Pan di zucca con semola e mix di semi

 

PicsArt_11-08-04.25.57

Come se fossi posseduta da un’esaltazione,a tratti travolgente e a momenti più mite ma ugualmente coinvolgente,mi lascio ammaliare da tutto ciò che lievita e profuma di pane.Allora mi chiudo in cucina,tiro fuori il mio barattolino di vetro,ne tolgo il coperchio,annuso il mio lievito e decido a seconda del suo odore se usarlo all’istante o dargli una rinfrescatina,fatta di farina,acqua e qualche carezza.Inutile,lui vi cede ogni volta come in un rito magico che soddisfa lui e me.Siamo una bella coppia,lo avverto ancor prima di cominciare,per poi esultare a fine lavoro,ammirando il bel risultato…Allora gli apro la porta del frigo,lo guardo con occhi seducenti e gli strizzo l’occhio…ci intenderemo ancora meglio la prossima volta.E il risultato con questo pan di zucca,è stato così entusiasmante che oltre alla strizzatina d’occhio,gli ho lanciato pure un bacio.Lo meritava per queste pagnotte,tonde,cicciose,piene di curve,bozzi,anfratti e segreti.Sono state una scoperta così bella che non vedo l’ora di rifarle.Si “bella”,questo è l’aggettivo giusto per descrivere la stretta di mano con  queste meraviglie

PicsArt_11-08-04.30.49

In rete ne avevo visti tanti,ma la mia ispirazione più forte è arrivata da lei,la magica Chiarapassion ;),e lì troverete tutti i passaggi per legatura affatto difficile…tranquille!

Pan di zucca con semola e mix di semi

PicsArt_11-08-04.39.35

 

Pan di zucca con semola e semi vari
Un pane accattivante per la sua forma tanto simile alla zucca.Vi conquisterà per la sua morbidezza,oltre al colore acceso e al sapore delicato.Squisito da solo o per accompagnare svariati ingredienti
Write a review
Print
Ingredients
  1. 400 g. di farina 0
  2. 200 g. di semola
  3. 300 g. di polpa di zucca
  4. 150 g. circa di acqua
  5. 100 g. di lievito madre
  6. un cucchiaino di miele
  7. 20 g. di sale
  8. 100 ml di olio evo
  9. Inoltre
  10. rametti di rosmarino
  11. mix di semi per panificati(semi di girasole,sesamo,lino e papavero)
Instructions
  1. Sciogliere il lievito madre nell'acqua insieme al miele
  2. Aggiungere la purea,mescolare ancora
  3. Unire le farine e cominciare ad impastare,unire altra acqua se necessario.
  4. Per ultimo aggiungere sale ed olio.Impastare bene,per almeno una decina di minuti,fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico
  5. Riporre in una ciotola leggermente unta e lasciare lievitare a temperatura ambiente per un'oretta,coperta da pellicola o canovaccio.Rovesciare sul piano di lavoro,allargarlo con le mani in un quadrato e dare qualche piega:prendere un lembo alla volta portandolo al centro,capovolgere e serrare sotto le chiusure,dando la classica forma a pagnotta.Riporre nella ciotola,mettendo la chiusura in basso.Ripetere questa operazione per tre volte,ad intervalli di circa mezz'ora.
  6. Lasciare lievitare in frigorifero fino a completa lievitazione
  7. Riprendere l'impasto e lasciare a temperatura ambiente per almeno un'ora
  8. Sul piano di lavoro dividere in due pagnotte,arrotondarle e fare la legatura con lo spago
  9. Per la classica forma a zucca basta fare quattro intrecci e si otterranno così otto spicchi.Per il picciolo usate un rametto di rosmarino sempre oliato
  10. Adagiarle sulla teglia rivestita di carta forno,spennellare la superficie con olio e spargervi sopra il mix di semini
  11. Infornare a 200° per i primi dieci minuti,abbassare a 180° fino a cottura completa.Come al solito se colora troppo velocemente coprire con stagnola
  12. Sformare e lasciare raffreddare su una gratella
Notes
  1. La purea di zucca potete ottenerla in due modi,cuocendola in forno o in padella.Per il forno,tagliate circa un Kg di zucca a fette con la buccia,dopo averla lavata accuratamente.Avvolgete in stagnola e cuocete in forno a 180° per circa 30 minuti.In padella tagliate la zucca a tocchetti,ponete nel tegame con gli odori che preferite e olio evo.Salate,rimestate e portata a cottura.In entrambi i casi frullatela e otterrete una bella purea
  2. Il lievito madre può essere sostituito col lievito di birra,basteranno circa dieci grammi,integrando magari con 50 g. di farina o semola in più
  3. La mia tabella di marcia è stata questa:ho rinfrescato al mattino,impastato ad ora di pranzo.Tra pieghe e prima lievitazione sono arrivata a tardo pomeriggio,ho messo poi in frigo per tutta la notte.Al mattino successivo ho tirato fuori dal frigo,ho fatto acclimatare per un paio d'ora.Ho dato la forma e rifatte lievitare fino ad infornare per il pranzo
  4. Per poter togliere facilmente lo spago ricordatevi di oliarlo prima
  5. E ricordate,tenete a bada la voglia...Il pane va tagliato freddo <3
Dolci Delizie di Casa http://www.dolcideliziedicasa.ifood.it/

