Ciambella banana e cioccolato

IMG_20150426_130148

Ma dai,fammi sorridere!Provaci in qualunque modo,ma fallo.Fa in modo che il sorriso si allarghi poco alla volta sul mio viso fino a trasformarsi in una risata godereccia e senza vergogna,perchè solo quelle risate grasse e anche poco eleganti erano di una bambina che stringeva le gambe per trattenere una pipì disubbidiente.Se riesci a farlo,sappi che lo ricorderò sempre…perchè oltre ai pianti,ciò che più ricordo sono proprio quelle risa mozzafiato e chi le regalava.

Arriverà domani,forse è gia qui ed io non dimenticherò mai chi mi ha fatto ridere a crepapelle e chi lo ha fatto più di tutti,è la mia amica della fanciullezza,quella che riuscì a farmi allagare un motorino in corsa,mentre un cane dalla catena interminabile ci inseguiva furioso;quando compravamo schifezze di ogni genere e ce le gustavamo sotto all’albero di arancio e che per non condividere col fratello,lanciammo sul tetto del pollaio,non riuscendo mai più a recuperale o quando al funerale di zio Peppino,ci vedemmo cacciate fuori frettolosamente dalle nostre mamme,rosse paonazze dalla vergogna.Ridevamo di tutto e tutti,complici in ogni gesto,in ogni occhiata furtiva,in ogni parola senza senso,in ogni canzone scimmiottata alla peggio maniera…E un giorno anche la vista di due banane dalla buccia nera e avvizzita ci trascinò in un’ilarità così intensa che finì ancora una volta alla solita maniera:ritorno frettoloso a casa perchè la “ragazza” era riuscita a bagnarsi perfino le scarpette da ginnastica,oltre a jeans,calze e mutande…si,eravamo leggermente incontinenti da fanciulle!

Ciambella Banana e cioccolato

IMG_20150426_124357

Ciambella alle banane e cioccolato
Write a review
Print
Ingredients
  1. 4 uova
  2. 300 g. di zucchero di canna
  3. 200 g. di burro
  4. 3 banane grandi e molto mature
  5. 2 cucchiaini di lievito per dolci
  6. 100 g. di cioccolato in gocce
  7. 100 g. di granella di nocciole
  8. 180 g. di farina 00
  9. 180 g. di farina di farro
  10. un pizzico di sale
  11. Per la ganachè
  12. 200 g. di cioccolato fondente
  13. 100 ml di panna
  14. Per decorare
  15. fettine di banane caramellate
Instructions
  1. Montare lo zucchero con il burro ed il pizzico di sale
  2. Schiacciare le banane ed aggiungerle al composto di zucchero e burro sempre mescolando
  3. Unire le uova uno alla volta,alternandole alla farine setacciate insieme al lievito
  4. Unire alla fine le gocce di cioccolato e la granella di di nocciole
  5. Versare il composto nell'apposito stampo,leggermente imburrato e infarinato
  6. Infornare in forno preriscaldato a 170° per circa cinquanta minuti,fare la prova stecchino
  7. Sfornare e sformare su una gratella
  8. Per la ganache,scaldare la panna e prima del bollore tirarla via dal fuoco e versare sul cioccolato in pezzi
  9. Attendere un minuto e mescolare per sciogliere il cioccolato
  10. lasciare raffreddare prima a temperatura ambiente,poi riporre in frigo
  11. farla addensare fino alla giusta consistenza,cioè ideale per essere versata sulla torta ormai fredda,o semplicemente colata o spatolando un pò i bordi come ho fatto io
  12. Decorare con fettine di banane caramellate
Notes
  1. Per caramellare le banane,ho fatto un caramello lasciando sciogliere a fiamma bassa 200 g. di zucchero,senza mai girarlo.Una volta raggiunto il classico colore brunito ho tolto dal fuoco e vi ho tuffato le fettine di banana una alla volta.Ho lasciato poi rapprendere su carta forno.Mi raccomando sempre la massima prudenza col caramello
  2. Naturalmente potrete arricchirla con altra frutta fresca o cioccolato
  3. Di solito il banana bread viene fatto in uno stampo da plum cake,ma a me lo stampo a ciambella piace particolarmente
  4. Ho usato uno stampo a ciambella di 28cm
Dolci Delizie di Casa http://www.dolcideliziedicasa.ifood.it/

 Stavolta le banane dalla buccia scura e avvizzita,sono finite in una ciambella ricca e profumata,che darà ad ogni colazione un grande sorriso!

IMG_20150426_125751

 

Buona giornata amici…alla prossima sempre su questi schermi!

