Estonian kringle,indifferentemente farcita di nutella e nocciole!

Indifferente?Si può essere indifferenti ad un battuta idiota,ad uno sguardo ammiccante,ad un sorriso forzato,si può rimanere indifferenti dinanzi ad emozioni che non son le tue mostrando forse un’insensibilità che non ti appartiene,ma non potevo mostrare indifferenza alla preghiera dei figli …: rifare un estonian kringle tutto di nutella.Non potevo rimanere insensibile alle loro suppliche,nonostante ne abbia avuto la voglia per la loro indifferenza….
ma le mamme non sono indifferenti neanche quando si tratta di una brioche!

Nei ragazzi l’indifferenza sembra far parte di ogni loro gesto,di ogni loro parola,ma è quando ti soffermi a guardarli negli occhi che scorgi un emozione che ti fa trasalire e ingoiare quella frase non tenera che stavi per dire e allora ti fai forte dei tuoi anni e cerchi di ricordare.E appari tu, fanciulla ribelle che mostravi indifferenza mentre dentro morivi e d’un tratto tutto  diventa più chiaro….
Cela ma non nasconde agli occhi di chi sa guardare,l’indifferenza rare volte è realmente tale.

Un Estonian Kringle uguale a questo per l’impasto,ma farcito da tanta nutella e granella di nocciole.Le morbide balze si son sovrapposte alla seducente crema,cercando di mostrarsi indifferenti,mentre in realtà fremevano dall’emozione…..un pò come i nostri ragazzi!

 Ingredienti:
120 ml di latte tiepido
40 g. di burro morbido
2 tuorli
300 g. di farina 00
un pizzico di sale
un cucchiaino di zucchero o miele
un cucchiaio di zucchero
un cucchiaino di estratto di vaniglia
15 g. di lievito di birra fresco
per ungere la sfoglia
nutella q.b
nocciole q.b
Sciogliere il lievito sbriciolato nel latte tiepido,insieme al miele o al cucchiaino di  zucchero.Lasciare fermentare una decina di minuti ed unirlo alla farina,alla vaniglia,allo zucchero,ai tuorli ed al burro fuso insieme al pizzico di sale.Impastare prima nella ciotola,poi versare il composto sulla spianatoia ed impastare bene per una decina di minuti,fino a quando non si otterrà un impasto bello lucido.Coprire con pellicola e far lievitare fino al raddoppio in luogo caldo.Riprendere l’impasto e stendere in un rettangolo di circa un cm,che andrà spalmato con la nutella e cosparso di granella di nocciole.Arrotolare per il senso della lunghezza ed incidere il rotolo ottenuto per tutta la lunghezza.Incrociare i due rotolini a mò di treccia ed unire le estremità,creando così una corona.Far lievitare ancora e infornare a 180°per trenta minuti,mettendo nel forno una ciotola con acqua.

 Un abbraccio ragazze belle,mentre ascolto “indifferentemente” e sorrido sentendo lei che dice:”famm chell che vuò,tant o saccio ca pe te nun so cchiù nient,damm stù velen,ca indifferentement si tu m’accir io nun te riic nient…”

fammi quello che vuoi,tanto lo so che per te  non sono più niente,dammi questo veleno,se tu mi uccidi io non ti dico niente…”Anche questa è indifferenza?

Comments

  1. Leave a Reply

    Pippi
    23 marzo 2013

    quanto è bello questo dolce..e sicuramente buonissimo,,che gola!

  2. Leave a Reply

    lucy
    21 marzo 2013

    decisament enon si puo rimanere indifferente a tale dolcezza!buonissimo!!!

  3. Leave a Reply

    Valentina
    20 marzo 2013

    Ciao Dami bella! Perdonami se passo solo ora ma è un periodo frenetico… Ad ogni modo eccomi ad ammirare (purtroppo solo ammirare e non… assaggiare! :D) il tuo stupendo estonian kringle di Nutella… dico, di Nutellaaaaa! Goduria allo stato puro 😀 Segno la ricetta, deve essere divino… e ti è venuto perfetto! Complimenti di vero cuore! I tuoi figli saranno stati felicissimi! Ecco, come si fa a restare indifferenti davanti a tanta bellezza e bontà? No, nun se pò 😉 Un abbraccio grande, amica mia! :** <3

