Gnocchi…basta l’essenziale!

PRIMI | 18 febbraio 2013 | By

 E mentre il mondo cade a pezziiiii,io compongo nuovi gnocchi,tornando alle origini,si quelle della mamy!
E perchè è lei che li ha fatti sempre così ,di sola acqua e farina,facendoci brillare gli occhi ogni volta che tirava fuori quella spianatoia,spolverandola di farina,fare quel bel bel vulcano e versarci un pò alla volta,l’acqua bollente.Rabbrividivo guardando le sue mani bianche e delicate arrossarsi sempre più,che  imperterrite e testarde,si muovevano in quel gesto sapiente e antico dell’impastare.Ma lei non sentiva il dolore,lei era la mia mamma e le mamme non sentono il dolore…
E torno alle origini con gli gnocchi di acqua e farina…più essenziali di così!
Quindi gnocchetti,due carciofi e un pò di musica in sottofondo…naturalmente “l’essenziale” di Mengoni.

Ingredienti per 3 o 4 persone
mezzo litro d’acqua
400 g. di farina
un pizzico di sale
Far bollire l’acqua,nel frattempo si sarà versata la farina in una ciotola.Versare un pò alla volta l’acqua calda,aiutandosi all’inizio con una forchetta e trasferendo poi il composto sulla spianatoia,lavorare con le mani fino a renderlo sodo.Non eccedete con la farina,altrimenti gli gnocchi risulteranno un pò duri,ma col tempo e l’esperienza raggiungerete quell’equilibrio che deve avere l’acqua con la farina.L’impasto non dovrà incollarsi alle mani,ne tantomeno essere durissimo.Lasciare riposare 10 minuti e poi tirare i soliti cilindretti e formare gli gnocchi.Potrete lasciarli semplici,incavandoli soltanto con due dita,o aiutarvi con i rebbi della forchetta o con l’apposito attrezzino.
Anche le dosi sono un pò indicative,perchè ripeto,è una ricetta in cui la manualità e l’esperienza,saprà farvi raggiungere il giusto risultato,cioè gnocchi morbidi e che non hanno nulla da invidiare a quelli di patate.
Li ho conditi poi con i carciofi,fatti saltare in padella con olio evo,uno spicchio d’aglio e prezzemolo.Alla fine una bella spolverata di zucchero al velo…ops di parmigiano,dicevo!

E infine ringrazio Monica  del blog Dolci gusti,per il premio donatomi

E come da  regola del gioco,vi racconto 7 cose di me…mi raccomando non scappate!
1) Sono una contraddizione!
2)Amo il nero,ma amo tanto anche il bianco…le sfumature non mi appartengono,soprattutto quelle del grigio,figuriamoci 40!
3)Entro in punta di piedi,ma anche a gamba tesa.
3)Il sole mi riscalda l’umore e mi strappa i sorrisi,ma è di notte che volo coi pensieri,lasciandomi cullare dal languore che solo i sogni sanno dare. 
4)E’ nella luce che brillo,ma il buio conosce i miei contorni.
5) Un pò avara in effusioni,accarezzo e bacio con i dolci
6) Affatto romantica,mi perdo ,invece,in quei libri dove ancora si muore per amore.
Ho lo scatolone dei trucchi,più grande di quello delle formine,e con questo ho detto tutto.
Mi reputo”essenziale”,ma da quello che mi dicono gli altri non lo sono affatto.
Questo premio è mio e di chiunque voglia parlare un pò di se.
Grazie Monica,sappi che finalmente ho capito perchè mi riprendi spesso…è quella tua influenza rigorosa e un pò austera,data dalla tua laurea  in tedesco.Da oggi ti chiamerò”Signorina Rottermaier”
Misericordia!Ma tu non chiamarmi Adelaide!
Heidi forse,anche se i pascoli sono solo un ricordo.
Un abbraccio dolci amiche e bellissima settimana!

