Arancino di riso

Per pranzi goderecci e sfiziosi,non esiste un periodo.Non hanno il “loro tempo”certe pietanze,sembra che siano nate per coccolare tutti,in ogni luogo,mari e monti e se,anche siamo reduci da un Carnevale di olio bollente,frittelle,frappe e costumi,un arancino con la sua veste dorata e il suo cuore filante,trova sempre il suo spazio.Altrochè se lo trova,e con grande soddisfazione.Arancini o pallottole?Enormi,davvero enormi li ho fatti.Non sapete quante volte li ho ripresi,per dargli una giusta e dignitosa misura,ma non ne hanno voluto sapere.Ogni volta,il “prossimo” era sempre più grande; la sua farcia abbondante non si è voluta rannicchiare,si è accomodata pigramente per farsi meglio apprezzare!

(altro…)

Torta salata con formaggio e verdurine

Un cake salato,da portare in tavola in questi giorni di festa,vi va?Preferivate il dolce?Vi avrei tediato coi soliti struffoli birbanti e colorati,con quei roccocò banali e tristi, mostaccioli in tutte le salse,raffaioli glassati,susamielli durissimi ed immancabili,croccantini annoiati,torroni sbilenchi,cassate e cassatine napoletane e altezzose…No,quest’anno ho voluto risparmiarvi,quindi vi “rifilo”un gustosissimo e semplice cake salato.Naturalmente scherzo,la pasticceria napoletana e qui non son di parte,ha pochi rivali e il mio amore per essa,è infinito.Altro che banali,sbilenche o annoiate,a Napoli ci son delizie che non stancano mai,anzi guai a non averle sulle nostre tavole in questi giorni di festa,sarebbe davvero un Natale “Sbilenco”.Ma e dico ma,voglio darvi gli auguri con un’idea,sfiziosa,che presentata così, riscuote successo ed è un belvedere.Basta usare uno stampo da bundt cake,un po di fantasia e la tavola,si apparecchia da sola 🙂 e magari,dopo lava pure i piatti….Ok,la smetto,seguite la ricetta e qui son seria,stringete tutti durante il pranzo,dopo e alla fine…gli abbracci parlano come mille chiacchiere,non sanno fare!

(altro…)

Bauletti di pane farciti

picsart_06-25-08-17-18

Prendi un semplice impasto,reso  più soffice dalla presenza del latte;tira fuori ciò che il frigo e dispensa custodiscono e fatti guidare dal gusto e dalla fantasia.Non dar retta alla fame,potresti ritrovarti a masticare impasto crudo e patatine…Porta pazienza,la lievitazione sarà breve seppur lenta e alla fine godrai di un buon pane super farcito e goloso.Nel mio caso avevo delle belle olive messe sott’olio dalla mamy con quintali di peperoncino e un pò di salumi da smaltire.L’impasto era pronto,è bastato farcirlo con ciò che avevo,disporlo in varie forme nei contenitori ed infornarlo.Poi è bastato accomodarsi,tenere alla larga gli importuni(cane e dintorni) e godersi un buon pane e companatico…e che companatico 😉 Ahhh dimenticavo,arrivata al bauletto con le olive e peperoncino ,ho dovuto mettere la bocca,sotto alla doccia!Mammina mia cara,ma quanto peperoncino usastiiii?

(altro…)

Tarallo ‘nzogna e pepe(sugna e pepe)

Il tarallo”nzogna e pepe”è un biscotto tipico di Napoli!Uno street food unico,per la sua friabilità,dal gusto intenso di pepe e mandorle;da gustare beatamente ai vari chioschetti,sul lungomare di  Mergellina;tra una birra gelata,quattro chiacchiere ed una vista sul Vesuvio commovente.E se li gusti ancora caldi,allora davvero bisogna munirsi di fazzoletto:le lacrime scivoleranno senza impedimenti.Si,è una pura goduria,a cui è impossibile resistere e se resisti,sei da pigliare a botte 

(altro…)

Ciabatte con farina integrale e lievito madre

Mi fa stare bene.Annusare la farina,palparla e guardarla,mentre gia la vedo trasformata in caldo e profumatissimo pane.Mi fa stare bene.Tirare fuori il mio asse di legno,innevarlo e accarezzarlo,lasciando le impronta di dita,spesso frettolose e gelide.Mi fa stare bene.Sfornare e respirare il tepore che invade la cucina ,mentre la calma cede il passo all’impazienza di assaggiare.E sono stata benissimo nell’impastare queste ciabatte;lavoravo pregustando ciò che sarebbe accaduto:favolosi pani fragranti da farcire con i più svariati ingredienti.Che v’aggia di;beo di spicciole emozioni.

(altro…)

Focaccia pugliese

picsart_09-08-01-40-35

In pratica,i pomodori sono stati inghiottiti dall’impasto soffice e avvolgente di questa focaccia.Sprofondati nelle sue braccia sinuose,si son fatti travolgere dalla sua voluttuosità ed hanno ceduto al desiderio.Cibo-passione,vanno sempre a braccetto,l’uno non prescinde dall’altro,ecco perchè in questa focaccia ci vedo un amplesso peccaminoso!Si anche in una focaccia,riesco a vedervi “Cime tempestose”e “Relazioni pericolose” insieme,in un intreccio tra il romantico e il lascivo.Vabbè soprassediamo e focalizziamo la nostra attenzione su questa bontà,che andava riproposta in questo mio angolino,con nuove foto ed ulteriori scemenze!

(altro…)

CONSIGLIA La sfogliatella più grande del mondo per entrare nel guinness dei primati