Fiori di mandorle con ripieno di pere

PASTICCINI | 5 dicembre 2013 | By

Certo mi impressiona un viso cupo e uno sguardo altrettanto buio,come m’impressiona quella stretta di mano morta e un pò viscida;mi impressiona l’arroganza dipinta in ogni gesto e malcelata da una cultura apparente;mi impressiona chi usa grandi parole e pochi fatti;mi impressiona la poca chiarezza delle anime e certamente non velate da un mistero che può essere anche affascinante,insomma mi impressiona ciò che si nasconde e mi sfugge lasciandomi una sensazione di fastidio e qualche volta,fortunatamente, di pura e sana ilarità.
Ilarità che mi prende ogni volta che “m’impressiono” guardando Sandrò Mayer e il suo parrucchino….per la miseria son settimane che cerco la ragione di quel gatto morto in testa!
E’ come se gli fosse cascato in testa dal cielo e tronfio e fiero se ne andasse a zonzo su quella pelata,prendendosi gioco del povero Majer inconsapevole e innocente.Vorrei bussargli alle spalle e raccontargli che gli è cascato una caccavella in testa,ecco vorrei avvertirlo…però almeno la Carlucci potrebbe informarlo!
I miei fiori,nulla nascondono,nulla celano.
Loro non hanno bisogno di capelli,cappelli e orpelli;loro son lì e si mostrano per quel che sono:buoni,buoni,buoni e anche carini dai.
Fiori di mandorle
con ripieno di pere
 per circa 15 biscotti grandi
Ingredienti:
300 g. di farina 00
100 g. di fecola di patate
100 g. di farina di mandorle
100 g. di zucchero a velo
100 g. di zucchero di canna
2 uova intere
250 g. di burro
un pizzico di sale
un cucchiaino di lievito per dolci
Per il ripieno:
3 pere (scegliete quelle che più vi piacciono)
3 cucchiai di zucchero di canna
mezzo bicchierino di grappa
una noce di burro
Preparare prima la composta di pere.Tagliare a cubetti le pere sbucciate e porle in un tegame basso con lo zucchero e la noce di burro su fiamma dolce.Sfumare con la grappa e far disfare le pere,ci vorranno circa dieci minuti.Travasare in una ciotola e lasciare raffreddare completamente.In un robot o a mano,sfregare le farine con il burro,aggiungere poi gli altri ingredienti.Impastare velocemente e porre la frolla in frigo una mezz’ora.Stendere poi ad uno spessore di mezzo cm e ritagliare dei cerchi un pò più grandi della formina scelta.Mettere al centro con un pò di composta e richiudere con un’altro cerchio.Premere un pò intorno e ritagliare con il tagliabiscotti scelto,si otterrà così una forma perfetta.Infornare per quindici minuti a 170°.Spolverare abbondantemente con zucchero a velo.
Un abbraccio amiche mie e abbasso i parrucchini!

Comments

  1. Leave a Reply

    Idee nel gusto
    16 gennaio 2014

    Ma che meraviglia questi biscotti!I tuoi dolci sono sempre una deliziosa sorpresa!Ciao cara e buon anno nuovo Lia

  2. Leave a Reply

    carmencook
    13 dicembre 2013

    Mamma che cosa devono essere!!!!
    Non vedo l'ora di provarli!!
    Un bacione e buona serata
    Carmen

  3. Leave a Reply

    SimoCuriosa
    12 dicembre 2013

    ahahah gatto morto???
    devono essere ottimi questi biscottini, ma oramai tutti sanno che non amo la frutta nei dolci quindi a me per favore ripieni di nutella…si può?
    ahaaahha
    hai cambiato look mia cara…
    molto … chic!
    un bacione e a presto

  4. Leave a Reply

    Roberta Morasco
    11 dicembre 2013

    Damiana!!!
    Ma quanto mi mancavano i tuoi post???
    ahahahaaha….io come te, detesto le manine morte e viscide, e gli sguardi cupi…ma quanto costa alla gente sorridere???
    Poi su Mayer, lasciamo stare và che il gatto morto devo ancora capirlo anch'io..che fosse una tattica per aumentare gli ascolti???
    Mah?
    Mi prendo un biscotto di questi (anzi mi piglio pure la ricetta!) e scappo via…..
    Non prima però di averti abbracciata forte forte! Roby <3

  5. Leave a Reply

    Valentina
    11 dicembre 2013

    Ahahahahaah Dami bella, credo che Mayer sia completamente impazzito… e ancor più quelli che lo circondano… ma nessuno gli fa presente che così è ridicolo? Ho notato che sabato li aveva leggermente più scuri e a spazzolina ahahhaah ma sempre orribili… mah O_o Per il resto, che dire, di mani e cuori viscidi, in giro, quanti ne vuoi ma io voglio concentrarmi sul bello e su questi meravigliosi biscottini con un cuore dolce dolce come il tuo <3 Che bontà, me ne mandi uno? 😀 Un abbraccio forte e buona serata :**

  6. Leave a Reply

    LeCiorelle
    11 dicembre 2013

    delizioso il ripieno di pere!!! mi sembrano buonissimi questi biscotti!

