Crostata ai due colori e sapori

Il contrasto tra il bianco ed il nero,ha sempre il suo fascino.Cattura l’attenzione,in cerca di farsi notare,attraverso quel suo delineare dei confini.Confini invalicabili,netti negli oggetti,ma non in cucina,dove il sapore,il gusto,li amalgama in un’unica armonia.Questa è la “crostata dei confini”:Il bianco di una frolla alla vaniglia,si distacca da quella scura al cioccolato,la confettura chiara della pera,prende le distanze da quella rossa e accesa della fragola.Due sapori,due colori,ma che in bocca hanno abbattuto ogni barriera,per fondersi e regalare piacere.

A volte si è così diversi,eppure insieme si crea qualcosa di meraviglioso,di unico.Da soli,si rimane per sempre,unicamente se stessi…

Print Recipe
Crostata ai due colori e sapori
Crostata con frolle diverse per colore e sapore.Anche la farcitura è composta da due tipi di confettura,il tutto per un dolce da credenza delizioso e da gustare a tutte le ore
Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 30 minuti
Porzioni
8 persone
Ingredienti
Per la pasta frolla
per la farcitura
Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 30 minuti
Porzioni
8 persone
Ingredienti
Per la pasta frolla
per la farcitura
Istruzioni
  1. Preparate la pasta frolla,mescolando in un mixer (o ciotola o planetaria),la farina,con lo zucchero, i semi della bacca di vaniglia,il sale e il lievito.Unite il burro a tocchetti e sabbiate.Aggiungete per ultimo le uova ed impastate velocemente.Formate una palla e dividetela a metà.Lasciate una parte bianca e avvolgetela in pellicola.L'altra parte rimettetela nel mixer,unite il cacao ed il latte.Impastate velocemente,fatene una palla ed avvolgete anch'essa in pellicola.Riponete in frigo almeno mezz'ora Prendete ora l'impasto bianco,lasciandone una pezzo da parte,servirà per la decorazione.Stendete col matterello in un disco ad uno spessore di circa mezzo cm.Foderate con esso una tortiera rivestita di carta forno.Bucherellate la superficie.Al centro mettete una striscia sottile di frolla per separare le due confetture.Su una metà versate la confettura alla pera,sull'altra quella alle fragole.Livellate bene e decorate la superficie con fiori di frolla bianca e scura come da immagine.Basterà stendere in un cerchio i due tipi di frolla e ricavarne le formine che più preferite Cuocete a 170°per circa mezz'ora.Sfornate,,lasciate raffreddare e servite
Recipe Notes

Le farciture potranno essere diverse,a seconda del vostro gusto

Ho usato una tortiera da 28 cm

Di quella scura ve ne avanzerà,fatene dei buonissimi biscotti,magari aggiungendo gocce di cioccolato

Queste sono le torte che più amo.Sarà il loro profumo che inonda la casa,a farmi sentire protetta e rassicurata e quindi serena.Mi avvolge e mi ci “accoccolo”beatamente,mentre il marito aspetta fremente,una fettina.Allora mi desto,fotografo,rimetto un pò in ordine e se dio vuole,gli concedo l’assaggio,dopo il suo disappunto per la lunga attesa.Un rito,il solito rito.Ecco perchè amo cucinare quando sono sola a casa…”i riti”,qualche volta sono una grande rottura di balle.;)

Alla prossima delizia!

Comments

  1. Leave a Reply

    Mimma Morana
    12 novembre 2017

    uniti si vince….specialmente quando le “unioni” sono così ben assortite!! bravissima mia cara e un bacione!

  2. Leave a Reply

    saltandoinpadella
    6 novembre 2017

    Mi piace troppo l’idea della doppia farcitura. Così ha anche la suspance di che gusto di confettura troverai. Tu sei un genio tesoro 🙂

  3. Leave a Reply

    Natalia
    5 novembre 2017

    Lo dico sempre che sei la signora delle crostate decorate. Anche io faccio spesso le crostate con doppia marmellata ma neanche lontanamente sono belle come le tue.

  4. Leave a Reply

    Natalia
    5 novembre 2017

    Lo dico sempre che sei la signora delle crostate decorate. Anche io faccio spesso le crostate con doppia marmellata ma neanche lontanamente sono belle come le tue.
    Grazie per il tuo commento. Ti abbraccio forte.