  4. Leave a Reply

    ILENIA MEONI
    20 marzo 2013

    Ciao casa che parole vere che hai detto spero di essere brava come te quando i miei figli saranno più grandi e di ricordare…il bello dei bambini é la spontaneità e la trasparenza…ma già la più grande, e femmina, anche se ha solo 4 anni, ancora da finire, ha una malizia in più, a volte ti guarda e ti sfida …come si fa !? Non è facile x niente! Devi essere una mamma deliziosa di quelle speciali! Intanto mi prendo una fatta di questa brioche squisita mai mangiata …deve essere super golosa! Bravissima! Un bacione

  5. Leave a Reply

    Le Ricette di Tina
    19 marzo 2013

    Ciao carissimaaa anch'io sto mangiando un altra zeppolona ahahahah è grandissima!E' solo la seconda da stamattina a valgono per 8 ..un abbraccione notte cara ciauuuuuuu <3

  6. Leave a Reply

    Mammalorita
    19 marzo 2013

    da mamma ti dico bellissimo post che condivido appieno!!!da cuoca ti faccio un mondo di complimenti!!!un abbraccio….

  7. Leave a Reply

    Dani
    19 marzo 2013

    Che ragazzi fortunati i tuoi! Fossi in loro farei il pianto greco dalla mattina alla sera! Questa è una cosa da far piangere *_* Onde perfette, sofficità palpabile, NUTELLA *.*

  8. Leave a Reply

    .:。✿*゚’゚・✿.。.:Rossella.:。✿*゚’゚・✿.。.:
    19 marzo 2013

    E si tesoro bella non si puo' rimanere indifferenti davanti al grido dei figli che chiedono una delizia simile, ahhah tanto qui ogni scusa e' buona per fare dolci super golosi!!Sono rimasta dieci minuti buoni a guardare queste foto e intanto pensavo la devo assolutamente fare troppo buona!!!Un abbraccio grande!!!

  9. Leave a Reply

    Sara
    19 marzo 2013

    Damiana sei una super mamma…attenta a tutto..consapevole che dietro ad un'apparente indifferenza, c'è un cuore immenso!
    Tutti siamo stati adolescenti..e tutti noi, dietro a quella corazza da grandi, avevano un cuore tenero…non avrei mai chiesto un abbraccio da mia mamma, ma lo desideravo tanto :))!!

    Questo dolce è una meraviglia..con tutte quelle pieghe cosi maestose!
    Brava :))!

    Un abbraccio Dami :)!

  10. Leave a Reply

    La cucina di Esme
    18 marzo 2013

    dove c' è nutella io arrivo in un baleno, in questo sono come i ragazzini! Per il resto i figli so pezz'e cuore, e anche se avolte ci fanno stare male li amiamo più di ogni altra cosa al mondo e comunque la loro non è mai reale indiffirenza io credo soprattutto nella periodo dell'adolescenza un modo per proteggersi dal insicurezza che li divora.
    bacioni
    Alice

  11. Leave a Reply

    Giovanna
    18 marzo 2013

    Ho insegnato per qualche anno e ho capito che dietro l'indifferenza, spesso c'è solo insicurezza, paura, timore.
    Invece la tua brioche suscita mooooolto interesse, la divorerei subito e tutta!
    Un bacione

  12. Leave a Reply

    monica
    18 marzo 2013

    io te sposo ho deciso!!! come fai in tre righe a scrivere tanto?! gli adolescenti… gli occhi profondi, l'indifferenza! ti voglio quel bene che si vuole a chi è affine… lo so che è reciproco!!! Senti e poi quella parola indifferentemente non puoi affiancarla nè a nutella nè tantomeno a nocciole… E' VIETATO! Dal buonsenso e dal buongusto Evviva la ciambella Kringle. un abbraccio, quando vieni a Roma?!?!? io ti coccolo eh. mony

  13. Leave a Reply

    Dana
    17 marzo 2013

    Appaiono come questo dolce, intricati, alternano allegria e malumori, con una personalità dai toni chiari e scuri insieme, quasi sembrano impenetrabili e invece dentro ancora morbidi, non induriti dal tempo che passa… tutti uguali i nostri figli.
    E i tuoi certamente meravigliosi, viste tutte le tue creazioni . 🙂
    Un bacio.

  14. Leave a Reply

    elly
    17 marzo 2013

    lo so che già sono passata… ma ogni tanto una sbirciatina non guasta! (mi è rimasto solo quello…). Buona domenica!!