  7. Leave a Reply

    Aria
    11 dicembre 2013

    Carissima, che piacere ogni volta che arrivi da me! e ogni volta arrivare qui da te…e trovare qualcosa di buono e che sa di casa…voglio pèrovare le tue ciabatte con lievito madre, poi ti so dire!

  8. Leave a Reply

    Le Ricette di Tina
    10 dicembre 2013

    Ciaooooooooo bona!!!!!1Ma sto Sandro dove lo guardi?Son curiosa di vederlo anch'io adesso hihihihihi,approfitto della tua bontà e prendo un biscottino e me ne vado a cuccà..notte bella donna un bacione

  9. Leave a Reply

    Lucia
    10 dicembre 2013

    Damianaaaa!!! Ogni tanto io e te usciamo dai rispettivi sepolcri e ci incontriamo per salutarci 😀 😀 😀 Questi fiorellini alle pere sono davvero seducenti, mia cara… Chi stai tentando di sedurre, Mayer? Un abbraccio, biondona mia! Al prossimo incontro!

  10. Leave a Reply

    Betty
    10 dicembre 2013

    la mano mano morta e viscida impressiona pure me e pure il gatto morto in testa a quello 😀
    non mi impressionano invece i biscotti e se ne potessi afferrare qualcuno…
    un abbraccio.

  11. Leave a Reply

    Lory B.
    10 dicembre 2013

    Dami, mi fai morire!! I parrucchini sono ridicoli, dovrebbero abolirli!!!
    Se ti porto un fascio di grissini, tu mi offri qualche fiore?? Sono deliziosi!!
    Prendo la ricetta, trovo siano perfetti anche per le vicinissime feste!!!!
    Un abbraccio tesoro, buon pomeriggio!!!

  12. Leave a Reply

    terry giannotta
    10 dicembre 2013

    Guarda la mano morta non la sopporto nemmeno io!! A me fa ridere il povero Majer, la prima volta che l'ho visto credevo volesse ridere un pò e poi toglierlo, invece ….. no!! Lo tiene, non ci credo!
    Intanto mi prendo due biscottini dei tuoi e vado a farmi un the. un bacio Damiana.

  13. Leave a Reply

    marifra79
    10 dicembre 2013

    Per carità la mano morta e dei parucchini non ne parliamo…. parliamo invece di questi bellissimi fiori di mandorle:))) Sono uno spettacolo Damiana, a che ora passo? Un abbraccio!!

  14. Leave a Reply

    monica zacchia
    10 dicembre 2013

    Se tu mi ami per sempre, io dopo quello che hai scritto ti faccio un monumento una rappresentazione vivente di quello che io sento e vivo ogni giorno persone apparentemente di cultura ma totalmente ignoranti nel rispetto e nell'educazione, con la mano viscida "nel cuore" gelidi e artefatti che a me più spesso che non a te suscitano fastidio più che ilarità. E' arrivato allora il natale da te cara tesorina hai addobbato il tuo blogghino bella Heidi mia e con i tuoi dolci limpidi e genuini mi ci coccolerei all'infinito. Ma quale coccola suprema sarebbe godermeli vicino a te sedute a ciarlar di gatti morti in testa e caccavelle … un vero regalo di natale. Con quella composta da urlo ci potrei farcire una delle mie mille crostate che dici ? un abbraccio immenso immensa donna mony***

  15. Leave a Reply

    Giovanna
    9 dicembre 2013

    Questi biscotti sono come te, veri, buoni, sinceri.
    I parrucchini, le strette di mano lente, le cose posticce, lasciamole alle persone finte e false, noi che siamo vere e sincere preferiamo la genuinità! E io adesso preferirei un tuo biscotto! 🙂 Un bacio

  16. Leave a Reply

    Elisabetta
    8 dicembre 2013

    ahahah quel parrucchino impressiona anche me..e credo che sia un fatto di pubblicita'…noi ne stiamo parlando no? evidentemente lo scopo è quello…comunque i tuoi fiori di mandorle sono strepitosi e non posso esimermi dal rubacchiarti la ricetta…:))avresti dovuto farla tu la pubblicita',da piccolina,per quel lievito famoso…sullo sgabellino, con le mani in pasta…la passione sicuramente,gia' era presente…i riccioli pure…:))buona festa dell'Immacolata,bellezza mia!!!nu vas esagerato :-*

  17. Leave a Reply

    Rossella
    8 dicembre 2013

    Ciao Damiana ! ti ritrovo sempre ironica e allegra, che forza che sei !! Golosi i tuoi biscotti con quel ripieno morbido e delicato… Un abbraccione carissima !!!