  5. Leave a Reply

    Elisabetta
    5 novembre 2017

    non solo la variante della frolla,ma la doppia farcitura,con due confetture delicate e profumate…un colpo generoso al cuore ed al palato!!! buona domenica,pasticcera del mio cuor…:)) un bacione :-*

  6. Leave a Reply

    Serena
    3 novembre 2017

    amo le crostate smisuratamente e questa bi-gusto farebbe proprio al caso mio così potrei mangiarne di sapori diversi senza dover scegliere fra una e l’altra. Ha un aspetto bellissimi Damiana complimenti!

  7. Leave a Reply

    aria
    2 novembre 2017

    Che golosa Damiana! E’ molto bella decorata così!

  8. Leave a Reply

    ipasticciditerry
    2 novembre 2017

    Questa cose dei diversi e dei contrasti mi ha fatto venire in mente già l’altro giorno, quando sono passata a leggerti da cellulare, quanto siamo diversi io e mio marito eppure quanto andiamo d’accordo e quanto stiamo bene insieme. Io ottimista, solare e con la testa sulle spalle, penso e considero sempre mille situazioni prima di buttarmi. Mio marito pessimista, introverso ma chiacchierone a mille che si butta sempre a capofitto, prendendosi sempre delle grandi mazzate. Il bianco e il nero, le fragole e le pere … diversi sapori, anche contrastanti ma che insieme sono certa regalano una gioia al palato. Come me e mio marito, che insieme siamo sereni e ci fondiamo insieme, uguale. Tanti baci amica mia e buon fine settimana

  9. Leave a Reply

    gwendy lanuti
    2 novembre 2017

    Fantastica questa crostata con due frolle diverse che racchiude ben 2 confetture differenti!!!
    Bravissima

  10. Leave a Reply

    Claudia
    1 novembre 2017

    Golosa sicuramente..ma bellissima da vedere così con quei fiorellini sopra bicolore.. baci e buona festa di Ognissanti 😀

  11. Leave a Reply

    Paola
    1 novembre 2017

    Mi piace questo gioco delle unioni, dei colori che si fondono per regalare un nuovo sapore. Essere così diversi, ma complementari; diversi ma capaci di creare una magia nuova quando ci si avvicina. Sarà che io sono una romanticona, ma ci vedo tanto dell’amore come lo sogniamo noi 🙂

  12. Leave a Reply

    Lilli nel paese delle stoviglie
    31 ottobre 2017

    pensa che a vederla credevo fosse farcita con crema o ganache al cioccolato, mi piace l’idea di due marmellate diverse e soprattutto amo la frolla, quando ce n’è tanta è una festa, bellissima

  13. Leave a Reply

    paola
    31 ottobre 2017

    bellissima,brava adatta a questi giorni di festa,un bacione

  14. Leave a Reply

    Ketty Valenti
    31 ottobre 2017

    Che delizia dev’essere,gia da cruda è bellissima e quando i dolci sono fantastici ancora crudi cotti diventano un tripudio!
    si si ti ho rubato un’altra ricettina squisitissima a breve on line 😉
    però stavolta non mi sono concentrata per bene,farò meglio.
    <3

  15. Leave a Reply

    Federica
    31 ottobre 2017

    adoro le ricette bicolore e bigusto! mi prendi proprio per la gola :Pbaciiiii

  16. Leave a Reply

    simona milani
    31 ottobre 2017

    C’era, taaaanti ma tanti anni fa, una pubblicità che diceva “two gust is mei che uan” (due gusti son meglio di uno, aahahahahah in maccheronico inglese…)
    Ribadisco questo concetto micuzza mia, e mi rubacchio un bel pezzo di crostata, anche due, così per non fare un torto a nessuno.. 😉
    baciotti

    • Leave a Reply

      Damiana Casillo
      31 ottobre 2017

      Pure la traduzione mi hai fatto 😂😂😂Lo sai ehhhhhh,che io e l’ inglese siamo due sconosciuti.Anche due micuzza 😘😘

  17. Leave a Reply

    Melania
    31 ottobre 2017

    Di confini bisognerebbe superarne davvero tanti. Bisognerebbe imparare a condividere affinché ci si mescoli, ci si amalgami fino al superamento di barriere sempre nuove.
    L’essere se stessi non può e non scinde necessariamente da tutto questo. Ed in cucina, come nella vita l’unione crea sapore, equilibrio, armonia. Mai vista crostata più bella Damiana!

    • Leave a Reply

      Damiana Casillo
      31 ottobre 2017

      Riassumi benissimo ciò che penso,come sempre fai.Ed io ti ringrazio amica bella,per tutto😘

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

CONSIGLIA Plumcake alla zucca