Torta al cacao con camy cream e ganache al cioccolato

Mi accorgo che soffia un velo di malinconia,ogni volta che mi soffermo a guardarla…Le vedo fare le solite cose,come rifare il letto e fare una filosofia ai guanciali per meglio mostrarli;cucinare i suoi polpettoni mai troppo grandi e ripieni di ogni ben di dio;spazzare il viale rincorrendo ogni foglia dispettosa;curare i suoi gerani così esplosivi e sgargianti da farsi rimirar ad ogni passaggio;sfoltire le sue piantine di basilico che ormai,non hanno più il profumo di una volta.E il pomeriggio è lì,sulla sua poltroncina ad attendere il suo lui,dal maglioncino rosso fuoco e i baffi biondi e bianchi sempre arrabbiati,che torni dal lavoro(eggià,ancora lavora,senza potrebbe morirne a suo dire).Lui posa le chiavi dell’auto,lei si alza per “calare”la pasta,perchè non deve mangiare cornetto e “schifezze”,ma il primo piatto ci vuole!

Appena posso vado di là a godermi la solita scenetta.Lei di spalle che gira la pasta,lui in bagno a lavarsi le mani e lei che si volta e mi dice:”Tu mò mangi con noi,che ho calato troppa pasta”.Come la solito mi alzo,le ricordo che sono solo le sei di pomeriggio e nonostante il profumo,non ho affatto fame.E li saluto mentre ancora mi giunge il suo brontolio al mio rifiuto

La malinconia è un velo,che si fa sempre più spesso col passare degli anni.A quella”scenetta”vorrei assistere per tutti gli anni che Dio mi ha donato…Auguri mamma brontolona mia!

(altro…)

Torta al latte caldo e ganache al cioccolato

Uno sfondo in rosa per una torta vestita di cioccolato.Un giusto compromesso tra il gusto”robusto” dell’uomo e quello romantico e un pò frivolo della donna.Un incontro-scontro che non da scampo:scatena tempesta.E non esiste tempesta senza lampi e tuoni,gli stessi che hanno colpito la mia cucina ogni volta che il marito,ha provato a portar via una fettina della suddetta torta.E’ andato via praticamente fulminato 😀 ,nonostante sia stata la sua voglia di cioccolato a dar vita a questo incontro…

(altro…)

Fluffosa con crema al latte di mandorle e mascarpone

PicsArt_03-15-04.44.04

Un compleanno importante,un compleanno da festeggiare tra persone unite dalla stessa passione,espressa attraverso un portale che ruota attorno al cibo e alle sue mille sfumature.E’ il compleanno di iFood e per fargli gli auguri,ci vuole la torta dell’amicizia,la fluffosa,simbolo ormai delle Bloggalline,ma condivisa e provata da tantissimi,in mille varianti,colori e sapori.La sua mamma è Monica Zacchia,una delle figure più importanti di questa community,per generosità e professionalità,oltre alla grande umanità che la caratterizza e noi da brave zie,accudiamo la sua figlioletta con  amore e dedizione.Per l’occasione ho “fluffato”la fluffosa al latte di mandorla di Valentina,con qualche piccola modifica!

(altro…)

Simil caprese alle noci e cioccolato fondente

Picsart torta noci

Avrei dovuto vestirla a festa,mettere in ghingheri per la sua prima uscita in pubblico.Perche’ si sa,le apparenze contano nonostante si dice che  ingannino;perche’ il vestito non fa il monaco,ma solo se un monaco esiste per davvero;perchè conta la sostanza,ma se non c’è nulla da ammirare;perche’ non sempre quello che sembra,realmente è,ma il più delle volte,è,quello che sembrava.Credevo di farle cosa gradita,donandole uno scialle di cioccolato fondente,da indossare di sera quando ci si mostra ad occhi voraci,per farla sentire meno fragile,meno debole…Ma poi l’ho guardata bene.Aveva una crepa in superficie,forse più di una e di colpo mi è apparsa in tutta la sua bellezza.Bella proprio perche’ tanto delicata,non andava coperta,andava mostrata coi suoi difetti…difetti dovuti dalla sua immensa bontà.

(altro…)

Torta nuda con meringa,crema chantilly e fragoline

 

IMG_20150419_081701~2 - Copia

Se le assomigliassi in tutto amerei anche  pulcini,galline,galli,tacchini,passeri e volatili,di ogni genere,anche deltaplani e aerei…l’importante è che abbiano due ali.Il suo balcone è sempre pieno di briciole e mollichine,ha sempre il pranzo pronto per ogni bocca o becco da sfamare,nonostante il disappunto del consorte,ovvero mio padre.Lui spazza via e lei ritorna con le sue bricioline e le lancia in ogni dove,anche sullo stendibiancheria,con grande disappunto sempre del papi,che se le ritrova tra calzini e mutande,scuotendo la sua  testa bianco-bionda mille volte.Ecco,se le assomigliassi in tutto,non avrei la fobia dei volatili con elicottero e aereo annessi…Li ciberei e carezzerei,ignorando quelle zampette troppo sottili e poi finalmente, mi alzerei in volo per guardare il mondo che amo,lì dall’alto cercando di distinguere anche i puntini che mi appaiono lontani e che forse lo sono per davvero!Si amerei gli uccelli e farei viaggi…Avrei finalmente le ali e non solo nella mente!

Solo per dire che le assomiglio tanto e non solo per i capelli,anche se tutti mi dicono che sono identica a mio padre.Mi rivedo tanto invece nei suoi tratti,forse i colori son diversi,ma il viso e la sua forma è la suaE per la mamma la torta non può che essere speciale,bella,ricca e che rubi la scena a tutto ciò da cui è circondata.Tutto era niente mentre la portavo a tavola e tutto è riapparso quando anche l’ultima fettina è stata mangiata.

(altro…)

Cheese cake crema e mascarpone

 

IMG_20150422_122224~2

Non un tappeto di fragole,ma un letto di fragoline di bosco profumatissime e amarene succose e sciroppate.Il letto era troppo morbido ed invitante per non lasciarsi cadere mollemente e senza alcuna resistenza,da troppo resistevano…Si sa,più ci si nega,più si resiste,più si è forti e decisi e più nel momento in cui ci si abbandona,si è quasi senza forze,come in balia di un sospiro in cui finalmente poter riposare.E loro hanno resistito al freddo del barattolo di vetro ,alla forza del coperchio che le teneva rinchiuse.Hanno negato a se stesse il desiderio di aggrapparsi un’ultima volta,per una volta ancora…ma poi il coperchio è stato tolto.Hanno allora,abbandonato il barattolo che le imprigionava e sono scivolate su quel letto candido,dove tutto le aspettava,le accoglieva e le lasciava alla luce,libere e non più prigioniere!

Finalmente mi sono decisa ad utilizzare un bel barattolo di fragoline e amarene sciroppate.Le ho usate per una torta bellissima che vedremo poi e su questa cheese cake deliziosa,la cui farcia non è la classica,ma fatta di crema pasticcera,mascarpone,yogurt greco  e panna.Penserete:”ma non avevi altro da infilarci”?Beh effettivamente no,altrimenti non avrei avuto alcun dubbio,logicamente seguendo la regola del buon senso e soprattutto del buon gusto.Buon gusto spero di averne,buon senso no di sicuro 😉

(altro…)

CONSIGLIA Torta di mais