 Alla prossima delizia miei cari!

PicsArt_11-08-04.34.54

 

PicsArt_11-08-04.42.58

Comments

  1. Leave a Reply

    Enza
    24 novembre 2015

    amo la zucca e queste pagnotte oltre che belle nell’aspetto credo siano buonissime….
    complimenti Damiana!!
    un abbraccio

  2. Leave a Reply

    Valentina
    24 novembre 2015

    Ciao bellissima Dami, ti mando un bacio e ti auguro una splendida serata <3

  3. Leave a Reply

    Melania
    23 novembre 2015

    È meraviglioso! E ammetto che non c’è prezzo nel sentire il profumo di quando in casa si è impastato. È quasi come calarsi in un vortice di emozioni. Quasi come sentire tutti i profumi di una volta. Ed il tuo pane Damiana me li ricorda proprio tutti. Anche io volevo prepararlo ma per adesso corro così tanto…
    Ti abbraccio forte forte

    • Leave a Reply

      Damiana Casillo
      23 novembre 2015

      Il pane ha un profumo unico,antico non sostituibile…Appenna ti fermi un pochino,provalo,ti darà soddisfazioni…Un bacio cara!

  4. Leave a Reply

    Simo
    19 novembre 2015

    …ma quanto son belli amica….arrivo col mitico salamone, sai quello che ti promisi tempo fa….e porto pure un fiaschetto di vinello….arrivoooooooooo

  5. Leave a Reply

    Anuska
    18 novembre 2015

    Sono ritornata mia cara bella bionda….o almeno ci provo!
    Deve passare ancora del tempo, non sono pronta ancora per chiudermi in cucina, ma guarderò con piacere le bontà che escono dalla tua di cucina. Un bacione e un abbraccio grande!

    • Leave a Reply

      damiana
      22 novembre 2015

      Troppo felice di ritrovarti!Ma allora vanno fatti gli auguri!Un milione te ne faccio,a tutti voi tesoro!Goditi questi momenti<3

  6. Leave a Reply

    speedy70
    18 novembre 2015

    Questo pane alla zucca lo adoro… bellissimo anche nella forma, bravissima come sempre Damiana!!!!

  7. Leave a Reply

    Valentina
    18 novembre 2015

    Eccomi!!! Dami bella Enrica è magica e tu altrettanto, hai le manine d’oro!!! Che bello questo pane, tutto ciò che ha forma di zucca mi ricorda Cenerentola e mi fa sognare… E poi posso immaginare il sapore, deve essere buonissimo! 🙂 Complimenti e un abbraccio grande, buona serata 🙂 <3

    • Leave a Reply

      damiana
      21 novembre 2015

      Veroo Cenerentola …da oggi lo chiamerò il pane di Cenerentola!;)Ciao stellina!

  8. Leave a Reply

    saltandoinpadella
    18 novembre 2015

    Io sono una che non riesce mai a resistere alla tentazione di assaggiare il pane ancora caldo. quindi non invitarmi se stai per sfornare del pane 😉
    E’ da un po’ che vedo girare queste zucchette, e confesso di essermene innamorata a prima vista. Purtroppo non ho ancora trovato il tempo giusto per dedicarmi come si deve alla cosa…sai com’è deve scattare quel click che ti fa capire che è giunta l’ora. Quindi intanto rubo una delle tue pagnottine

  9. Leave a Reply

    ipasticciditerry
    18 novembre 2015

    Quindi la zucca già cotta? O l’hai usata cruda? Sono stupende queste zucche a pane Damiana!! Meravigliosamente stupende! Se me le porti alla raccolta di panissimo sono ancora più contenta. Se non me le porti ….