Comments

  1. Leave a Reply

    fabiana
    26 febbraio 2013

    ciao cara,
    è la prima volta che vedo gli gnocchi di solo acqua e farina…quando si dice…SEMPLICITà..e che risultato meraviglioso!!!voglio farli subito!!!un bacione

  2. Leave a Reply

    Giovanna
    25 febbraio 2013

    Damy che belli! Io gli gnocchi li faccio sempre con le patate, ma i tuoi sono uno spettacolo.
    Altro che essenziale, la tua è bravura! 🙂
    Un bacione

  3. Leave a Reply

    veronica
    25 febbraio 2013

    è arrivato proprio il momento di farli mamma che bontà mi devo mettere all'opera assolutamente 🙂 buonisismi

  4. Leave a Reply

    Paola
    25 febbraio 2013

    Gli gnocchi erano e sono il mio piatto preferito.. Ridi, ridi che mamma ha fatto gli gnocchi ero proprio io. Avara come solo lo gnocco mi sa rendere, mi impossessavo della mia cocottina di gnocchi e me li gustavo in santa pace. Da piccola li mangiavo spesso alla sorrentina, per di più passati sotto il forno, per far filare di più la mozzarella e fare la crosticina su.. ma ora.. li mangerei in tutti i modi, in tutti i luoghi e in tutti i laghi (in tema di citazioni ;). E pure il condimento ai carciofi mi piace assai, tanto, tanto semplice e veloce, che l'unica salvezza di mia madre è di non averne in casa, altrimenti già mi trovava in cucina a spignattare e impastare 🙂

  5. Leave a Reply

    monica
    25 febbraio 2013

    Ti voglio bene! Ecco questo ho pensato per ogni parola che hai scritto di te… e di me! Il sole, le sfumature che non ami, i contorni, la dolcezza che esprimi attraverso i dolci. Ebbene sì signorina ROTTERMEIER hai colto il luogo comune che mi accompagna da sempre, e tutti mi dicono così in famiglia sono quella determinata tedesca precisa, rompina, ma anche romanticissima, (mi commuovo davanti a un tramonto o ad un animaletto che incontro nella mia amata Villa Ada, figuriamoci un film o un romanzo)e anche se tu non lo sei perditi nei più bei romanzi dove si muore d'amore…tedeschi. Non ce n'è per nessuno, Effi Briest, Le affinità elettive… Insomma mi piaci proprio un sacco cara Dami, e quella pasta fatta in casa che ti viene dalla mamma che loro non provano dolore… sai che ti dico tu sei tanto romantica quanto io sono ironica, e tu sai cosa intendo. Possibile non lo vedi? Scusa il mio ritardo e grazie per esserti messa "in gioco". un bacio strettissimo (ecco!) mony

  6. Leave a Reply

    Milen@
    24 febbraio 2013

    A volte non comprendiamo che abbiamo bisogno solo di ciò che è essenziale: tutto il resto sono fronzoli e questo piatto è fantasticamente essenziale 😀

  7. Leave a Reply

    Le Ricette di Tina
    24 febbraio 2013

    Ciaoo tesorooo hai passato una bella domenica?Noi chiusi in casa pioveva troppo..solo la pioggia ci ferma haahahah..un abbraccio buona settimana ciaoo

  8. Leave a Reply

    Rossella
    23 febbraio 2013

    Damiana che strepitosi i tuoi gnocchi ! Bellissime le foto e gli gnocchi in primo piano !!! che gioia queste ricette ! Un abbraccione carissima e buona domenica !!!!

  9. Leave a Reply

    Valentina
    22 febbraio 2013

    Ahahahahah io compongo nuovi gnocchi è bellissimo 😀 Tesoro, perdona il ritardo… solo ora riesco a passare ma il periodo è veramente caotico, tra l'altro ho la cucina che sembra un campo di battaglia ahahahah 😀 Questi gnocchi sono bellissimi, io solitamente li faccio con le patate (ricetta di nonna materna) ma anche così sono squisiti, proverò presto! 😉 Complimenti, un forte abbraccio e grazie sempre per il tuo affetto. Ti voglio bene! :** P.s.: io adoro Mengoniiiii <3 <3 <3

  10. Leave a Reply

    Artù
    22 febbraio 2013

    Tutto risolto cara!!! baciotti e buon week end

    a prestissimo!

