E tornano i soliti struffoli….

dolci fritti | 14 dicembre 2012 | By

Inizio a “struffolare” dal 6 dicembre,il giorno prima del compleanno di mio figlio.Ormai è parte delle mie tradizioni e insieme all’albero ed al presepe,fanno bella mostra di sè,esibendosi in tutta la loro lucentezza i piccoli gioiellini, vestiti di miele,diavolilli e frutta candita!Richiedono un pò di pazienza,ma tra sbuffi di farina,stecca che taglia velocemente i piccoli pezzi di pasta,l’odore della frittura che invade tutta la casa,mi ritrovo al gran finale,quando ormai lo sciroppo di miele e zucchero,non attende altro che  riabbracciare i suoi amici!Il loro è un incontro idilliaco,che con la solita poesia mi incanta ogni anno e fa uscire la bambina che è in me,e neanche tanto nascosta.Mi diverto così tanto che abbondo con i”diavollilli”,ma che ci posso fare,non so frenarmi.Così mi ritrovo con una cupola dipinta da mille colori,che si confondono nello scintillio del Natale.
La ricetta è sempre la stessa,la trovo perfetta.

La ricetta è sempre l

Ingredienti 

400 g. di farina 00
3 uova intere e 2 tuorli
2 cucchiai colmi di zucchero
50 g. di burro o strutto
scorza di limone grattugiata
un pizzico di sale
Inoltre
olio per friggere
100 g. di zucchero
cedro e scorzette d’arancio candite
300 g. di miele millefiori
150 g. di cocozzata
 confettini colorati e d’argento(diavolilli)
Impastare la farina con lo zucchero,le uova,il burro ,la buccia grattugiata del limone  e un pizzico di sale,lavorare bene e lasciare riposare per un’ora almeno.Prendendone un pezzo alla volta,formare dei bastoncini dello spessore di mezzo cm.Tagliarli a dadini piccolissimi ,infarinarli lievemente e friggerli pochi per volta,in olio bollente abbondante e a calore moderato.Appena dorati sollevarli e porli su carta assorbente.In un largo tegame far bollire il miele,lo zucchero e 4 cucchiai di acqua.Quando lo sciroppo avrà preso un bel colore dorato,abbassare la fiamma,versarvi gli struffoli insieme ad una parte dei canditi e girare velocemente e delicatamente con un cucchiaio di legno,affinchè se ne rivestano.Rovesciarli subito su un piatto da dolce,cercando di dargli una forma a cupola e decorarli con la frutta candita e i diavolilli.
Un segreto degli struffoli è anche nelle dimensioni,devono essere piccoli…il che sembra essere diventata una rarità!Purtroppo,in giro ed anche in rinomate pasticcerie si vedono delle pallottole esagerate…..non va mica bene ehhhhh!!

Mi son divertita anche a fare dei fiocchetti,che da noi si chiamano”nocchette”!
E come al solito sarebbe un peccato,non leccarsi le dita!

Un abbraccio fortissimo a tutte e permettetemi di ringraziare ancora Simona,che ha premiato nel suo contest della Fissler,tra le prime tre classificate anche la mia ricetta!Dire di essere felice è poco,quindi grazie e grazie ancora cara Simo!

Comments

  1. Leave a Reply

    ilcucchiaiodoro
    18 dicembre 2012

    Mamma quanto mi mancano! Da quando mi sono sposata non ho più mangiato sruffoli! Ma qui ora nessuno li mangia e come ben sai se si struffola non si struffola per poco… Cosa darei per averti come vicina in questo momento….Sono felice che tu abbia vinto al contest lo hai strameritato!!! Un bacione

  2. Leave a Reply

    ❀✿ Rossella❀✿
    18 dicembre 2012

    Ma sai carissima che io non li ho mai fatti e solo ora vedendo quella bella montagna che hai fatto scintillante e colorata capisco cosa mi sono persa, ma visto che ne fai cosi' tanti potresti anche mandarmene un po' ahahah!!!Cara approfitto anche per farti i miei piu' cari e sinceri auguri di serene feste a te e alla tua famiglia che sara' sicuramente splendida se a dirigerla c'e' una bella persona come te !!!Un grande e affettuoso abbraccio!!!

