Ciabatta con lievito madre

La bontà del pane,quasi scontata.
Ma non è così,quel”buono”riesce ogni volta ad emozionarmi,quasi mi vengono le lacrime agli occhi,per quanto quel sapore riesce ad appagarmi,per non parlare del profumo.Mi commuove più di un film strappalacrime,sarò strana io?Forse vorrei piangere dalla voglia di continuare ad emozionarmi ad oltranza,negando alla ragione che la pancia ormai piena e gonfia,mi tirerebbe un cazzotto;forse vorrei piangere dalla voglia di infilarci qualcosa di peccaminoso,godurioso,ultracalorico come una grassa pancetta che dalla passione si scioglierebbe nel suo abbraccio come neve al sole,o forse “lacrimerei”per l’ingordigia di affogarmi,mentre ancora lancia fiamme!
Insommma,tornando al fulcro della questione,ribadisco e sottolineo che il “pane è buono,buono da piangere”,si ci piangerei attorno,come fa il mio cane col suo osso!
Sarò mica da curare?Beh forse un pochino, è solo che  ormai è ora di pranzo e c’è un odorino di broccoli e salsiccia,che mi fa rimpiangere di non aver a portata di mano una bella ciabatta calda e fumante per sacrificarla al suo dio”friariello”!Ma mica si vede che tengo fame?Mannnnooò dai non temete,tornate indietro,non vi mangio mica…

Ingredienti:
per il poolish
95 g. di lievito madre o 7 g. di lievito di birra
300 g. di farina 0
300 g. di acqua
Per l’impasto
600 g. di farina 0
115 g. di lievito madre o 9 g. di lievito di birra
380 g. di acqua
1 cucchiaino di miele
18 g. di sale
Rinfresco il lievito un paio di volte,quando raddoppia in un paio d’ore è pronto.La sera preparo il poolish sciogliendo il lievito nell’acqua e aggiungendovi poi la farina.Mescolo bene affinchè non si formino grumi e lascio riposare l’intera notte,avendo cura di coprire bene con un canovaccio o pellicola.L’impasto risulterà quasi liquido,è così che deve essere,comunque al mattino il suo volume sarà quasi tripiclato.Se invece usate il lievito di birra,basteranno un paio d’ore,quindi sappiate regolarvi con i tempi.Al mattino metto nella ciotola della planetaria il lievito e sciolgo in acqua,insieme al miele.Aggiungo la farina,il sale e sopra il poolish,lascio impastare fino ad ottenere un impasto morbido e bene incordato,che comunque si staccherà dalle pareti della ciotola.Lascio riposare un paio d’ore in un contenitore sempre coperto.Spolvero molto con la semola il piano di lavoro e vi verso l’impasto e spolvero abbondantemente anche la superficie.Taglio delle strisce con una stecca larghe più di cinque cm e più lunghe di dieci.Delicatamente le appoggio sulla teglia foderata di carta forno con il taglio rivolto verso l’alto e con le dita schiaccio leggermente.Lascio lievitare fino al raddoppio,coprendo sempre con un canovaccio.
Cuocere in forno a 220°,avendo cura di mettere sul fondo una pirofila con cubetti di ghiaccio,in modo da creare del vapore.Cuocere per una ventina di minuti o fino a quando la crosta non sarà leggermente dorata.
* Con il lievito di birra,i tempi saranno molto ridotti:per il poolish ci vorranno all’incirca due ore.Per il secondo impasto basterà un riposo di un’ora e dopo la formatura delle ciabatte,si procederà alla cottura quando saranno raddoppiate di volume.
* ho usato il miele al posto del malto,purtroppo ne ero sprovvista

Mi sono scapicollata in cucina dopo aver visto la puntata di Sara Papa,ogni volta mi fa quest’effetto,vorrà pur dire qualcosa!Giuro che sono meravigliose e giuro pure che le ho mangiate ancora calde e fumanti,mentre la figlia mi implorava di aspettare un pochino…l’ho fulminata con lo sguardo,sembravo sempre il mio cane quando ringhia mentre cerco di rubargli l’osso…
Insomma una fame da cani,altro che lupi!  

Ciao amiche belle,sempre che siate rimaste qui e non scappate dalla paura!
Un bacione e alla prossima…io vado a prendere una salsiccia col suo friariello e li adagio  nel”cozzetto”!

