Sformato di zucchine tonde farcito

SECONDI, Verdure | 23 maggio 2017 | By

Le adoro,quelle tonde ormai,sono una calamita.Appena le adocchio così belle e panciute,non posso fare a meno di portarmele via,dichiararle il mio amore,mentre le spadello in tutti i modi.Meravigliosamente versatili,si prestano a mille cotture,ricette e abbinamenti.Questa volta, hanno creato un piatto molto estivo,fatto di verdura e…beh,non solo verdura,ok!C’è anche un pò di formaggio,un pò di mozzarella,un pò di prosciutto,un pò di uova…insomma è “molto poco” vegetariano e tanto “cannibalesco”.Ma non giro con l’anello al naso e ossicini nei capelli,ve lo giuro.Appaio invece,tanto mite e gentile,nonostante le ricette scandalosamente conturbanti!

(altro…)

Torta rustica ripiena di cipolline e pinoli

E’ giunta e porta con sè,un cesto colmo e traboccante di ricchezze:cipolline novelle,pisellini dolci e croccanti,timidi asparagi,i primi carciofi e ancora tante verdurine.Ogni stagione placa l’anima coi suoi doni speciali,ma è l’estate e la primavera che la fanno esultare in una danza di gioia e serenità, al solo immaginare,padelle fumanti da cui provengono vapori e profumi unici.Amo preparare padellate di verdure miste in cui ognuna si fonde all’altra,regalando la bellezza della primavera,attraverso il gusto che sanno creare.La vedo in un bocciolo scintillante,in un raggio di sole abbagliante,in un tramonto che tarda finalmente ad arrivare,nel profumo della sera e…in un tegame sul fuoco.La primavera la vedo,la gusto,l’annuso…l’amo!

(altro…)

Insalata d’orzo con calamari in salmoriglio e pinoli tostati

PRIMI, SECONDI, Verdure | 28 giugno 2016 | By

13566950_1128415340555676_3518152747076210812_n

Ormai il caldo incombe con andamento caparbio e risoluto…E testardo come pochi,ti mette in un angolino,a sbuffare e guardare i fornelli e odiarli con tutta te stessa.Amo la mia cucina,ma quando il clima è afoso e per nulla ventilato,cerco il più possibile di starne alla larga;però qualcosa dovrò pur preparare alla famiglia di affamati,quindi son costretta ad entrarci.Tra i tanti piattini “comodi”da prepararsi magari in anticipo,ho infilato anche questo:Insalata di orzo con anelli di calamaro arrostiti e conditi da una stuzzicante salsa salmoriglio.Non contenta l’ho adornata dai miei amatissimi pinoli e  scorzette di limone.Insomma un piatto fresco,sano,appetitoso,da godersi anche in spiaggia o molto più beatamente sotto la bocca spalancata di un immenso condizionatore 😉 

(altro…)

Corona di pane con “friarielli e ciccioli”

PicsArt_01-08-04.33.39

Ieri toglievo lucine e stelle dorate,oggi penso già a frittelle,graffe,bomboloni,lasagne e tutto ciò che attende il Carnevale.Pensavo a piattini leggeri,minestrine annacquate,verdure bollite e pollo sconsolato,per una disintossicazione del corpo,sperando anche a quella dell’anima…Ma mi son caduti addosso,all’improvviso e senza preavviso,giorni fatti di maschere e coriandoli,vetrine ricolme di chiacchiere e castagnole e profumi di fritti e zucchero a velo.Non è stata colpa mia,è stata colpa del tempo,che cerco di frenare e calmare,ma lui ribelle scappa via,a volte senza neanche voltarsi e accorgersi o preoccuparsi del mio fiatone…Non capirebbe le mie spiegazione ed io dinanzi a tanta indifferenza,non faccio altro che dedicarmi a ciò che più mi piace:mettere le mani in pasta e creare la mia corona di pane.Bella,bellissima e tanto saporita.Con lei dico in coro un bel “Vaffa” liberatorio.Quello, garantisco,lo capiscono davvero tutti,tempo compreso! 😛

(altro…)

Pizza di scarole…immancabilmente!

