La Pastiera e la sua tentazione

Una certezza …il piatto che non può proprio mancare per me a Pasqua è…agnello,pastiera di grano  e casatiello.Un profumo inequivocabile che rapisce la mente e ti sottrae all’affanno della cucina in fermento!!
Palme d’ulivo, ovetti cioccolatosi,colombe svolazzanti,colori pastello avvolgenti sono il simbolo di Pasqua..ma noi napoletani inspiriamo la festa attraverso soffi inebrianti di capretto al forno,casatielli e languide pastiere di grano..Il profumo più profumato che ci sia esala da una pastiera di grano,qui davanti a me ….vi giuro che mi guarda e mi sussurra..dai dai nascondiamoci,facciamo festa da sole…che ci importa degli altri…mò secondo voi le devo dar retta o essere giusta e pia e aspettare con devozione la cara famiglia?????????Troppo tardi amiche mie ha vinto la pancia e come si dice a Napoli……è cchiù vicin a panza che parient!!!
Ingredienti
Frolla preparata con 400g, di farina 00,200g. di burro, 150g. di zucchero,due uova, pizzico di lievito,pizzico di sale,buccia grattuggiata di limone e d’arancia.Metto tutto nel mixer,il tempo di formare la palla e lascio riposare in frigo.Si può fare anche il giorno prima,così guadagniamo un pò di tempo:.
Ripieno
Un barattolo di grano precotto,700g.di ricotta ottima e asciutta,500g.di zucchero,5 uova intere e due tuorli,250g di latte intero,un cucchiaio di sugna o burro,pizzico di sale,scorza di un limone,una fialetta di millefiori e una di fior d’arancio,vaniglia.

Anche la sera prima lasciamo la ricotta con lo zucchero insieme in una terrina.Lo zucchero è come se si sciogliesse e si otterrà una bella crema,è un pò come se questi due ingredienti si dovessero conoscere.In un tegame mettiamo il latte,il grano,il burro e la scorza di limone,facciamo cuocere finchè raggiunge la consistenza di una crema,lasciamo raffreddare.(metà io lo passo al passaverdure,mi piace poco grano).Ora con le fruste elettriche,mescoliamo la ricotta con lo zucchero,il grano, le uova,(qualcuno le monta a parte o addirittura i bianchi li fa a neve,io sinceramente non lo faccio perchè ottengo lo stesso un ottimo risultato).e gli aromi.Stendiamo la frolla sottilmente e foderiamo la teglia,uniamo il ripieno e decoriamo con strisce di pasta!Mi raccomando lo spessore della frolla,…qui in questo dolce è un contenitore e non deve essere spessa.Molti fanno quest’errore..in primis alcune pasticcerie..Frolla sottile,ripieno alto,umido e profumato e ..buona pastiera a tutti!!!!

Comments

  1. Leave a Reply

    Elisabetta
    23 marzo 2013

    ciao,Damiana:) che splendore la tua pastiera!!!non ci conoscevamo ancora,all'epoca..^;*non mi sono mai cimentata nella preparazione di questo dolce e oggi,cercando una preparazione degna, ho pensato subito a te :)chi meglio di una napoletana doc,poteva darmi ricetta e consigli annessi..^__^ci provero'..intanto ti rinnovo gli auguri per una serena domenica delle Palme!!un abbraccio

  2. Leave a Reply

    piccoLINA
    23 aprile 2012

    Stamattina una collega ha cercato di convincermi che nella pastiera ci va l'acqua di rose…. ORRORE le ho detto….vado a controllare da Damiana! E infatti ci va l'acqua di fiori d'arancio, lo sapevoooooo!!!!!
    Un bacione tesora!
    Smack!

  3. Leave a Reply

    Ambra
    25 marzo 2010

    Buona notte cara Dami, oggi non ci siamo sentite e già mi manchi…un bacio guagnò!

  4. Leave a Reply

    dolcideliziedicasa
    24 marzo 2010

    @cuochella ma mica siamo delle maleducate,ci esprimiamo solo liberamente,un abbraccio e grazie.
    @manuela e silvia ragazze e che aspettate,vabbè a voi non la nascondo,ciao belle!