  11. Leave a Reply

    Artù
    22 febbraio 2013

    Tutto risolto cara!!! baciotti e buon week end

    a prestissimo!

  12. Leave a Reply

    Le Ricette di Tina
    21 febbraio 2013

    Damiana ahahahahah sicurissima anche se ho avuto paura anch'io prima di cuocerlo ahahahhaahah..non ho oleato la pentola si è staccata na bellezza prova e vedrai se è qualcos ta pigl cu me ahahahahh ciao tesoro notte

  13. Leave a Reply

    Artù
    21 febbraio 2013

    Ma che meraviglia e che perfezione!!! bellissimo anche il sugo che hai usato per accompagnarli!!

    ps. ti posso chiedere di verificare una cosa: se clicco sul tuo profilo blogger dove c'è il link sotto alla tua foto alla dicitura "la mia pagina web" ti si apre la pagina del mio profilo blogger (quella dove si modificano le impostazioni) mi fai sapere???? non so come mai….

  14. Leave a Reply

    elly
    20 febbraio 2013

    E' vero, le mamme non soffrono … e sicuramente tu bella mamma avrai felicemente affondato le tue manine nell'acqua bollente per dimostrare a tua figlia che questo dogma è vero e sacrosanto!!!! Tesoro, lo so che mica sei scema e all'inizio hai usato la forchetta!! Hehehe. Bella ricetta e ottimo condimento. Per un attimo ci son cascata con lo zucchero a velo! Un po' tarda, vero??? Complimenti signora mia! Sei uno schianto non solo con i dolci!!!!

  15. Leave a Reply

    Emanuela - Pane, burro e alici
    19 febbraio 2013

    Mai fatti gli gnocchi di sola acqua e farina…o meglio, faccio spesso i malloreddus in ricordo della mia nonnina sarda, ma rispetto ai tuoi sono diversi sia per la proporzione tra acqua e farina che per il procedimento.
    Questi però li devo assolutamente provare, sono troppo curiosa! Sembrano buonissimi!
    Un bacione Damiana!

  16. Leave a Reply

    renata
    19 febbraio 2013

    ahahah
    Ma sei tu che mi fai perdere tra le tue tante e sapienti parole,tra la tua descrizione, tra i tuoi sorrisi,tra questi gnocchi che nascono dall'acqua bollente e già a scrivere questo …bè significa molto…Meravigliosi!!!!!! e dolce dolce il ricordo di quelle mani arrossate della tua mamma che impastavano …bellissimo davvero!!!!!!E il condimento perfetto!!!!Come sempre brava e come sempre troppo vera bionda
    Grazie!!!!
    Un grande bacio e buona settimana

  17. Leave a Reply

    Mammalorita
    19 febbraio 2013

    che belle le ricette delle mamme!!!e tu sei stata bravissima nel rifarla..bellissima la canzone di mengoni ottima scelta!!!un abbraccio anche a te dolce amica e bellissima settimana!!!

  18. Leave a Reply

    Enza
    19 febbraio 2013

    sai che non ho mai pensato di farli..
    a guardare la tua deliziosa ricetta mi hai messo una gran voglia!!
    un abbraccio

  19. Leave a Reply

    Le Ricette di Tina
    19 febbraio 2013

    Ciao cara anch'io sono molto essenziale e poco romantica ..sai che anche mia mamma li fa uguali?Usava dell'acqua talmente calda da ustionarsi ahahhhahahaha.Li ho fatti anch'io buoni molti son rimasti increduli sulla morbidezza..hiihih fantastici davvero!Ciao tesoro buona seratuccia

  20. Leave a Reply

    Vita Frugale
    19 febbraio 2013

    Che buoni, gli gnocchi così non li ho mai fatti e me li segno! Hai avuto una mamma d'oro!!! Se ti va puoi partecipare al mio Linky Party "La Cucina di una Volta" con una tua ricetta! A presto! Pamela
    http://www.lavitafrugale.com

  21. Leave a Reply

    Zonzo Lando
    19 febbraio 2013

    Ma sai che penso di non averli mai assaggiati fatti di sola acqua e farina? Eppure hanno un aspetto delizioso e morbido 🙂 Wow!!! Bacioni cara!!