PicsArt_11-22-11.03.54

Succede che ti avvii in cucina,come trasportata dalla voglia di rifare ciò che il cuore suggerisce,senza pensare a foto,set carini,nuovi esperimenti,ma solo dalla voglia che ha il cuore di muovere le mani in ciò che amiamo da una vita e che da sempre ci rende libere e serene.Mi sento così quando annuso la farina,la verso in una ciotola e aggiungo passione,amore e mille ricordi di una bimba che sentiva i profumi,ammirava la mamma mentre cucinava e respirava a pieni polmoni,la gioia che essa ci metteva…Era attraverso il suo amore,la sua dedizione che mi sentivo libera,grata ed oggi sono quegli stessi ricordi a farmi vivere una vita fatta di “sentire”.A volte mi spaventa questo troppo”avvertire”,ne rimango sconvolta io per prima…poi mi calmo e mi dico,che mi piaccio così:passionale,estrema,veemente,con poche vie di mezzo.E’con tutto ciò che sono capace di apprezzare ciò che mi circonda,di non dare nulla per scontato e che ogni giorno è un dono del signore…Ed io inneggio a questa vita,anche attraverso la cucina.Essa è messaggera d’amore ed io ve lo dico mentre,libera,impasto una pizza di scarole…

(altro…)

Zucchine tonde ripiene,timide ma speciali!

Verdure | 15 maggio 2013 | By

 Un cappello tutto verde,screziato di un pallido giallo,quasi bianco,ad ornare delle umili zucchine,troppo spesso bistrattate e sottovalutate,per quel sapore un pò indeciso che non si pronuncia,quasi per evitare qualsiasi confronto!Se ne resta un pò in disparte la zucchina,ma se le si dona la giusta attenzione sa sorprendere,come tutte quelle cose semplici che non hanno bisogno di ostentare,ma con un pò di attenzioni sanno regalare.
E in questa ricetta le belline,hanno saputo donare un bella cena con garbo e bontà.
Non sarò mai una zucchina,nonostante io ami i cappelli mai portati.Ma non sarò mai una zucchina,perchè non so evitare e i sapori blandi, non mi son mai piaciuti,nè nelle persone e nè nelle emozioni.Però come lei so restare in disparte,aspettando di dire la mia…ma allora sono anche un pò zucchina?
Che dilemma,non mi piace essere una zucchina,credevo d’essere solo un pò zuccona!

Ingredienti
4 zucchine tonde
100 g. di pancetta a dadini
3 cipollotti piccoli
4 cucchiai di parmigiano
1 uovo
100 g. di fiordilatte a dadini
3 fette di pane fresco in briciole
1 rametto di timo
sale e pepe qb
*******
Lavate le zucchine e scavatele delicatamente con uno scavino.Cercate di raschiare bene,per avere uno strato piuttosto sottile,ma attenzione a non rompere il guscio.Tagliate a tocchetti la polpa e insieme ai cipollotti,alla pancetta e ad un cucchiaio di olio,lasciate cuocere una decina di minuti Sbollentate  i gusci in acqua bollente e salata per una decina di minuti.Scolate,fate sgocciolare a testa in giù su un canovaccio pulito.Intanto la polpa si sarà raffreddata e potrà essere mescolata col pane,,l’uovo,il parmigiano,il fiordilatte,un pò di sale e pepe e il timo tritato.Salate internamente le zucchine e con la farcia riempitele.Disponetele in una teglia con carta forno,leggermente oliata e infornate a 170 per una ventina di minuti.Siccome mi era avanzato un pò di ripieno,l’ho messo sul fondo della teglia e sicuramente ha donato ancora più sapore.

Dite la verità,vi sentite un pò zucchine?
Un bacio dolci fanciulle!
CONSIGLIA smoothie alle ciliegie e latte di mandorle