la panna montata mescolando dal basso verso l’alto.Ho riposto in frigo.Con lo sciroppo messo da parte ho fatto un caramello,facendolo restringere un altro pò sul fuoco e aggiungendo i 10 g. di burro salato.Ho riempito la sac a poche munita di bocchetta a stella e fatto uno spuntone nell’incavo delle meringhe ormai raffreddate.Ho posto sopra un bottoncino di savoiardo intriso nel caramello tiepido e fatto un altro spuntone in cima.Alcuni li ho lasciati così semplicemente striandoli di caramello e ad altri ho messo un cappellino di meringa.

Bottoncini di pasta savoiardo

Con questa ricetta partecipo al contest di Cristina…una pasticcera provetta!

Un bacio amiche mie!

Comments

  1. Leave a Reply

    Elisa
    3 aprile 2014

    tutto buonissimo, lai bottoncini sono carinissimi fatti con la pasta del savoiardo!

  2. Leave a Reply

    Lory B.
    3 aprile 2014

    Oh mamma mia che spettacolo!!! Le meringhe i bottoncini, che bontà… inutile dire che mi ci tufferei all'istante!!!
    Un abbraccio stretto dalla tua amichetta nuovamente acciaccata 🙂

  3. Leave a Reply

    La cucina di Esme
    2 aprile 2014

    sono senza parole, sono perfette in ogni piccolo dettaglio anche quei semplici bottoncini di savoiardo prendono una veste diversa e libidinosa accoppiati tra la meringa e la mousse…libidine allo stato puro!
    baci
    Alice

  4. Leave a Reply

    elenuccia
    1 aprile 2014

    Cosa non deve essere quel caramello salato al caffè. Non dovevo vedere sta cosa proprio oggi…giorno veramente no in cui sono in preda alla fame compulsiva da stress..ora chi resisterà alla tentazione di svaligiare la dispensa? e non ho neanche la possibilità di rilassarmi spaciugando in cucina 🙁

  5. Leave a Reply

    lucy
    1 aprile 2014

    woh!!! che bellezza cara!non solo mi immagino i sapori ma la maestria e la bellezza con cui li hai decorati conquistano tutti!

  6. Leave a Reply

    Monica Zacchia
    31 marzo 2014

    Eccomiiii Heidi sono tornata da tia, finalmente riesco a commentare.
    Tu sei così perchè quello che cucina è la filosofia della tua vita, è l'equilibrio degli opposti, e mentre ti leggevo sapevo che stavi parlando del contest di Cristina delle diverse consistenze… con questa maestria che hai dimostrato avrà dei problemi a scegliere. I bottoncini di savoiardo… una copertina di linus da portarsi in borsa! sei bravissima davvero, un bacio grande da capellò

  7. Leave a Reply

    Dani
    31 marzo 2014

    Non ho mai provato a fare la pavlova e nemmeno la pasta savoiardo. Ma ora, conoscendomi, continuerò a pensare al savoirado in versione bottoncino ed a volerlo intensamente >.<

  8. Leave a Reply

    Mila
    31 marzo 2014

    DELIZIOSE DELIZIOSISSSSSSIME FANTASMAGORICHE!!!!! Mamma mia che voglia!!!!!!!!!!!

  9. Leave a Reply

    Paola
    30 marzo 2014

    Che belle queste pavlova. Non le ho mai assaggiate ma le tue sono invitantissime e nel leggere le tue parole mi sembrava quasi di sentirne i sapori e sentirli mescolarsi e sfumare l'uno nell'altro. Poesia! Baciuzzi 🙂

  10. Leave a Reply

    Simona Mirto
    30 marzo 2014

    meraviglia Dami, un mix si sapori e consistenze originali e intriganti… contrasti conclamati per una pavlova che non è la solita… ma da te non ci si può aspettare che chicche di tale splendore sei davvero bravissima:* un abbraccio grande e in bocca al lupo:**

  11. Leave a Reply

    Rossella
    30 marzo 2014

    Un dolce degno di te, bellissimo, trionfale, godurioso… Ciao Damiana mio diavolo tentatore ! Sono a dieta e meno male che i tuoi dolci non sono a portata di mano… Bravissima, ti sei superata ! ciao e buona settimana !!

  12. Leave a Reply

    Emanuela - Pane, burro e alici
    30 marzo 2014

    Mamma mia che spettacolo! Io sono caffè-dipendente: come ho fatto a non pensare alla possibilità di farci la pavlova?!? Per di più col mascarpone!!! …Con la mia tazzina di caffè in mano me la sto immaginando tutta… <3 <3 <3
    Complimenti! 🙂

  13. Leave a Reply

    Giovanna
    29 marzo 2014

    Vorrei incontrarle io le tue pavlove, che meraviglia Dami, ho l'acquolina! Un bacio

  14. Leave a Reply

    Le Ricette di Tina
    29 marzo 2014

    Poetessa mia questa è una signor ricetta,mai fatta,mi spaventa hahahahhaah!Si semp a mast!Un abbraccio felice domenica

  15. Leave a Reply

    Federica
    28 marzo 2014

    l'attrazione degli opposti
    ed io irresistibilmente attratta da queste nuvole bianche dal cuore strordinariamente goloso
    che incanto hai creato bimba, sono un vero capolavoro le tue pavlove 🙂
    un bacione, buon we

  16. Leave a Reply

    Barbara Froio
    28 marzo 2014

    Questa pavlova è una magnificenza. Ma io mi limito a guardare, con la meringa sono una frana, chissà se un giorno…
    La crema al mascarpone al gusto di caffè mi tenta tantissimo.