  22. Leave a Reply

    piccoLINA
    19 febbraio 2013

    Damiana ti adoooooro!!!!!
    Io compongo nuovi gnocchi…mi fai morire !!!!
    Sai che ho appena imparato anche io a farli cosi'? la mia mamma li fa di patate ma non sono mai riuscita a farli buoni come i suoi, questi invece vengono benissimooooo!!!!

    Un bacione

  23. Leave a Reply

    Babe - La Cucina di Babe
    19 febbraio 2013

    Lo so non ci conosciamo davvero ma posso dire che ti trovo meravigliosa o sono banale?
    Questo post mi ha colpito tantissimo.
    Per vari motivi.
    La mia mamma faceva spesso gli gnocchi ma quelli classici di patate…semplice invece faceva la pasta.
    Devo provare i tuoi perché le ricette delle mamme sono sempre speciali per me.
    E poi…e poiii questa frase: Affatto romantica,mi perdo ,invece,in quei libri dove ancora si muore per amore.
    Anche io sono così. Concreta da paura con il mio compagno, lo riempio di carinerie e attenzioni ma non mi definirei romantica nel senso classico…eppure mi sciolgo in lacrime dove si fanno gesti grandi per amore…
    Un bacio bella donna

  24. Leave a Reply

    ondinaincucina
    19 febbraio 2013

    bellissime le tue risposte….
    Che voglia di gnocchi!!!!!!!!!!!!
    e che foto!!!
    complimenti x tutto quello che ci hai dato con questo post!
    baci

  25. Leave a Reply

    ondinaincucina
    19 febbraio 2013

    bellissime le tue risposte….
    Che voglia di gnocchi!!!!!!!!!!!!
    e che foto!!!
    complimenti x tutto quello che ci hai dato con questo post!
    baci

  26. Leave a Reply

    La cucina di Esme
    18 febbraio 2013

    che bella l'immagine delle mani arrossate di tua madre mi hai fatto ripensare a me piccolina che guardavo la nonna in adorazione che con quelle sue manine piccole e veloci impastava e tirava fuori pranzi luculliani per tutti…grazie per avermi evocato questi dolci ricordi e grazie per avermi fatto tornare la voglia di provare questi gnocchetti semplici che io adoro ma che non mi vengono mai come a lei, i miei sono sempre un pò tropo duri, ma hai ragione devo insistere e troverò l'alchimia!
    bacioni
    Alice

  27. Leave a Reply

    Maria Luisa ♥
    18 febbraio 2013

    Sai che anche mia mamma li faceva così, essenziali, hai ragione….mi piace anche il condimento, buono e veloce…buona settimana carissima Damiana!!!

  28. Leave a Reply

    francesca
    18 febbraio 2013

    Li faccio anche io cosi`….come li faceva mia nonna…..
    raccogliamo i pezzi di questo mondo.
    fra

  29. Leave a Reply

    carmencook
    18 febbraio 2013

    Che meraviglia i tuoi gnocchi Damiana!!
    Qui da me, con quel tipo di impasto fatto di sola farina ed acqua si preparano i cavatelli che non sono altro che gnocchi un pò più piccoli e cavati con le dita e non rigati!!
    Bravissima!!
    Un abbraccio e buona serata
    Carmen

  30. Leave a Reply

    Vaty ♪
    18 febbraio 2013

    niente ci conforta più delle ricette tradizionali e le tue parole sono state cosi belle Damiana.
    Sei una mamma e donna fantastica e i tuoi gnocchi sono a dire perfetti.
    sarà che un pò ultimamente ti adoro sempre di più? un bacio grande alla mia Damiana ^_^

  31. Leave a Reply

    Ely Valsecchi
    18 febbraio 2013

    Per non sembrare maleducata non lecco il video ma ti giuro che era mia intenzione farlo. Che belli gli gnocchi della mamma…… Sai che non li ho mai fatti di sola acqua e farina???? Che bontà pazzesca mia cara bionda! Baci

  32. Leave a Reply

    Fr@
    18 febbraio 2013

    Anche a me piacciono molto di più gli gnocchi di sola acqua e farina.