  15. Leave a Reply

    Elisabetta
    15 marzo 2013

    ess nun ric nient..:))invece io ti dico che sei straordinaria come pasticcera,come donna e sono sicurissima,come mamma!!questo dolce,non lascerebbe indifferente neanche un cieco,Damia'..ahahah complimenti e felice weekend,ciaciona mia e speriamo ca esc nu poc e sole!nu vas a pizzichill :))

  16. Leave a Reply

    renata
    15 marzo 2013

    Noooooooooooooooo
    Io l'adoro quella canzone!!!!In tutte le sue versioni soprattutto quella di Mina!!!!!!!
    e adoro questo tuo lievitato intrecciato e goloSISSIMO!!!!!!!
    Capisco i tuoi figli e le loro suppliche
    sarebbero state anche le mie ahahah
    Un bacione bella Damiana!!!!!!!!!!

  17. Leave a Reply

    Roberta
    15 marzo 2013

    spettacolo!!!!!!!!!!!!!!
    adoro questi lievitati… mi ispirano tantissimo!!!!!!! ^_^ brava brava

  18. Leave a Reply

    Any
    15 marzo 2013

    Lo dovrò provare, sicuramente. E' un dolce per tutte le stagioni. Come solito, sei stata bravissima, foto bellissime.
    Buon fine settimana!

  19. Leave a Reply

    Ely Valsecchi
    15 marzo 2013

    Amica mia, i nostri figli sanno mentire bene e nascondere i sentimenti come forse (quasi certamente noi facevamo…) Ma il cuore di una mamma ma non accogliere un richiesta? Come questa poi? Anche se non sono tua figlia giuro che la vorrei anche io! Un bacione

  20. Leave a Reply

    Le Ricette di Tina
    14 marzo 2013

    Ciaooo ahahhaahha bella questa canzone mi piace!Brutta l'indifferenza fa tanto tanto male!La uso però quando il marito mi fa incavolare ahahahah anche lui non lo sopporta e io più lo faccio per dispetto…bè quest'angelica è un bijoux!Al bacio proprio!Sempre ricette speccatolari brava!!!Un abbraccio bellezza ciao

  21. Leave a Reply

    Sar@
    14 marzo 2013

    Si si, è proprio la sorella della mia Angelica… ma con un ripieno molto più goloso… meno male che non sei rimasta insensibile alla preghiere… è proprio vero "i figli so piezz e core" eheheh! 😉

  22. Leave a Reply

    elenuccia
    14 marzo 2013

    Ennò che non potevi rimanere indifferente alle richieste dei figlioli. E sono sicura che sotto sotto ti sei anche divertita a preparare questa delizia :))
    Anche io da adolescente facevo sempre finta di nulla, non parlavo mia con i miei, ma non ero certo indifferente…anzi troppo sensibile a quello che mi girava intorno. Gli adolescenti sono tutti così

  23. Leave a Reply

    elly
    14 marzo 2013

    Portami i sali… sono stramazzata al suolo! MA SI PUO' ESSERE INDIFFERENTI A STA BONTA'? no… assolutamente! Penso la sognerò stanotte… e mi girerò e rigirerò nel letto!!!

  24. Leave a Reply

    eli
    14 marzo 2013

    Oh cara! e sei poi riuscita a sciogliere quel grumo di indifferenza con cotanto dolce? Io sono sicura di si!
    Non amareggiarti, è un'indifferenza solo di facciata, per farti capire che sono grandi e che vogliono diventare autonomi, così fanno finta di tenerti alla larga, ma anche se non lo danno a vedere…apprezzano!
    Un abbraccio!

  25. Leave a Reply

    Fr@
    14 marzo 2013

    Come si fa a mostrarsi indifferenti, davanti ad un dolce così?

  26. Leave a Reply

    simona
    14 marzo 2013

    tesoro noi mamme non riusciamo proprio a chiudere il cuore alle richieste dei nostri piccoli o grandi cuccioli… adesso che mi trovo dall'altra parte della cattedra,( pur sentendomi ancora molto figlia per i miei 31 anni) capisco, quando mia madre si lamentava della nostra frenesia, del nostro atteggiamento indifferente tutto preso dalle ca…volate giovanili… Grazie per questa versione… se hanno chiesto il bis un motivo ci sarà? spettacolare! ps ci sarai anche tu al raduno a Roma? non vedo l'ora di abbracciarti cara Dami un bacione:*

  27. Leave a Reply

    raffy
    14 marzo 2013

    mi hai preso proprio per le papille… che buonaaaaaaaaa!!!