    • Leave a Reply

      damiana
      20 novembre 2015

      Cotta distratta,lo dico nelle note…ricciolo’ Goditi la Sicilia!Vengo a panissimo appena sono vis a vis col pc

  10. Leave a Reply

    Enrica
    18 novembre 2015

    Damiana ma che meraviglia, tu però sei stata più brava di me, l’hai fatto con il tuo lievito, a proposito come si chiama? Il mio si chiamava Gennarino prima che facesse una brutta fine 😀
    Ti abbraccio stretta, stretta bella e dolce bionda.

  11. Leave a Reply

    SABRINA RABBIA
    18 novembre 2015

    che capolavoro tesoro, fai venire la voglia di mettere le mani in pasta pure a me!!!!Baci Sabry

  12. Leave a Reply

    Fr@
    18 novembre 2015

    La forma mi piace tantissimo, immagino il sapore ed il profumo. Adoro la zucca!

    • Leave a Reply

      damiana
      20 novembre 2015

      Vero la forma ti cattura subito e il sapore fa il resto…Ciao cara!

  13. Leave a Reply

    laura flore
    18 novembre 2015

    Ciao Dolcissima, che foto stupende e pane fantastico è la copertina di Cucina Italiana di dicembre?Dimmelo tesorino perché corro a comprarlo… queste sono foto da copertina, non osso immaginare la bontà e il profumo di questo pane meraviglioso…sei la maga dei lievitati e io ti adoro! Bravissima!!! Chiara Passion è bravissima,ma tu hai reso questo pane affascinante e molto intrigante ma soprattutto bello da mozzare il fiato! Bravissima tesorino!!!
    Dolcissimo pomeriggio!
    Un caro abbraccio Laura<3<3<3

    • Leave a Reply

      damiana
      20 novembre 2015

      Sei troppo carina Laura!Grazie di cuore…ora mi fai arrossire;(

  14. Leave a Reply

    Tiziana
    18 novembre 2015

    Ti capisco anch io utilizzo il lievito madre, é ancor oggi dopo 4 anni mi meraviglio quando vedo il risultato finale.!! Bellissimo il tuo pane…con la zucca ancor di più. Baci

  15. Leave a Reply

    Francesca P.
    18 novembre 2015

    Grande, Damiana! Enrica sa che questo pane è stato un colpo di fulmine quando l’ho visto sul suo blog, mi sono ripromessa di farlo e tu mi hai degnamente preceduto… che meraviglia, sei stata bravissima! Mi piace non solo perchè immagino il sapore buono, ma perchè riesce a trasmettermi tanta allegria… quella zucca cosi tonda e paffuta sembra quasi guardarci e sorriderci, ricambiando l’amore che abbiamo per i lievitati… 🙂

    • Leave a Reply

      damiana
      18 novembre 2015

      Queste zucchette hanno colpito un po’ tutte!Aspetto le tue ora…saranno capolavori accompagnati da soavi parole!Un baciuzzo tesoro!

  16. Leave a Reply

    Claudia
    18 novembre 2015

    Lo trovo un pane strepitoso!!!!!!! anche io ho in mente un pane con la zucca.. da fare prossimamente.. Intanto mi rubo il tuo.. troppo perfetto! smackkk

  17. Leave a Reply

    Imma
    18 novembre 2015

    Che meraviglia amica mia, mi sa che il tuo lievito soddisfa davvero il palato è venuto fuori un pane spettacolare e sai che mi sembra di sentirne il profumo fin qui??!!Un pane che sono certa non riuscirei a non farne fuori una pagnottella intera!!!Un abbraccio forte,Imma

  18. Leave a Reply

    Paola
    18 novembre 2015

    Tesoro mio, questi pani sono fantastici e non ti dico che voglia mi mettono di coccolare il mio caro Alfonsino per tirarli fuori. Peccato avere a disposizione così poco tempo (e lui che, poverino, mi ha dichiarato di sentirsi trascurato). Verrà a Roma con me, prima o poi, lo sento. E quando accadrà altroché se lo tratterò con tanta dolcezza e delicatezza.. gli verrà voglia da solo di cercarsi la prima zucca e fare il pane con lei 🙂 Baciotti :*

    • Leave a Reply

      Damiana Casillo
      18 novembre 2015

      Oddio ancora non porti su Alfonsino?Ennnò tesoro mio,provvedi al più presto,per la trascuratezza farà dispetti!Coccolalo tanto…ti perdonerà!Bacioni tesoro!

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

CONSIGLIA Torta di mais