  17. Leave a Reply

    Mammalorita
    28 marzo 2014

    che bontà !!!!! per una patita del caffè come me è super…un abbraccio e buon we…

  18. Leave a Reply

    m4ry
    28 marzo 2014

    La cucina è una magia, è vero…e questi sono i risultati ! Bravissima..Sono rimasta incantata 🙂
    Ti abbraccio :*

  19. Leave a Reply

    SimoCuriosa
    28 marzo 2014

    mammamia Dami che vedono i miei occhi…
    sei sempre bravissima, so che sono monotona ma che ti devo dire?
    mi piace come fai e soprattutto anche come guesti, ci azzecchi sempre…
    ti confesso che non amo le meringhe (cosa opposta del mi marito) ma queste sono troppo goduriose…mascarpone..caffè..biscotto..ma che vuoi di più?
    un bacione e buon fine settimana

  20. Leave a Reply

    piccoLINA
    28 marzo 2014

    Damiana, ma che meraviglia che hai preparato!!!!!
    Sono veramente bellissime e moooolto intriganti!
    Grazie per le belle parole che mi hai scritto….sei un tesoro grande!
    Ti abbraccio forte
    Paola

  21. Leave a Reply

    Mimma Morana
    28 marzo 2014

    questo dole è fantasticooooo!!! adoro le meringhe…adoro il caffè e il mascarpone…è l'apoteosi del gusto con una presentazione da oscar…bravissima!!!!

  22. Leave a Reply

    Cristina D.
    27 marzo 2014

    Che tesoro che sei ! Grazie…grazie…grazie per aver partecipato e con che dolce !!! Sublime interpretazione della pavlova. Mi piace molto l'idea dell'abbinamento con i bottoncini di
    pasta savoiardo e del contrasto tra il dolce della meringa e l'amaro e salato del caffè. Damiana, un abbraccio e grazie di cuore !

  23. Leave a Reply

    Mary
    27 marzo 2014

    Damiana, le tue mini pavlove sono eleganti e deliziose…ne mangerei non una, non due, non tre…ma tutte!! Un caro saluto e a presto, Mary

  24. Leave a Reply

    Mela
    27 marzo 2014

    Già la tua premessa mi aveva ingolosita parecchio, ma queste foto, e questo dolce… uhmmm, che delizia!
    Un bacione a te, mia cara!

  25. Leave a Reply

    elly
    27 marzo 2014

    Splendida visione Damiana!!! Guarda tu riesci sempre a tirar fuori la golosa di dolci che è nascosta in me!!! Sei pressoché un mito!!

  26. Leave a Reply

    lory
    27 marzo 2014

    che capolavoro!!!!! in bocca al lupo per il tuo contest! ti aspetto per il mio 1° giveaway Lory

  27. Leave a Reply

    Mariabianca
    27 marzo 2014

    Quei bottoncini di pasta savoiardo sembrano dirmi: mangiami,mangiami……donna tentatrice!!!!

  28. Leave a Reply

    Claudia Pane
    27 marzo 2014

    Che dire.. complimentoni, queste mini pavlove al caffè sono veramente stupende e molto curate! Devono essere buonissime!
    Buona giornata 🙂

  29. Leave a Reply

    Fr@
    27 marzo 2014

    Non ho un buon rapporto con le meringhe e similari. Ma in quella crema di mascarpone al caffè, mi ci tufferei.

  30. Leave a Reply

    Simo
    27 marzo 2014

    non ho parole….ma quanto sei brava in materia di dolci?!
    Una pasticcera perfetta tesò!
    Ti mando un abbraccio stretto stretto

  31. Leave a Reply

    Angela Dolcinboutique
    27 marzo 2014

    Ma che contrasti di puro incanto che ci hai regalato oggi Damaniana? Bello tutto ma mi stuzzica molto il caramello al caffe….finirò per provare, sono troppo curiosa :). Bacioni grandi cara.

  32. Leave a Reply

    Dolci a gogo
    27 marzo 2014

    Tesoro che spettacolo di pira goduria ci hai regalto oggi ed io che posso solo guardare senza nemmeno pensare di assaggiarle!!Sono meravigliosamente perfette!!Bacioni,Imma

  33. Leave a Reply

    Paola
    27 marzo 2014

    Voto per questa ricetta!Una pavlova diversa dal solito con degli accostamenti che mi piacciono molto! Unica grande difficoltà per me, la meringa, che mi ha sempre messo un po di timore per la riuscita!Le tue sono perfette perfettissime!Un bacio e buona giornata!

  34. Leave a Reply

    Ely Valsecchi
    27 marzo 2014

    Oh…. Sono incantata da tanto biancore ma ancora più tentata dalla crema di mascarpone che faccio? La rubo e me la mangio! Che ricetta signora mia! Splendida!!! Un bacione

  35. Leave a Reply

    Claudia
    27 marzo 2014

    Damiaà O_O resto così dalla bellezza….. Non amo molto la meringa… ma chissà presentata così.. sa tanto di roba golosa!!!! smack mia cara

  36. Leave a Reply

    Elisa Bonanni
    27 marzo 2014

    Che incanto!!! E i bottoncini di pasta savoiardo son carinissimi!!!
    Un bacione. ..
    Ps è sempre bello passare da te!
    Elisa

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

CONSIGLIA Torta di mais