Comments

  1. Leave a Reply

    Anonimo
    5 dicembre 2014

    Hola he descubierto tu blog por casualidad y me quedo en el, es una maravilla las recetas que tienes y la buena pinta que tiene todo, un saludo desde España.

  2. Leave a Reply

    paneamoreceliachia
    23 novembre 2013

    Altro che da curare… Io sono d'accordo con te! Che dici siamo da curare in due? Se lo chiedo a mio marito puoi immaginare la risposta!!! Baci e buona domenica. Alice

  3. Leave a Reply

    Rosita Vargas
    23 novembre 2013

    Se ve muy rico su pan esponjoso aquì lo hacen las panaderìas y lo llaman pan italiano,abrazos.

  4. Leave a Reply

    Valentina
    23 novembre 2013

    No, questo non me l'ero perso, lo ricordavo… ora però mi è ritornata l'acquolina e quindi devo farlo, devo provarci! Ti abbraccio con tanto affetto e ti auguro un felice weekend <3 Tanti bacioni <3

  5. Leave a Reply

    Le Ricette di Tina
    22 novembre 2013

    WEEEEEEEEEEEEEE bellezza ciaoooooo ma tu non ti riposi un pò troppo???Che vai facendo?????Tranquilla nel w.e. riposo in settimana lavoriamo 😀 ciaooo buon w.e. un besossssssssssss

  6. Leave a Reply

    Anonimo
    19 novembre 2013

    ciao sono loredana da napoli voglio farti i complimenti per il tuo blog…è stupendo.Sono rimasta affascinata per la delicatezza e la semplicità delle tue ricette che al più presto proverò ;)GRAZIEEEEEE

  7. Leave a Reply

    La cucina di Esme
    17 novembre 2013

    queste ciabattine sono favolose e vista l'ora le addolcirei volentieri farcendole con la nutella !!!!!
    baci
    Alice

  8. Leave a Reply

    veronica
    16 novembre 2013

    damiana che settacolooo mammma miaaaa
    troppo buone e si che è un'emozione sentire il profumo di un lievitato perfetto
    p.s.
    sero di risolvere il tutto tra 15 gg ti faccio sapere ci sono state delle complicazioni

  9. Leave a Reply

    Ely Valsecchi
    16 novembre 2013

    Maròòòòòòòòòòòò che buona!!!! Piango anche io dalla commozione quando il pane è profumato e fragrante!!!!! Una delizia tesoro e ti rubo la ricetta perchè il mio lievito madre straborda!!!!! Ciao tesoro!!!!

  10. Leave a Reply

    Maria Luisa ♥
    15 novembre 2013

    Ma quanto sei ghiotta e quanto sei brava!!! Ti riesce bene tutto, sei un genio…come racconti tu fai venire fame a chiunque, poi metti queste foto!!! Echetelodicoaffà!!!! Buona w.e.!!

  11. Leave a Reply

    Morena
    14 novembre 2013

    No no Damiana, non sei pazza!!! I lievitati fanno questo effetto!! La meraviglia del pane che lievita e il profumo che invade la casa, sono tutte cose che fanno emozionare chi ama pasticciare!!!
    E il risultato che hai ottenuto dimostra che ci hai messo passione e amore nel farlo…
    Brava Damiana!!!!

  12. Leave a Reply

    Giovanna
    14 novembre 2013

    No no che curare, anch'io mi emoziono per il pane! E i tuoi sono veramente emozionanti. 🙂 La foto della ciabatta aperta, fa vedere un'alveolatura semplicemente perfetta! Un bacione

  13. Leave a Reply

    Betty
    13 novembre 2013

    quella mollica bianca, alveolata… che fame!
    bravissima.

  14. Leave a Reply

    Günther
    13 novembre 2013

    l'interno veramente è senza commenti è magnifico sei stata bravissima

  15. Leave a Reply

    marifra79
    13 novembre 2013

    No, io e il lievito madre non siamo molto amici. Certo, ci abbiamo provato, sul serio, e io mi sono pure impegnata per non deluderlo:D!!!! Fare il pane in casa è una delle cose più belle che possono esserci e poi, aspetto da non sottovalutare mai, il risultato non è mai scontato!! Un abbraccio Damiana!!!!!!!!!!!