  3. Leave a Reply

    Elisabetta
    18 dicembre 2012

    da voi struffoli,da noi "purcdduzz o sanacchiudd"..cambiera'un po' la ricetta,ma sono i dolci che primeggiano a Natale,con tutta la loro magica solarita'!!complimenti carissima,anche per la vincita!!un bacione grande,grande,grande^;*

  4. Leave a Reply

    simona
    18 dicembre 2012

    Ciao Damiana:* innanzitutto volevo ringraziarti per gli auguri, sei stata molto carina:) Gli struffoli sono il dolce per eccellenza che mi ricorda la mia terra, io sono napoletana e quest'anno li porto a casa di mamma proprio per la vigilia… li preparò venerdì o sabato… sono eccezionali, buonissimi e a Napoli non è Natale se nn ci sono gli struffoli a fine pasto … i tuoi sono bellissimi anche il modo in cui li hai presentati.. complimenti:* a presto! un abbraccio e buona mattina:)

  5. Leave a Reply

    Babe - La Cucina di Babe
    18 dicembre 2012

    E' una vita che voglio farli sai?
    E' una di quelle delizie di questo mondo in cui mi tufferei senza pietà.
    Brava mia cara, brava!

  6. Leave a Reply

    CuorediSedano
    18 dicembre 2012

    Tanta santa pazienza per queste gustose e allegre perline di cristallo..
    Per niente soliti, dando un'occhiata agli ingredienti la tua ricetta è sicuramente da provare per evitare l'inconveniente che vengano duri.
    Complimenti a te anche per il contest!
    Buona giornata

  7. Leave a Reply

    Le Ricette di Tina
    17 dicembre 2012

    Augurii postecipati al tuo bimbo e complimenti per il contest..passiamo a questa nostra ricettina della tradizione che dire se non stupendi???li userei volentieri per soprammobile hihihihihi brava!Ciao un abbraccio grande

  8. Leave a Reply

    Luisa
    17 dicembre 2012

    E che tornino pure sti SOLITI struffoli:mamma che bbbuoni!! Che tentazione!! Bacioni

  9. Leave a Reply

    Monique
    17 dicembre 2012

    Questi soliti "struffoli" sono la fine del mondo, altrochè!
    Io facevo delle scorpacciate di purciadduzzi (è la versione pugliese e non ci sono le uova) ma credo siano molto simili … li trovo adorabili!!!
    Brava Damiana! Un bacioneeee

  10. Leave a Reply

    elenuccia
    17 dicembre 2012

    Questa bella torre tutta colorata mette proprio allegria, e poi vuoi mettere quanto e' bello leccarsi le dita tutte appiccicate? 😀

  11. Leave a Reply

    piccoLINA
    17 dicembre 2012

    Ma che buoooooni! Li faceva sempre una mia cara collega e ogni volta che li portava era una festa!

    Un abbraccio Damiana bella!!!!

  12. Leave a Reply

    Zonzo Lando
    15 dicembre 2012

    Cara Damiana, con un risultato del genere l'avanzo non è davvero un problema… e se anche fosse ci penso io a risolvertelo ehehehe Mi mangio tuttoooooo 🙂 Bacioni cara e buona domenica!

  13. Leave a Reply

    Maria Luisa ♥
    15 dicembre 2012

    Che belli presentati con le nocchette!! Ma sai che qui non li trovo i diavolilli? Li vogliooooo!!!(e comm s fa?)

  14. Leave a Reply

    MorsoDiFame Antonella
    15 dicembre 2012

    Wow!! Ma quanto sono allegri?? A me piacciono davvero tanto! Ho visto altre mille ricette che mi piacciono, e mi sono unita ai tuoi followers! 🙂

    A rileggersi presto!

    Bacioni,
    Antonella

  15. Leave a Reply

    Ely Valsecchi
    15 dicembre 2012

    Se ti avanzano sono qui lo sai vero???? Così potrebbero colorare di bontà la mia casa sempre un po triste… E comunque se li facessi non verranno mai buoni come quelli che fate li, questo lo so! Baciiii

  16. Leave a Reply

    marzia
    15 dicembre 2012

    Intendevi "i soliti MAGNIFICI struffoli"!Le tradizioni sono qualcosa di magico, specie in questo periodo 🙂 Ma ciao super bionda! Quanto è bello passare di qui e trovarti sempre con quest'energia contagiosa?? 🙂 Buongiorno a te e alla tua splendida famiglia…e anche se ogni tanto passo in incognito, sappi che ti tengo d'occhio, eh?? 😉
    Un abbraccio forte forte!

