Pane di semola con lievito madre e focaccia con tondini di brisée

Tempo addietro lo chiamai Richard in onore del mio sex symbol per eccellenza e per distinguerlo dai vari Ciccino,Paciocco,Cicciobello,Pucci pucci che c’erano in giro;ma lui nonostante la mia infinita ammirazione,volle rifiutarsi e si rifiutò proprio  nelle sue prestazioni,quelle che attendevo con ansia e tanti timori!Così il mio fallimento e la nostra breve storia ebbe fine,con rammarico certo mio e strafottenza sua!In amor vince chi fugge,ne sono “quasi”certa e allora ecco che mi son ritrovata a rincorrerlo di nuovo.Questa volta niente sviolinate,occhi dolci,tante carezze e troppe attenzioni,no,lo guardo e tratto con sufficienza,seppur lo ami tanto.Basta con le paranoie e le ansiose attese,basta accarezzarlo tutto il giorno e guardarlo con occhi da cerbiatta;no,stavolta lo prendo,lo uso e dopo magari,gli do una rinfrescatina e sapete lui che fa?Si gonfia,straripa e sembra esplodere di passione,a tal punto che vorrei affibbiargli un altro nome,quello di un altro attore,noto per la sua “prestanza e prestazioni”;ma siccome lui è insofferente ai paragoni,ho deciso che il nome “Rocco”,lo lascerò ad un altro lievitino!;)

Ingredienti:
per la biga:
100 g. di lievito madre maturo
100 g. di farina forte
100 g. di acqua
Per l’impasto
300 g. di farina forte
200 g. di semola di grano duro 
10 g. di sale
un cucchiaino di miele
2 cucchiai di olio
acqua q. b

Rinfresco il lievito madre,almeno un paio di volte ad intervalli di due,tre ore.Alla sera faccio una biga con la farina,l’acqua e il lievito madre e faccio lievitare l’intera notte.Al mattino aggiungo circa 500 g. di farina,tra farina e semola,il miele e l’acqua necessaria.Inizio con circa 300 g. di acqua e man mano,mi regolo a seconda della consistenza.Solo in ultimo aggiungo il sale ed l’olio.Di solito lo faccio a mano,mi piace e impasto a lungo
fino ad ottenere una palla morbida e liscia.Lascio lievitare in una ciotola unta d’olio e coperta da un canovaccio umido.Dopo circa un’ora lo riprendo e do un giro di pieghe,ripetendo quest’operazione un altro paio di volte,ad intervalli di circa un’ora.Ripongo in una ciotola con un canovaccio infarinato,spolvero ancora un pò di semola e copro con i lembi del canovaccio.Faccio lievitare fino al raddoppio e anche più,capovolgo la ciotola direttamente sulla lastra del forno foderata di carta forno,rimuovo il canovaccio,faccio due taglietti a seconda dell’ispirazione e inforno a 220° i primi venti minuti,abbasso a 200° per altri circa venti minuti e gli ultimi cinque,lascio lo sportello aperto a fessura.Sforno e lascio raffreddare su una griglia.
Prima di infornare,metto sempre una ciotolina con acqua sul ripiano più basso del forno,creerà la giusta umidità e la crosta sarà più croccante.

Anonimo per ora,ma certamente non timido,anzi…

Anzi è così esagerato,che mi da gran soddisfazioni in altre mille ricette.Certo la fantasia viaggia subito,avendo tra le mani un bell’impasto e questa volta ha dato vita ad una focaccia bella,ricca e decorata con tanti cerchietti,quasi a voler mostrare un pò di frivolezza a questo lievito così misterioso e un pò  pragmatico.

Ho steso circa 500 g. di impasto del pane sulla teglia del forno,foderata di carta forno.Vi ho steso abbondante spek,abbondante provola affummicata,una spolverata di parmigliano,un filo di olio evo e coperto con briseè tagliata in cerchi a rivestire l’intera superficie.Ho infornato a 180° per circa mezz’ora,se colorisce rapidamente in superficie coprire con stagnola,per fare in modo che lo strato di pasta sottostante cuocia bene.

Insomma una sorta di francesina,ma  invece della pasta sfoglia,ho usato la briseè( già pronta stavolta,avevo fretta ;),naturalmente molto sottile.
E così è finita in un lampo,neanche il tempo di fregarne un pezzettino per la merenda O-o!