  18. Leave a Reply

    elisa
    7 dicembre 2013

    Ciao Damiana, l'idea del ripieno alle pere non ci pensa mai nessuno…davvero spettacolare questa ricetta!

  19. Leave a Reply

    Puffin Incucina
    6 dicembre 2013

    Che spettacolo questi biscotti!! Natalizi e golosi…ne prendo uno, anzi due…ma va facciamo tre ^_^

  20. Leave a Reply

    Mila
    6 dicembre 2013

    I tuoi biscotti non sono buoni sono deliziosi (almeno da vedere!!!!)…e concordo con te che quel parrucchino ormai è davvero diventato più che ridicolo!!!!
    Buon week end

  21. Leave a Reply

    Claudia
    6 dicembre 2013

    Io il parrucchino di Sanro mayer l'ho visto ieri sera a Striscia la notizia.. ahaahah non si può guardare!!!!!! gatto morto.. si.. vero! ahahahahahaah.. Ottimi invece i tuoi biscottini.. adoro le pere nei dolci.. un bacio e buon w.e.;-)

  22. Leave a Reply

    Ely Mazzini
    6 dicembre 2013

    Buoni, buoni, buoni, questi fiori di mandorle, con quel delizioso ripieno diventano speciali… brava Damiana!!!
    Bacioni, buona giornata…

  23. Leave a Reply

    Dolcinboutique
    6 dicembre 2013

    Ahahaha ci sono domande a cui non troverai mai risposte come quella del perchè di un gatto morto adagiato sopra una testa calva :)….mangiamoci un biscotto va che è meglio 🙂 Un abbraccione

  24. Leave a Reply

    Simona Mirto
    5 dicembre 2013

    ahha Dami sei un mito! il parrucchino di mayer è davvero assurdo… così come tutto quello che è finto, posticcio e messe li per nascondere o celare… tra l'altro e dico sul serio, gli uomini con i capelli rasati oppure con il pò di stempiato o sale e pepe sono molto affascinanti… basterebbe essere se stessi e sapersi accettare 😉 deliziosissimi questi biscotti…al posto delle mele hai utilizzato un frutto che troppo poco inserisco nei dolci! grazie per l'idea… un abbraccio:*

  25. Leave a Reply

    Renza
    5 dicembre 2013

    Carini lo sono di sicuro questi fiori ma anche tanto buoni!! Ciao!

  26. Leave a Reply

    Stefania Dalla Pria
    5 dicembre 2013

    Sei una grande Damiana! passare da te è sempre un piacere un sorriso me lo faccio sempre e poi trovo sempre qualcosa di stragoloso come questi biscotti!! a presto

  27. Leave a Reply

    Cristina D.
    5 dicembre 2013

    I tuoi biscotti invece nascondono un cuore dolce e morbido ! Bacio, bella Donna !

  28. Leave a Reply

    Fr@
    5 dicembre 2013

    Il gatto in testa di Sandro Mayer, come si dice dalle mie parti "nun se po' guarda'".
    Invece i tuoi fiori di mandorle con quel ripieno di pera oltre al piacere di gurardarli, c'è quello di mangiarli.

  29. Leave a Reply

    sabina
    5 dicembre 2013

    nooo, mi sono persa Sandro Majer…..:)
    tesoro sei sempre fantastica e deliziosa come i tuoi dolci
    bacioni

  30. Leave a Reply

    Ely Valsecchi
    5 dicembre 2013

    Anche io sono per la limpidezza, soprattutto con il passare degli anni, non riesco più a far finta di nulla…. Ma quanto mi piace la tua veste Natalizia, elegante e raffinata amica mia! Come questi fiori con una dolce sopresa, devo dire perfetti per questi giorni di festa! Un abbraccio

  31. Leave a Reply

    Mariabianca
    5 dicembre 2013

    Questi fiori sono deliziosi e ti ringrazio per l'idea del ripieno di frutta.
    Un grande abbraccio.

  32. Leave a Reply

    EdenStyle - Ricette, Dolci e Decorazioni
    5 dicembre 2013

    Ma questi biscotti sono divini! Hanno un bellissimo aspetto e devono essere fantastici con le mandorle nell'impasto. E che dire di quel ripieno sontuoso? Ricetta magnifica, li metto nell'elenco dei biscottini da regalare che farò a Natale!!!!