  28. Leave a Reply

    piccoLINA
    14 marzo 2013

    Alle volte vorrei avere una dose massiccia di indifferenza…per mandare a quel paese la vita che ti gioca degli scherzi bruttissimi e in qualche modo ti costringe ad andare avanti… indifferente lei alle mie urla…
    Sai che faccio? Mi preparo questo dolce! 🙂

    Un abbraccio Damiana bella!

  29. Leave a Reply

    Tina/Dulcis in fundo
    14 marzo 2013

    la mamma è sempre la mamma,al suo cuore non si comanda….bellissima ricetta,più goduriosa ancora nella versione con la nutella…baci,felice giornata 🙂

  30. Leave a Reply

    muffins
    14 marzo 2013

    Mi piace davvero molto questo dolce e anche l'accostamento con la canzone. Bravissima!

  31. Leave a Reply

    Ely Mazzini
    14 marzo 2013

    Ciao Damiana, un dolce davvero notevole, quelle volute ripiene di nutella e nocciole…goduria allo stato puro!!!
    Bravissima!!!
    Bacioni, buona giornata 🙂

  32. Leave a Reply

    Giulia
    14 marzo 2013

    Sembra veramente invitante!!! Beati i tuoi figlioletti!!! Gnam!
    Un bacio

  33. Leave a Reply

    Donaflor
    14 marzo 2013

    e come si dice dalle tue parti…i figli so pezz e'core!!! e per noi mamme l'indifferenza è una parola che non ci appartiene!
    loro sembrano indifferenti a tutto…ma è vero sotto sotto poi hanno una sensibilità incredibile!
    e mò….come si fa a restare indifferenti davanti a tanta golosità? impossibile mia cara…troppo delizioso questo estonian kringle!
    bacioni

  34. Leave a Reply

    ondinaincucina
    14 marzo 2013

    la ribellione giovanile è il naturale percorso della crescita, dietro spesso c'è una grande determinazione che aiuta ad affrontare la vita, come spesso l'indifferenza cela altri sentimenti, bisogna saper guardare oltre e capire quali.
    Strepitosa la ciambella, mi unisco al coro di bave……
    e segno ricetta.
    Baci

  35. Leave a Reply

    Emanuela - Pane, burro e alici
    14 marzo 2013

    Mi era piaciuto tantissimo l'altra volta e continua a piacermi ora con questa farcitura alternativa!
    No, direi proprio che non mi lascia indifferente! 🙂
    Un bacione!

  36. Leave a Reply

    Roberta
    14 marzo 2013

    Tesoro mio, è bella la tua estonian kringle, ma ancor più bella è la tua sensibilità, la tua capacità di capire, immedesimarti, comprendere, anche quando fa male!
    Vedrai, cresceranno, come abbiamo fatto noi, ed allora ti guarderanno con altri occhi, e capiranno quanto amore…..
    Un abbraccio immenso!!!

  37. Leave a Reply

    Simo
    14 marzo 2013

    purtroppo è un tasto che non voglio toccare, con una adolescente in casa a volte è davvero dura.
    Mia figlia cerca lo scontro continuo, io però devo essere sincera, non ero così…
    Hai come al solito creato un dolce da urlo…peccato la lontananza, sarei venuta volentieri a fare la merenda con te fra mille chiacchiere!
    baci

  38. Leave a Reply

    Federica Simoni
    14 marzo 2013

    mi rendo conto che la vita è una ruota che gira prima c'ero io al posto suo…alla fine cedo..non c'è niente da fare! ^_^
    Ecco cedo con immenso piacere difronte a questo capolavoro che hai sfornato..mi hai proprio preso per la gola Damiana!! buonassima giornata!!

  39. Leave a Reply

    Cinzia
    14 marzo 2013

    oh!!! Mamma mia Damiana!! Come si può non amare un dolce così?!!… Senti non posso resistere a queste tentazioni… altro che dieta, non ci riuscirò mai.. non riuscirò mai a restare indifferente ad un dolce… mai 🙂 un abbraccio forte carissima..

  40. Leave a Reply

    Dolci a gogo
    14 marzo 2013

    I figli tesoro per natura sono ribelli ma sappiamo invece che è solo forse un loro modo per sentirsi grandi e per sentirsi autonomi saprattutto da mamme chiocce come noi:-)…però poi ti danno soddisfazione e e non si può rimanere indiffereenti alle loro richieste e come tirarsi indietro?Io mi divoro il monitor se non esco subito da qui…divino!!!bacioni,Imma

  41. Leave a Reply

    Lory B.
    14 marzo 2013

    Qualche anno fa, mi ostinavo a non comprendere i miei genitori, ora da mamma rivivo e capisco tante cose!!
    Meraviglioso il tuo Estonian Kringle, potessi allungare la mano, ne porterei via un bel pezzo!!!
    Tesoro mio, un abbraccio strettissimo e una valanga di baci!!!!!!!!!!!!