A presto amiche,a molto presto….Un abbraccio immenso e scusate,il lungo “papiello”,alias papiro!

Comments

  1. Leave a Reply

    renata
    7 luglio 2013

    Buon compleanno dolcezza bella!!!!!
    Ti auguro una splendida e colorata giornata di tanta allegria e tanto amore!!!!!!!!
    Certo che con un'alleato così forte e vigoroso…bè il divertimento non manca…ahahah
    Sempre bravissima!!!!!
    Un bacione

  2. Leave a Reply

    Rossella
    6 luglio 2013

    ciao Damiana ! impallidisco e chino la testa davanti a tale trionfo ! Anzi copio la ricetta e ci proverò anche io !
    che super pane che hai fatto, certo rinfreschi un sacco più di me … e la differenza si vede ! un abbraccione carissima Damiana e complimenti anche per quella torta salata così fru-frù.

  3. Leave a Reply

    Divertiamoci a Cucinare
    4 luglio 2013

    Anche io sono appassionata di panificazione e lievito madre, ma al tuo cospetto sono zero. Fai davvero delle cose buonissime e anche visivamente belle. Complimenti 😉

  4. Leave a Reply

    eli
    4 luglio 2013

    uahuahuahuah!
    Rocco era perfetto!
    Che pane stupendo, ma rimango estasiata da quella mega focaccia con provola e speck ricoperta con briseé
    Wow!!

  5. Leave a Reply

    elenuccia
    4 luglio 2013

    hahahah il tuo post mi ha fatto morire dal ridere, bellissimo :-DDDDD
    Facciamo così, io ti lascio tutti i biscotti e se vuoi li rifaccio proprio per te, tu però mi lasci tutta la quasi-francesina 😀

  6. Leave a Reply

    Roberta
    4 luglio 2013

    Mi fai morire Dami!!!! prendi un lm, trattalo male, ahahahaha!!!
    Effettivamente ha funzionato, eccome! Mo' me lo segno!!! 😀
    Baci super donna!!!

  7. Leave a Reply

    Claudia
    4 luglio 2013

    ahahahaha damià.. il paragone del LM con Rocco.. ci sta tutto!! Io l'avrei chiamato così..si..si..si.. Ottima la tua pagnottona.. ma anche quelle tipo francesine più sotto.. gnammy che bone..s e magnà bene a casa tua!!!! 🙂 baci

  8. Leave a Reply

    Simo
    4 luglio 2013

    ahahahah tesoro, tu mi fai morireeeeeeee…
    la mia creatura (il mio si chiamava così) è passato a miglior vita ormai da un anno…non ci trovavamo più troppo in sintonia, mi sa!
    Rocco però…(visto cosa sa fare)…trovo che sia proprio il nome azzeccato, ahahahah!
    Bacioooooooooooooooooooooo

  9. Leave a Reply

    carmencook
    3 luglio 2013

    Bravissima Damiana!!
    Tra pane e focaccia non saprei dove tuffarmi prima!!
    Un bacione e buona serata
    Carmen

  10. Leave a Reply

    Le Ricette di Tina
    3 luglio 2013

    Wowwww che lievito hai,ma da quanti anni?Il nome sarebbe azzeccatissimo direi ahahahahaa..devoproprio provarle mi piacciono troppo!Appena rinfresco il mio Trentalance lo faccio!Grazieee mille notte un bacioneee

  11. Leave a Reply

    Lory B.
    3 luglio 2013

    Ehhhhm, ciao Dami, quanto mi piace passare a trovarti 🙂
    Abbiamo capito che il tuo nuovo lievito è un portento… si vede :), ecco, sarebbe bello poter anche assaggiare!!!
    L'idea della focaccia è meravigliosa, troppo belli quei tondini!! Brava, nooooooo, moooolto di più!!!!
    Un bacio enorme, sono in partenza per le vacanze, ti abbraccio stretta stretta, ciaoooooo, a prestissimo 🙂

  12. Leave a Reply

    Renza
    3 luglio 2013

    Stupendo questo pane!! E quant'è bella la focaccia così decorata!! Buona serata!