  16. Leave a Reply

    la signorina pici e castagne
    13 novembre 2013

    uuuuh che brava che sei!!!!
    mi piace tanto fare il pane, lo trovo rilassante e per certi versi educativo. si impara a non pretendere e ad aspettare : )))
    brava brava brava!!!!!!!

  17. Leave a Reply

    Roberta Morasco
    13 novembre 2013

    No, no…non sei strana Damiana…è davvero bello questo pane..
    Perfetto, bravissima davvero!
    Ti abbraccio, Roby

  18. Leave a Reply

    Mammalorita
    12 novembre 2013

    sto piangendo ….non soltanto per il buonissimo pane ma anche per i friarielli e la salsiccia che ho mangiato a napoli dove come il caffè sono unici !!!!!un bacione mia cara e simpaticissima amica….

  19. Leave a Reply

    eli
    12 novembre 2013

    Il pane fatto in casa è meraviglioso, ed è effettivamente più emozionante di una torta…chissà perché?
    Per la semplicità degli ingredienti?
    Per la magia della lievitazione?
    Per il profumo?
    Mah?
    Ma quant'è buono! E le tue ciabatte croccantine, con un bel salume mmmmmmm! ^_^

  20. Leave a Reply

    giovanna bianco
    12 novembre 2013

    E' da poco iniziata la mia avventura con il lievito madre e quindi non potevo non notare le tue splendide ciabatte, rese ancora più golose per come le hai farcite. Ricetta salvatissima, grazie cara e buona giornata.

  21. Leave a Reply

    Le Ricette di Tina
    11 novembre 2013

    Ciao tesoro,sto pane è già una meraviglia e l'hai pure mbuttunato???Confesso preferisco saciccia e friarielli alla pancetta e in mancanza a murtadella fresca fresca e allora si che piango anch'io a lacrime amare!!E comm fa male haahahahahhaahaahh.Un bacione tesoro bello

  22. Leave a Reply

    monica
    11 novembre 2013

    Anche io adoro il pane, anche se cerco di non farmi prendere troppo dalla gola, altrimenti poi lievito pure io….;-(
    La ciabatta però non l'ho mai preparata…mi sembra un traguardo quasi irragiungibile…ma potrei provarci seguendo i tuoi consigli.
    A presto!

  23. Leave a Reply

    Valentina
    11 novembre 2013

    Dami bella, è stupendo e tu sei bravissima! Mi è venuta voglia di mangiarne un pezzo… e mò? Lo sognerò stanotte 😀 Come darti torto, senza pane non potrei vivere… troppo buono, da piangere… si!!! Complimenti di vero cuore e un abbraccio forte, buona settimana <3

  24. Leave a Reply

    Mariabianca
    11 novembre 2013

    Lo sapevo che avevamo tanto in comune….anch'io mi commuovo alla vista di un pane ben riuscito.Il tuo è da mangiare subito,caldo caldo anche a costo di bruciarsi il palato.
    Ripeto: che meraviglia!!!!!

  25. Leave a Reply

    elenuccia
    11 novembre 2013

    Ahhh il pane fatto in casa…una delle sette meraviglie del mondo! per me una gioia che parte da quando comincia a lievitare, poi si passa al profumo sprigionato dal forno e si finisce con il piacere del sentire la crosta croccante e che racchiude un interno morbido e fragrante.
    Il massimo per me è assaporarlo in versione "nature" per percepirne tutti gli aromi

  26. Leave a Reply

    Lory B.
    11 novembre 2013

    Ecco vedi, oggi ho imparato una cosa nuova, d'ora in poi lo chiamerò anch'io così… cornicchiello poi è ancor più bello ^__^
    Tesoro, un abbraccio strettissimo, a presto!!!!!!!!!!

  27. Leave a Reply

    Paola
    11 novembre 2013

    Non sei strana, fidati. Mi emoziono e zompetto per casa pure io quando vedo il mio pane lievitare o quando lo sento sprigionare tutto il suo profumo. Mi emoziono 🙂 E mi emozionerei ancora di più se mi aggiungessi a te e al tuo cozzetto con salsicce e friarielli 😀

  28. Leave a Reply

    Any
    11 novembre 2013

    Quant'è bello il profumo di pane appena sfornato!
    Io non impasto molto spesso, ma quando lo faccio, la soddisfazione è grande. E leggere le tue parole mi viene da dire: hai ragione, niente di più vero!
    Solo che io ancora il lievito madre non l'ho provato. Ammiro il tuo lavoro, il pane è fantastico. Per non parlare di quel affettato! Un abbraccio mia cara, a presto.