    Sei molto simpatica. 🙂

  33. Leave a Reply

    Claudia
    18 febbraio 2013

    Bellissimi e buoni! Come gnocchi ultimamente sto facendo solo quelli.. cambiando di volta in volta le farine.. Ottimi i tuoi e belli rigati.. e conditi con carciofi! Un bacio e buon lunedì 🙂

  34. Leave a Reply

    elenuccia
    18 febbraio 2013

    Non ho mai fatto gli gnocchi con acqua e farina. Caspita ma e' fantastico!!! cosi' potro' farmi un bel piatto di gnocchi velocemente e anche quando non ho patate o ricotta. Si possono anche congelare?

  35. Leave a Reply

    Piovonopolpette
    18 febbraio 2013

    Me ne hanno parlato proprio sabato scorso, non li conoscevo, ma mi hanno subito incuriosito… Mi salvo subito la tua ricetta e nel fine settimana magari mi cimento anch'io! Un abbraccio!

  36. Leave a Reply

    simona
    18 febbraio 2013

    tesoro sai che anche la mia mamma faceva questi gnocchi!! che ricordi… acqua e farina… e impastava quando era ancora tutto fumante!! mani rosse come quelle dalla tua e via alla realizzazione! li ho rifatti spesso anch'io… adesso è tanto che non li faccio eppure sono eccezionali nella loro semplicità! perfetti i tuoi! poi mi piace molto anche il condimento con i carciofi che adoro! complimenti cara:) e buon lunedì:**

  37. Leave a Reply

    Giovanna Bianco
    18 febbraio 2013

    Buonissimo il tuo piatto. la ricetta di tua madre è fantastica, sono sicura che la farò a breve e poi abbinati ai carciofi, gli gnocchi saranno sicuramente perfetti. Mi fa piacere conoscerti meglio. Un abbraccio.

  38. Leave a Reply

    Roberta
    18 febbraio 2013

    Mi hai fatto pensare a quella testona della mia mamma, che porta il tutore al polso destro per quanto le fa male e poi però si mette ad impastare per fare i ravioli…..a volte mi domando se diventerò mai una super donna come lei, superiore al dolore, o se rimarrò sempre la mollacciona che sono 🙂
    Ad ogni modo, questi gnocchi, così essenziali, sono appetitosissimi e tu, Damiana, un gioco di luci ed ombre che è un piacere, giorno dopo giorno, conoscere meglio!
    Baci!

  39. Leave a Reply

    raffy
    18 febbraio 2013

    che delizia…li adoro sia di patate che così… bravissima!

  40. Leave a Reply

    Monique
    18 febbraio 2013

    Di ricotta e di patate … ma questi così essenziali e favolosi mi mancano proprio!!!
    Complimenti per il risultato finale, deliziosissimo cara!!!
    Un bacioneeee

  41. Leave a Reply

    Federica
    18 febbraio 2013

    Io rabbrividisco oggi ogni volta che guardo le mani della mia mamma, quelle mani che ho sempre ammirato e che sono sempre più deformate dall’artrite. Eppure continuano imperterrite a cercare di fare tutto quello che facevano un tempo perché le mamme sono capaci di soffocare il dolore.
    Buonissimi i tuoi gnocchetti ai carciofi. Ma se ce lo spolverassi davvero un po’ di zucchero a velo :))))? No va, per stavolta parmigiano a gogò :D! Un bacione bionda, buona settimana