  13. Leave a Reply

    CuorediSedano
    3 luglio 2013

    Ciao Damiana!
    Un pane magnifico, il colore tipico della semola e l'ottima lievitazione sono di grande effetto, per non parlare poi della bellezza della focaccia dalla farcia deliziosa.
    C'è da stupirsi sempre di più per la bontà e la raffinatezza delle tue idee anche nel rustico.
    Un abbraccio cara e a presto!

  14. Leave a Reply

    m4ry
    3 luglio 2013

    Meraviglia ! Quando il lievito prende forza, chi lo ferma più ??? Tesoro, ma quante cose buone !!! Mi hai messo una fame assurda ! Felice serata 🙂

  15. Leave a Reply

    Mariabianca
    3 luglio 2013

    Ahahahahah…i tuoi post sono uno spasso. E il tuo pane? Sublime,perfetto!!!
    Ti abbraccio.

  16. Leave a Reply

    paneamoreceliachia
    3 luglio 2013

    Damiana il mio e' appena deceduto! Dopo lacrime e disperazione dovrò ricominciare ma stavolta lo maltratto di brutto!!! Mega bacio e rubo una fetta
    Alice

  17. Leave a Reply

    Elisa
    3 luglio 2013

    DAMIANA CHE BELLO IL TUO PANE…NON MI SONO DIMENTICATA DI TE, STO MALE, HO MAL DI SCHIENA E NON POSSO MUOVERMI PIU' DI TANTO..
    UN BACIONE ELISA

  18. Leave a Reply

    monica zacchia
    3 luglio 2013

    stai scrivendo per caso il quarto libro di cinquanta sfumature di lievito? no perchè in quanto ad allusioni e aggettivi ambivalenti stai sulla buona strada! comunque ignorare, ignorare sempre, io il mio l'ho ucciso dopo un mese! troppo in colpa per riprovarci. P.s.: quella focaccia col prosciutto che si scioglie per il calore, si vede a occhio nudo è mio sappilo !!! la tua capellona (non più tanto ormai)

  19. Leave a Reply

    Antonietta
    3 luglio 2013

    Sai Damiana che me l'aspettavo proprio che ti procuravi di nuovo il lievito madre?
    Un bellissimo pane con una crosta dorata e quell'alveolatura uniforme indice di una buona levitazione.
    Continua pure con questo atteggiamento con il tuo nuovo LM, che sei sulla buona strada!!!

  20. Leave a Reply

    Valentina
    3 luglio 2013

    Ahahahaah Dami bella, mi fai morire! Diciamo che "Rocco" rende bene l'idea! 😀 Questo pane è stupendo, da panetteria… perfetto… e la focaccia? Ti dico solo che a pranzo ho mangiato abbastanza ma guardandola mi è venuta di nuovo fame! Sei unica! Complimenti, un bacione e buon pomeriggio 🙂 :**

  21. Leave a Reply

    Babe - La Cucina di Babe
    3 luglio 2013

    Tu non puoi farmi una cosa del genere lo sai vero?
    Devo tenermi lontana dai lievitati per via della mia intolleranza ed in previsione delle vacanze.
    E mi fai vedere questa meraviglia!
    Mannaggia a teeeeeeeeeeee
    <3

  22. Leave a Reply

    Elisabetta
    3 luglio 2013

    ahhhhhhhhhh!!!!che vedono i miei occhi…..maronn.. :)) ho appena pranzato(senza pane da una settimana..almeno solo a pranzo…sob) e devo soffrire cosi'?non ho parole,Damia',ma non rivedo l'opera…potrei cedere alla tentazione ed addentare,quello mio congelato….eheheh…anche la focaccia è sublime!!io non ho mai dato nomi al mio…e meno male,che in 3 anni(li compie il 27 luglio..) non mi ha mai tradito..è gia' da un oretta,sul tavolo,cha aspetta paziente un bel bagnetto rinfrescante..^;*almeno lui…nu vas,ciaciona bella mia!!!e complimenti di cuore!!!!!c cavr oggi..;0))

  23. Leave a Reply

    Dolci a gogo
    3 luglio 2013

    Tesoro ma come lavora bene il tuo lievito, fa dei veri capolavori!!! Il pane é da panetteria e il profumo…mmmm..meraviglioso e la francesina e che te lo dico affare….stratosferica davvero!!! Un bacione grandissimo!!!

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

CONSIGLIA Marshmallow homemade