  5. Leave a Reply

    manuela e silvia
    24 marzo 2010

    Quanto ci piace questa torta!! l'abbaimo sempre fatta con i preparati che si trovano in commercio, non sai cosa daremmo per assaggiarla preparata a dovere!
    la tua è splendida!!
    bravissima!
    ce ne lasci una fetta??!
    un bacione

  6. Leave a Reply

    Cuochella
    24 marzo 2010

    "è cchiù vicin a panza che parient!!!" ahahah come condivido!! io faccio sempre la parte della maleducata a tavola e non riesco ad aspettare che tutti si siano seduti prima di assaggiare qualcosa :p ma per fortuna nessuno si è mai offeso fino ad ora 🙂
    e comunque è proprio vero, la pastiera (assieme all'agnello) sono proprio i simboli gastronomici della pasqua

  7. Leave a Reply

    dolcideliziedicasa
    24 marzo 2010

    @lady cocca i piatti della tradizione è tutta yn 'altra storia,perciò dobbiamo insistere con queste ricette..Ciao donna Lidia
    @paolo benvenuto e grazie di cuore,spero avremo modo di conoscerci meglio!
    @luciana buongiorno ci sono cose a cui è impossibile rinunciare e la pastiera è una di queste,senza quel profumo come si farebbe?
    @wly dai vieni che ti aspetto,sarebbe una gioia condividerla con voi!
    @francesca vedrai passerà in fretta questa settimana e poi darai libero sfogo alla gola,un bacio grande!
    @shade ma che eresia,devi farla secondo i tuoi gusti e pensa che anch'io ho ridotto le uova,quindi immagina che bomba!!!
    @elisa avrei mai potuto rinunciare dopo aver visto la tua=eh quest'appuntamento non lo potevo mancare!
    @pagnottina ciao bella è da un pò che non ti sento,eh sei stata in vacanza..beata te,qui la solita vita..che bello e per fortuna.Ciao pagnottè,un abbraccio!
    @aaaaaaambruccia bella,ormai anch'io mi sono abituata a te,sei come il caffè nel tiramisù….irrinunciabile..ciao babbà!

  8. Leave a Reply

    Ambra
    23 marzo 2010

    Che delizia Dami….adoro la pastiera è tra i miei dolci preferiti, non mangio l'agnello e non ho mai provato il casatiello anche se so cos'è e vorrei assaggiarlo al più presto…certo che la torta ti è uscita proprio bene!!Sai che mi sei mancata? Ormai se non ti sento non và!!Un bacione grosso!!

  9. Leave a Reply

    Pagnottina
    23 marzo 2010

    Damiana sempre più tentatrice eh! Prima la chiocciola (con il lievito madre);D adesso mi spiattelli davanti la pastieraaaaaaa…. Non é giusto prima o poi passo a trovarti sai. ;D Aggiorno lista e guardo ricette arretrate, sono stata un po' in vacanza…Un bacio

  10. Leave a Reply

    Elisa
    23 marzo 2010

    Anche tu..hai fatto la fantastica pastiera….bravissima…..!!!!!!
    Che buona!!
    Tanti complimenti!!
    Elisa

  11. Leave a Reply

    Shade
    23 marzo 2010

    io adoro la pastiera! solo faccio la crema con meta' uova…lo so che per te sara' un'eresia ma io la preferisco cosi'! un bacio
    Shade

  12. Leave a Reply

    francesca
    23 marzo 2010

    Pastiera meravigliosa come si fa dalle nostre parti….mi tocca aspettare ancora una settimana per cominciare a pregustare Pasqua
    francesca

  13. Leave a Reply

    Ely
    23 marzo 2010

    mentre leggevo gli ingredienti… già mi immaginavo il sapore….. che buona…… sei troppo brava!!!!! vengo a Pasqua da te :-)))) aggiungi x 5? baciiii Ely

  14. Leave a Reply

    Luciana
    23 marzo 2010

    Hai proprio ragione, sicuramente la pastiera a Pasqua non può proprio mancare!!!…e la tua è davvero perfetta…complimenti, un bacione

  15. Leave a Reply

    paolo
    23 marzo 2010

    Io nutro una profonda ammirazione per la pastiera..brava

  16. Leave a Reply

    Lady Cocca
    23 marzo 2010

    Quanto hai ragione….anche qui da me è così!!!
    e' vero le uova e le colombe impazzano nelle vetrine…ma in casa mia da che ho ricordi i profumi erano e sono diversi…la pastiera della mamma ( pubblicata lo scorso anno e diversa dalla classica vostra )..il Pasticcio ( pubblicato anche lo scorso anno )…cacio e uova…l'agnello…ed altri profumi..e sapori in attesa di essere consumati..è bello scoprire quanto ci somigliamo…
    un bacio….