  29. Leave a Reply

    Elisabetta
    11 novembre 2013

    condividiamo le stesse emozioni,Damia':))niente mi appaga di piu' di impastare,veder lievitare ed infornare il pane e le tue ciabatte la dicono tutta, in fatto di bonta'!!io ne mangerei un pezzo con mortadella e pezzettino di provolone piccante…stile imbianchino…ahahah buona settimana e complimenti,ciaciona mia bella!!!nu vas grann ^;*

  30. Leave a Reply

    Simona Mirto
    11 novembre 2013

    Tesoro credimi che ti comprendo benissimo… il profumo del pane appena sfornato è davvero commovente… riesce a distogliere la mia attenzione da tutto… e quel panino in bella vista è favoloso… complimenti risultato magnifico dami :* ti abbraccio 🙂

  31. Leave a Reply

    Fr@
    11 novembre 2013

    Il pane è buono da far venir le lacrime… come viene l'acquolina a veder le tue fette di pane.

  32. Leave a Reply

    terry giannotta
    11 novembre 2013

    Come non capirti? Capisco benissimo le tue emozioni e le tue sensazioni: il pane è un miracolo, io lo dico sempre! Queste tue ciabattine sono molto belle e immagino anche il profumo che c'era quando le hai sfornate. Ho postato anche il pane a forma di fiore, se vuoi vederlo … Un abbraccio tesoro, buon pomeriggio

  33. Leave a Reply

    Lory B.
    11 novembre 2013

    Altro che scappare, qui c'è da accomodarsi per bene 🙂
    Che meravigliosa visione e che soddisfazione!!!! Da troppo tempo rimando, per timore di non riuscire a gestire l'impasto… oggi però ho deciso, presto mi cimenterò (ci provo)!!!
    Tesoro mio un abbraccio strettissimo, anche se un po' barcollante (ci risiamo, sarà la stagione), Il cozzetto è un piatto??? ^_^
    Baci tanti tanti tanti!!!!!!

  34. Leave a Reply

    Dolci a gogo
    11 novembre 2013

    Tesoro io potrei rinunciare a tutto ma non al pane…quando è bello,profumato e fragrante come questo bé credo che mi commuoverei di sicuro anch'io…io sono pazza del tuo pane cara e di te!!!!!!! Bacione,Imma

  35. Leave a Reply

    RicetteAmoreFantasia
    11 novembre 2013

    wow cozzetto con salsiccia e friarielli…la morte sua!! brava Damiana. le voglio fare anche io le ciabatte…questasera faccio il poolish….ti abbraccio carissima kiss

  36. Leave a Reply

    monica zacchia
    11 novembre 2013

    te la prendi comoda eh comodona di casa… il profumo di pane sfornato è il massimo più di una torta più di una cioccolata calda. Ma tu te le vai proprio a cercà tutte pure la pancetta la salsiccia coi broccoli pur di avere una scusa e continuare a mangiarne… non ti conoscessi non ti…un bacio bellezza mia mony***

  37. Leave a Reply

    Cristina D.
    11 novembre 2013

    Anch'io faccio il pane con la pasta madre e anch'io ogni volta mi commuovo. Mi emoziona e non finisce di stupirmi il fatto che da tre semplici ingredienti – acqua, farina e lievito – possano uscire così tanti pani diversi. Un bacio…bella donna passionale !

  38. Leave a Reply

    Claudia
    11 novembre 2013

    Anche io adoro fare il pane in casa.. e da quando uso PM ancora di più! Bellissime e buone le tue ciabatte.. ci vedrei bene la mortadella dentro!!! hihihihih baci e buon lunedì 😉

  39. Leave a Reply

    Babe - La Cucina di Babe
    11 novembre 2013

    Cioè io ho appena mangiato eppure sai che fare?
    La taglierei in due e ci spalmerei una bella valangata di nutella.
    Ehm
    Ok?
    Ti bacio bella donna!

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

CONSIGLIA Panna cotta mango e cocco