  17. Leave a Reply

    marifra79
    14 dicembre 2012

    Sono una bonta' unica! Da me si usa farli a Carnevale e ogni volta e' una gran festa, nel senso che finiscono subito:-)!! Un abbraccio grande

  18. Leave a Reply

    renata
    14 dicembre 2012

    che meraviglia di dolce!!!!!!!!
    segno e cerco di farli al più presto
    L'ho mangiati una sola volta ed è stato amore a prima vista
    Piccoli e ben passati nel miele sono un peccato di gola a cui non rinuncio ahahah
    Grazie Damiana!!!!!!!!!!!!!!

  19. Leave a Reply

    Vaty ♪
    14 dicembre 2012

    Carissima , ma è' possibile che io non li conosco 🙁
    Nessun problema, ora so cosa sono e di sicuro se mi capita di tornare dalle tue parti li cercherò 🙂
    Grazie Damiana che oggi ho imparato nuova tradizione !

  20. Leave a Reply

    Simo
    14 dicembre 2012

    li conosco, sai, anche se sono una polentona?!
    Conosco una persona che li fa divinamente e a volte ho occasione di assaggiarli….non finirei più e poi leccarsi le dita è d'obbligo!
    bacioni cara

  21. Leave a Reply

    Ale
    14 dicembre 2012

    sono buonissime !!!! quando le tradizioni sono così bisogna mantenerle !!!! Un bacione

  22. Leave a Reply

    Valentina
    14 dicembre 2012

    Ma che belli, Dami! 😀 Festosi e allegri! Io sono una napoletana atipica, non li amo particolarmente… li faccio perché me li chiedono ma non li mangio quasi mai! I tuoi, comunque, sono da pasticceria, perfetti! Mi è anche piaciuto tantissimo come hai raccontato la ricetta, pura poesia 🙂 Un abbraccio grande grande e complimenti, buon weekend! P.s.: ti rinnovo i complimenti per il contest di Simo, sei grande! 😀 Bacioni!

  23. Leave a Reply

    Roberta Morasco
    14 dicembre 2012

    Orca miseria che meraviglia!!!
    Io non li ho mai fatti..ho visto la Parodi farli l'altro giorno..ma, spero la Benedetta non si offenda..io mi copio la tua di ricetta!!!
    Baci Damiana e buon w.e. a te ad alla tua famiglia!!! Roberta

  24. Leave a Reply

    Giovanna
    14 dicembre 2012

    Oggi che sono nostalgica trovare a casa tua gli struffoli è come per Linus trovare la sua copertina! 🙂
    Sono anni che non li mangio e ad essere sincera quando abitavo a Napoli li divoravo….prima del passaggio nel miele.
    Appena fritti non resistevo, prendevo una pallina dopo l'altra.
    Adoro i diavolilli, anch'io non mi fermerei mai, sono allegrissimi.
    La tua cupoletta è molto invitante, posso venire da te ed aiutarti a mangiarla?
    Un bacione grande grande e buon fine settimana

  25. Leave a Reply

    Cinzia
    14 dicembre 2012

    Che brava Damiana!! Per te saranno d'abitudine ma che buoni e che belli!! un bacione e tanti auguri a tuo figlio anche se molto in ritardo..

  26. Leave a Reply

    Scarlett:
    14 dicembre 2012

    per te i soliti per me unici!!!baci bella e complimenti per la vittoria

  27. Leave a Reply

    eli
    14 dicembre 2012

    Hai ragione devono essere piccolini! Non li mangio da un sacco di tempo…devo reclamare da mio cognato che è pugliese ahahahahaha!

    E' un dolce carino che mette allegria!!!!