IMG_20150426_125657

Comments

  1. Leave a Reply

    Paola
    30 giugno 2015

    Sto leggendo un libro che parla proprio di questo tipo di amicizia, di quella che passi i momenti a ridere a crepapelle di ogni cosa. Di quelle che ti fanno sentire libera anche nei periodi peggiori. Oggi quell’amica non c’è più. Troppe incomprensioni ci hanno separate. Magari un giorno chissà.. torneremo a sorridere insieme 🙂 quel giorno, magari lo faremo davanti a una ciambella color cioccolato 🙂
    Un abbraccio Dami. Non so perché ma non ricevevo più gli aggiornamenti del tuo blog. Ero convinta fossi già in vacanza 🙂

    • Leave a Reply

      damiana
      30 giugno 2015

      Dopp una pausa di quattro anni ho recuperato un’amicizia,proprio grazie blog…Se riesci recupera,se è vera amicizia,sarà piu forte di prima!Ciao Paola…ancora questa settimana e davvero me ne vado in vacanza!

  2. Leave a Reply

    Angela
    28 giugno 2015

    Mi hai fatto ripensare a quando le facevo anche io quelle belle e grasse risate di bambina…..mi mancano non sai quanto! Una fettona di di dolcetto per ritrovare il buon umore :). Un abbraccio cara a e buona domenica

  3. Leave a Reply

    una cocotte per due
    27 giugno 2015

    eh….che golosità mamma mia

  4. Leave a Reply

    silvia
    26 giugno 2015

    Le risate e i sorrisi sono il cuore del benessere!! ben vengano momenti come questi! ma poi che bello condividere questi momenti con la propria amica o comunque con qualcuno che ti faccia sentire libera, libera di passare un momento senza doverti preoccupare di altro! tu riesci spesso a farmi ridere con i tuoi racconti ecco, quindi grazie!! e visto che sono golosa io assaggio volentieri una fettina di questo dolce, che non ci crederai ma non ho mai assaggiato!!!

    • Leave a Reply

      damiana
      27 giugno 2015

      Grazie a te Silvia…con te sorrido e rifletto!Un bacio tesoro e prova la tortina,vedrai che buona!

  5. Leave a Reply

    lory b
    26 giugno 2015

    Condividere con un’amica felicità ed infinite risate a crepapelle… niente di più bello!!!!
    Incantevole e super goloso anche il dolce, sai che ho tutto in casa quasi quasi nel pomeriggio…
    Corro a controllare il grado di maturazione delle banane 🙂 e meno male che non hai usato i pinoli 🙂
    Tesoro un abbraccio stretto e felicissimo fine settimana!!

    • Leave a Reply

      damiana
      26 giugno 2015

      Non cantare vittoria…i pinoli arrivano settimana prossima!Ciaooooooo

  6. Leave a Reply

    Natalia
    26 giugno 2015

    Che bei ricordi!
    Ciambella bella e golosa. Mi piace molto per la presenza della farina di farro e la granella di nocciole il cui sapore si deve sposare bene a quello delle banane e, ovvio, del cioccolato. Bacioni cara!

  7. Leave a Reply

    Laura e Sara Pancettabistrot
    25 giugno 2015

    Ahahahahah Damiana che belli i tuoi racconti!! Immaginiamo che due monelle che eravate!!
    Anche noi le banane nere le infiliamo nei dolci, il tuo con il cioccolato è perfetto 🙂
    Bravissima!! <3

  8. Leave a Reply

    speedy70
    25 giugno 2015

    Damiana cara, i tuoi dolci mi fanno sempre impazzire, sei tanto brava…… e io tanto golosa!!!!

  9. Leave a Reply

    Claudia
    25 giugno 2015

    I tuoi racconti fanno sempre sorridere! 😀 Le tue foto, invece, fanno venire un’acquolina in bocca che non ti dico… bellissimo dolce!

  10. Leave a Reply

    Cristina
    24 giugno 2015

    Cara Damiana, un giorno spero di conoscerti dal vivo ! Che belle quelle risate grasse che vi siete fatte ! (io ero molto malinconica da bambina e non ne ricordo neanche una) Leggerle è stato un po’ come viverle con te.

    • Leave a Reply

      damiana
      24 giugno 2015

      Sai Cristina,non sembrerebbe vero,ma malinconica lo ero anch’io ero una simpatica pagliaccia,ma come tutti i pagliacci avevo anche le mie malinconie!Spero di conoscerti Cristina,ne sarei felice!

  11. Leave a Reply

    natascia
    24 giugno 2015

    Che ridere! Mi è venuto in mente che da fanciulla non potevo proprio andare in chiesa, perchè io e la mia amica Valentina non riuscivamo proprio a stare serie. E più le suore cercavano di zittirci e più non riuscivamo a trattenere le risa!
    Anche gli episodi di incontinenza. Su una giostrina al luna park (ero molto piccola ma mi è rimasto impresso) e un po’ più grande sull’altalena!!!!!! Mi vergogno ancora adesso!
    Con tanti piatti a base di verdure, colorati e pieni di vitamine, il dolce deve essere godurioso. E questo è degno di questo nome!