  42. Leave a Reply

    Lory B.
    18 febbraio 2013

    Ho tantissimo da imparare!!! Gnocchi preparati senza patate, qui ci vuole l'occhio e la manualità di mamma, ma voglio provare, mi piace troppo l'idea!!! Damiana cara ti mando un bacione ed un abbraccio ancora traballante ma carico di affetto 🙂

  43. Leave a Reply

    colombina
    18 febbraio 2013

    come tutti i cibi dell'anima sono i piatti irrinunciabili con qui tiriamo avanti! Questi gnocchetti sono un incanto, semplici, genuini e che parlano al cuore! Un bacio

  44. Leave a Reply

    Dolci a gogo
    18 febbraio 2013

    Tornare alle origini con la semplicità di questi gnocchi conditi magnificamente è l'essenziale anche per me:-)!!!Baci grandi,Imma

  45. Leave a Reply

    Ely Mazzini
    18 febbraio 2013

    Ciao Damiana, questi gnocchi sono invitantissimi!!! Non li ho mai fatti all'acqua, devo provare assolutamente, questa ricetta mi piace molto!!!
    Bacioni, felice settimana :))

  46. Leave a Reply

    .:。✿*゚’゚・✿.。.:Rossella.:。✿*゚’゚・✿.。.:
    18 febbraio 2013

    Ciao carissima gnocchi stupendi se pensi che sono solo di acqua e farina non sembra vero, non li ho mai fatti cosi' certo il condimento li rende supremi!!!Ho saltato volutamente il post qua sotto per evitare di sbavare davanti al pc , quei ravioli fritti sono la mia unica e vera passione ahaha!!!Un abbraccio e felice settimana anche a te!!!

  47. Leave a Reply

    Ely
    18 febbraio 2013

    Angelo vero.. sei 'essenziale' perchè di te davvero non si può fare a meno. Quiete e tempesta, brezza e burrasca; sole e pioggia, tramonto e alba. Solo con grandi ombre possono esistere grandi luci. E tu brilli, brilli di amore e di sole. Sempre. Ti voglio tanto tanto bene.. I tuoi gnocchi sono stupendi, devono essere di un buono immenso…!! Complimenti tesoro, sei una stella. Un abbraccio pieno d'affetto.. che supera quest'emicrania che da tre giorni non mi da tregua!

  48. Leave a Reply

    Elisabetta
    18 febbraio 2013

    ti ringrazio per la citazione musicale,a me molto cara!!eh si :))"l'essenziale" è la manualita',l'esperienza e la fantasia del ghiotto condimento,che hai voluto usare!!!questi gnocchi,li mangerebbe anche il nostro beniamino…chi??la voce piu' bella ed il talento assoluto,dell'ultimo festival…si…..sono di parte..ahahah complimenti e bona settimana,ciacio'!!!smackkkkk

  49. Leave a Reply

    sabina
    18 febbraio 2013

    oh tesoro, almeno tu oggi niente dolci, sto cercando di stare un pochino attenta alla linea e il tuo piatto non troppo abbondante credo vada benissimo, adoro sia gli gnocchi che i carciofi
    ho sempre e solo mangiato quelli di patate, questi devo provarli, ma sicuramente non mi verrano così belli.
    Piace tanto anche a me l'essenziale di Mengoni e sono contenta che abbia vinto.
    un bacione e buona giornata

  50. Leave a Reply

    Simo
    18 febbraio 2013

    così (acqua e farina!)gli gnocchi non li ho mai fatti, la tua versione essenziale (oltretutto poi se è della mami……)mi incuriosice e ingolosisce assai!
    Un bacione tesò e buon inizio settimana!

  51. Leave a Reply

    Cinzia
    18 febbraio 2013

    Una ricetta che voglio proprio provare quella della tua mamma Damiana, devono essere fantastici e con ricotta e carciofi ancor di più 🙂 E' bello, attraverso questi giochini, scoprire un pò di noi, un bacione grande e buon lunedì 🙂

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

CONSIGLIA The Original New York Cheese Cake