  17. Leave a Reply

    dolcideliziedicasa
    23 marzo 2010

    @fabià hai il papà napoletano,eh puoi capire bene,si appena posso lo posto!ciao tesò!!
    @fede mica ci vuole coraggio,per me è semplice poche regole e il gioco è fatto,baci calimero!
    @matifrà ne ero certa,dai la voglio vedere!!
    @francesca e lo vuoi accontentare,verrà deliziosa ne sono certa!
    @ricette amore e fantasia ne passo solo la metà,anche a me piace sentire il grano,un baciotto tesò!
    @nanny anche io sò pazz per il casatiello dolce. a proposito ti ho rubato la ricetta e ci proverò!
    @max e bravo già hai provveduto,hai fatto bene,è difficile resistere!a presto!
    @federica marò ià nun fà accussì,mi sento in colpa..vieni vieni ce la mangiamo insieme!
    @rossella ciao mia viaggiatrice,buona giornata..allora ci vediamo col casatiello!!!!

  18. Leave a Reply

    Rossella
    23 marzo 2010

    Ciao Damiana ! Magica donna …la pastiera !!!! Buonissima, è tanto che non la faccio e mi hai fatto venire voglia. E poi è un dolce della tradizione…..ci vuole !
    Non so invece cosa sia il casatiello,ma non vado a informarmi sono sicura che lo troverò postato, prima o poi.
    Buona giornata
    Rossella

  19. Leave a Reply

    Federica
    23 marzo 2010

    Toc toc..ehi sono io..mi vuoi aprireeeeeeeeeeee….non mangiartela tutta..lasciamene una fettona!!!

    Va ben x questa volta me la gusto x lo schermo!!

    Bravissima Damiana! ciao!

  20. Leave a Reply

    Max
    23 marzo 2010

    Pensa io già me ne sono scrofanata una!!! però mi piacerebbe provare anche la tua. Bella la tua presentazione, ciao e alla prox.

  21. Leave a Reply

    Nanny
    23 marzo 2010

    Verissimo,questo è il nostro menù delle feste.
    Dalle mie parti non può mancare anche la pastiera di pasta dolce e il casatiello dolce,non è Pasqua senza questi dolci 😛

  22. Leave a Reply

    RicetteAmoreFantasia
    22 marzo 2010

    Ciao Damiana…è proprio bella questa tua pastiera ed è come la faccio io, solo che io amo sentire il grano e quindi non lo passo!, ma cambia poco questo è uno dei dolci più buoni, che chi non lo ha mai assaggiato non sa che perde tanto…sai ultimamente sono tentata da quella doppia con crema e grano..anche se non l'ho mai assaggiata, tu che ne pensi?

  23. Leave a Reply

    Nel cuore dei sapori
    22 marzo 2010

    Caspiterina Bravissima! Il mio ragazzo stravede per la pastiera ma io non mi sono ancora cimentata! Prima o poi ci proverò!Complimentoni!

  24. Leave a Reply

    marifra79
    22 marzo 2010

    Mamma mia che bontà!!!Sai che l'ho preparata anch'io…che telepatia…e sai anche che anch'io ho seguito la pancia!!!E chi resiste davanti a così tanta bontà
    UN ABBRACCIO carissima

  25. Leave a Reply

    Federica
    22 marzo 2010

    Ohohohohohhhhh che meraviglia! Ben vengano le novità e gli esperimenti ma che bello rispolverare ogni tanto le tradizioni. Questa è una delizia non solo per il palato ma anche per gli occhi. Quanto ne assaggerei una fettina, sai che non ho mai avuto il coraggio di farla Dami? Complimenti, un bacione cara :X

  26. Leave a Reply

    Fabiana
    22 marzo 2010

    Ciao Dami, ma che meraviglia di pastiera!!! come capisco le tradizioni mio papà è un napoletano doc e come tale non sgarra… per questo motivo io ho già ordinato la mia razione di casatiello, che adoro!!! se lo fai postalo subito che voglio la ricetta!!!!!!! un super bacio

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

CONSIGLIA The Original New York Cheese Cake