  33. Leave a Reply

    Unafettadiparadiso
    5 dicembre 2013

    al gatto morto preferisco la pelata, e i tuoi biscotti sono una goduria senza pari….dal cuore tenero di pera…ottimi!

  34. Leave a Reply

    Patrizia M
    5 dicembre 2013

    Quanto mi piace leggerti cara amica mia, quanto sono felice di averti incontrata grazie a questa passione che ci accomuna! Oggi mi hai regalato qualcosa su cui riflettere insieme ad una bella risata ed è una dote non da tutti!
    E poi mi hai regalato tanta atmosfera di Natale, perchè il tuo blog vestito a festa è bellissimo e invita a rimanere e gustare questa meraviglia di biscotti, tanto, troppo belli e buoni !Il ripieno di pere poi, è una golosità unica per me 🙂
    Ti abbraccio forte forte , a presto!
    N.B. Nel ringraziarti per le tue belle parole che mi hai lasciato, volevo dirti che i miei stampini sono della Decora, magari li trovi facile!

  35. Leave a Reply

    Ilenia Meoni
    5 dicembre 2013

    Uauh sono decisamente deliziosi!!! mi piace l'idea di un ripieno semplice come la frutta arricchisce senza appesantire ….e poi ti sono venuti perfetti!!! Bravissima ebuona giornata cara…

  36. Leave a Reply

    Federica Simoni
    5 dicembre 2013

    ^_^ sei troppo forte Damiana! i biscottini li segno, oltre che belli sono di una golosità unica, baci!

  37. Leave a Reply

    m4ry
    5 dicembre 2013

    Sono qui che sghignazzo 😀 !
    Tesoro…allungameli due biscotti..ma che buoni che sono ! Ti abbraccio :*

  38. Leave a Reply

    dolcideliziedicasa
    5 dicembre 2013

    @ Elenuccia: ciao cara!Prima di ritagliarli devi comunque premere un pò intorno al ripieno e poi ritagliare,un pò come per i tortelli ;)!E poi nonostante siano cicciotti,comunque il ripieno è visibile quindi puoi fare attenzione e siccome è una composta è un pò meno fluida della confettura,quindi con un pò di accortezza il ripieno rimane lì al suo posto!Un bacio..fammi sapere!

  39. Leave a Reply

    paneamoreceliachia
    5 dicembre 2013

    Belissimi non carini!!! Tu mi impressioni sempre, perché sei brava, una maestra in cucina e poi mi fai ridere, l parrucchino di Mayer è davvero da paura!
    Anche a me impressionano le persone con la mano moscia, anche tutti gli altri mensionati mi sa….
    baci
    alice

  40. Leave a Reply

    Luca Monica
    5 dicembre 2013

    Ma qui nevica!!! Ohooo che bello guardare la neve scendere attraverso la finestra!!! Detesto la mano morta…ne abbiamo già parlato…ma ancor più la falsità, la poca chiarezza…quella proprio non la sopporto… Che delizia di fiorellini…mi piace un sacco la frolla che hai utilizzato davvero interessante!!!

    Un abbraccio bella donna
    monica

  41. Leave a Reply

    Federica
    5 dicembre 2013

    Detesto non solo la mano morta ma anche i capelli posticci! Sarò di gusti strani ma trovo affascinante la testa “pelata”. O forse sarà che amo la sincerità, in tutto e per tutto.
    Di una sola cosa avrebbero bisogno questi fiorellini. Una sì 🙂 Una bella mano che li afferri per tuffarli in una tazza di tè :D! Ma mica mora eh, mesta lesta :))))) Un bacione bionda, buon pomeriggio

  42. Leave a Reply

    elenuccia
    5 dicembre 2013

    Spettacolo!!! sono deliziosamente belli e mooooolto Natalizi. Visto che mi piacciono proprio e mi è subito venuta voglia di farli ti faccio due domandine.
    Visto che non la chiusura dei bordi avviene durante il taglio con la formina, non c'è rischio che esca il ripieno?
    seconda: quando tagli con la formina come fare ad essere sicuri di non andare a tagliare dove c'è la marmellata? si vede da sopra il rigonfiamento?

  43. Leave a Reply

    Simo
    5 dicembre 2013

    mi fai morire tesoro!
    La mano morta è una cosa che detesto anche io con tutta me stessa!
    Questi fiorellini però non li detesto, oh nooooooo…..
    sono davvero una dolce delizia di casa, complimenti!

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

CONSIGLIA Ciambella al cacao senza glutine