  42. Leave a Reply

    Claudia
    14 marzo 2013

    Leggendo le prime parole del post.. ma chissà che me credevo!! invece è roba seria sa?? :-).. Bellissima.. ciò che mi spaventa è proprio il formarla sta corona intrecciata.. E' meravigliosa oltre che golosa.. smackkk

  43. Leave a Reply

    Roberta Morasco
    14 marzo 2013

    …sono arrivate le bave sul tuo schermo???….santiddio santissimo, ma cos'è 'sta ciambella di brioche???
    Non posso restare indifferente, quindi la segno e la faccio!!
    Baci Damiana!! Ma ci sei a Roma???
    Roby

  44. Leave a Reply

    Beth
    14 marzo 2013

    Elle est super belle ta brioche et très bien garnie!

    Bisous

  45. Leave a Reply

    Babe - La Cucina di Babe
    14 marzo 2013

    E' vero, è buffo.
    A volte ti senti ardere dalla rabbia, hai lo stomaco che esplode eppure mostri totale e completa indifferenza.
    Sei stato ferito da alcune parole eppure sorridi e scherzi.
    Questo è essere giovani, orgogliosi e testardi.
    Un cuore di mamma come il tuo però si scioglie sempre, lo so, e devo dire che mi sciolgo pure io di fronte a cotanta meraviglia.
    Tanto brava tu.
    Un bacino

  46. Leave a Reply

    Ely
    14 marzo 2013

    Angelo vero.. purtroppo hai davvero ragione. L'indifferenza che spesso copre come un velo il cuore, lo fa solo per non esporre pensieri fragili, troppo spesso non capiti o timorosi di non essere compresi. Uno sguardo perso e leggero nasconde invece molto più di quanto sembri, come un tesoro che ha paura di essere portato via, tra ribellione, difficoltà di espressione, impossibilità di essere espresso a dovere.. forse perchè ancora non si hanno le parole adatte. Ho pagato il prezzo dell'indifferenza, per tutte le volte che si è visto 'ciò che sembra e non ciò che è stato'. Sei una goccia di cielo e d'amore, tesoro… ti voglio tanto, tanto bene. E questa meraviglia cos'èèèèè?? Da lasciare senza fiatooo e a bocca aperta! Da chiudere subito però ;)) Smuaccck!

  47. Leave a Reply

    Federica
    14 marzo 2013

    Indifferenza o no, al cuore di mamma non si comanda! Nun ce sta nient’a fa!
    Davanti a questa meraviglia golosa nessuno sarà rimasto indifferente. E anche se son qui che cerco di far finta di niente, sotto sotto non so che darei per rubartene una fetta. Ma bella grossa :D! Un bacione bionda, buona giornata

  48. Leave a Reply

    Luca Monica
    14 marzo 2013

    Sto sbavamdo sul monitor…lo so non è una bella immagine ma è la verità!!!! Questo estonia kringle è una roba da urlo!!!!!
    Torniamo seri: con i figli è così….anch'io a volte mi ritrovo a promettere terribili "vendette" ma poi basta un loro sorrisino e mi squaglio come un cioccolatino al sole…. non si può fare altrimenti!!!!

    Un abbraccio
    monica

    (fotocibiamo)

  49. Leave a Reply

    Zonzo Lando
    14 marzo 2013

    Eccola!!! Lo sapevo che non poteva amncare anche qui questa meraviglia! Sei stata super!! Me la posso prendere una fettina? ehehhe Son golosa 🙂 Bacioni

  50. Leave a Reply

    Scarlett:
    14 marzo 2013

    pure la traduzione 🙂 🙂 bella mia lo abbiamo fatto anche noi..e' la vita..domani tocchera' pure a loro…pero' e' vero ci stiamo un tantino male..il mio gia' a 4anni e mezzo mi fa venire l'ulcera con i suoi me ne frego…figurati quando ne avra' 18 compiuti…oddioooooo doppia fetta please una per ora una per dopo 🙂 baci

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

CONSIGLIA The Original New York Cheese Cake