    • Leave a Reply

      damiana
      24 giugno 2015

      Natascia…tu almeno sulla giostrina,io sul motorino quindi ero anche grandicella….uhhhh che vergogna ancora ora!:-)bacio cara!

  12. Leave a Reply

    Fr@
    24 giugno 2015

    Beh sulla tua simpatia non ho dubbi, come sulla tua bravura. Questa ciambella è tentatrice.

  13. Leave a Reply

    saltandoinpadella
    24 giugno 2015

    Beh ti confesso che anche io da piccola ero un tantino incontinente quando mi mettevo a ridere. Peccato che non abbia avuto un’amica vera come la tua, di quelle con cui condividere ogni momento, ogni pensiero, ogni sospiro. Mi sembra di vedervi al funerale di zio Peppino, mi vien da ridere solo a immaginarvi. Secondo me le vostre risate doveva essere anche contagiose, quante persone hanno riso sotto i baffi alla faccia del povero Peppino? ^__^
    Comunque anche la ciambella fa venire il buon umore, la guardi e ti senti bene. La mangia e sicuramente ti senti in paradiso

    • Leave a Reply

      damiana
      24 giugno 2015

      Ahhh se zio Peppino si fosse alzato da quel letto…ma dai pure lui si sarebbe fatto una bella risata!Ciao Tesoro e grazie come sempre!

  14. Leave a Reply

    ipasticciditerry
    24 giugno 2015

    Ma tu sei proprio forte! Una pazzerella … sapessi come mi sono ritrovata nel tuo racconto! Anche io ho un’amica di infanzia con cui ci facevamo (e grazie al cielo ci facciamo ancora!) tante risate, da farci scappare la pipì. 😉 Mi piacerebbe tanto incontrarti e abbracciarti, sono certa che siamo più simili di quanto possa sembrare all’apparenza. Però segnati che quando ci vediamo questa me la devi rifare, io sono golosissima!! Ti abbraccio tesoro

    • Leave a Reply

      damiana
      24 giugno 2015

      Ne son certa anch’io…ci somigliamo e faremo tante risate e tanta pipì ;)!Eccerto che ti porto anche lòa ciambella golosona!<3

  15. Leave a Reply

    SABRINA RABBIA
    24 giugno 2015

    sto provando ad immaginare la scena, un vero spasso!!!Perche ‘io conosco solo persone serie ( a parte te)???Che meraviglia questo dolce mi stai prendendo per la gola!!!!Baci Sabry

    • Leave a Reply

      damiana
      24 giugno 2015

      Davvero?Allora ti mancava una pagliaccia…ma io seriamente ti dico grazie!Un bacio tesoro!

  16. Leave a Reply

    Francesca P.
    24 giugno 2015

    Damiana, quanto sono importanti le risate… hanno un potere liberatorio, come se un soffio di vento spazzasse via in un attimo tutte le nuvole… ci sono momenti in cui ne abbiamo più bisogno, soprattutto quando mancano o si sono nascoste dietro qualche delusione o periodo duro… ma per fortuna sono pronte a tornare all’improvviso, anche senza avvertire, aggrappate a piccole cose o alla semplicità di attimi da cogliere al volo… e anche una torta, quando è così golosa, ci disegna un sorriso al primo boccone… a me l’ha fatto venire anche solo guardandola! 🙂
    Un abbraccio…

    • Leave a Reply

      damiana
      24 giugno 2015

      Le risate sono attimi da cogliere al volo…io colgo ogni tuo accento o parola!Sei un balsamo tesoro,sei speciale…grazie1

  17. Leave a Reply

    Ketty Valenti
    24 giugno 2015

    E già le ricordo anch’io quelle belle grasse risate incontinenti da ragazzina,è un pò che non ne faccio a quel modo mannaggia che da adulte si diventa un attimino più serie perchè ogni tanto quel tipo di risate è veramente terapeutica,fa troppo bene e voglio farne ancora già,mi ci impegnerò!
    nel frattempo mi impegno anche a segnare questa bontà che questa pure è terapeutica 🙂

    • Leave a Reply

      damiana
      24 giugno 2015

      Ma sai che io ancora ne faccio..certo,stringo le gambe,ma fortuna ho ancora chi mi fa ridere così!Impegnati,ti sentirai in paradiso dopo una grassa risata…bacio tesoro!

  18. Leave a Reply

    chiarapassion
    24 giugno 2015

    I tuoi racconti mettono di buonumore, sei una donna piena d’energia positiva e il tuo dolce è un vero esempio di bontà!
    Bacio Dami ti abbraccio stretta

    • Leave a Reply

      damiana
      24 giugno 2015

      Anche tu emani positività..ti abbraccio forte anch’io boccolona mia!

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

CONSIGLIA Plumcake al panettone