  28. Leave a Reply

    Nel cuore dei sapori
    14 dicembre 2012

    E' tanto che non li mangio! Troppo buoni! Ti son venuti benissimo cara! vestiti per bene a festa 😉 buon week end 😉

  29. Leave a Reply

    Ennio
    14 dicembre 2012

    Struffoli=Natale
    Complimenti, ti sono venuti benissimo! 😀

  30. Leave a Reply

    Maria Pia Sc
    14 dicembre 2012

    bellissima ricetta, così colorata che mette allegria solo a guardare le foto, figuriamoci poi ad assaggiare! chissà che bontà! baci e buon w.e.

  31. Leave a Reply

    Fr@
    14 dicembre 2012

    Da un po' che non li mangio. Li faceva sempre la madre di una mia amica. Erano una tentazione!
    Complimenti per il contest.

  32. Leave a Reply

    in cucina con lety
    14 dicembre 2012

    sono fantastici questi struffoli,io li amo molto e tra poco tocchera' anche a me prepararli…un abbraccio ^_^

  33. Leave a Reply

    Federica
    14 dicembre 2012

    E perchè fermarsi coi diavolilli? Sono così belli allegri che una generosa pioggia colorata non può che fare doppiamente bene all'umore. E davanti a quella cuolotta di dolci palline anche i grandi tornano bambini e…se non lecchi le dita godi solo a metà :D! Un bacione bionda, buon we

  34. Leave a Reply

    Ely Mazzini
    14 dicembre 2012

    Damiana, favolosi i tuoi struffoli, li hai presentati benissimo, mi hanno fatto venire l'acquolina!!!!
    Complimenti!!
    Buon fine settimana :))

  35. Leave a Reply

    Betty
    14 dicembre 2012

    mamma mia e quanti ne mangereiii… li adoro!!!
    brava.
    buon w.e.

  36. Leave a Reply

    franca
    14 dicembre 2012

    è una vita che non li faccio e dire che mi piacciono un sacco,ora mi hai fatto venire voglia di struffoli ( noi però la chiamiamo pignolata) ma si fa uguale uguale.
    baci

  37. Leave a Reply

    Dolci a gogo
    14 dicembre 2012

    Gli struffoli sono immancabili tesoro sulla tavola napoletana fanno allegria e sono davvero deliziosi!!! Quanto ne vorrei un bel piattino adesso qui!! Baci,Imma

  38. Leave a Reply

    Ely
    14 dicembre 2012

    Angelo mio.. ti sei dimenticata di scrivere tra gli ingredienti: 'amore'. Quanto ce n'è.. quanto colore, quanta gioia e affetto in questi struffoli. Mi piacciono proprio tanto, sai? Una ventata d'arcobaleno. Sei una favola, amica mia.. ti abbraccio e ti auguro una buona giornata. Qui ci sono 15 cm di neve e non smette di cadere..:*

  39. Leave a Reply

    Lory B.
    14 dicembre 2012

    …eccola la mia maestra di struffoli!!! Sì, la ricetta è perfetta, lo confermo!!!! Questo sarà il terzo Natale che passerò in compagnia dei tuoi struffoli, buonissimi, da leccarsi le dita!!! Qui i diavolilli non si trovano 🙂 ma abbondo di semplici codette colorate!!!
    Grazie per questa spettacolare ricetta, anche da parte del maritino, della figlia e degli amici che lo scorso capodanno si sono leccati pure il piatto!!!!!
    Bacioni enormissimi!!!!

  40. Leave a Reply

    Mary
    14 dicembre 2012

    Sono favolosi , poi fatte da te con amore. non li ho mai fatte o mangiate , mi devo decidere di provarci.

  41. Leave a Reply

    Donaflor
    14 dicembre 2012

    mia cara…saranno pure i soliti…ma vuoi mettere la delizia di questi struffoli e tutta l'allegria e l'aria di festa che trasmettono ad ogni assaggio!!!
    troppo buoni e poi i dolci della tradizione sono irrinunciabili per me!
    bacioni

  42. Leave a Reply

    Claudia
    14 dicembre 2012

    Se ne hai fatti troppi.. mandamene un pò!!! Li ho assaggiati una sola volta.. deliziosi.. poi amando il miele!!!! baciotti e buon w.e.

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

CONSIGLIA Torta di mais