PicsArt_01-20-10.27.47

Castagnole con zucca e amaretto

dolci fritti, SFIZI | 4 febbraio 2016 | By

PicsArt_01-20-10.24.50

Se davvero mi sento libera in questo mio angolo dolce e profumato,allora sarò libera nel postarvi l’ultima ricetta di castagnole provate e lo farò senza giustificazioni.Tante ricette,troppe forse, di questi fritti carnevaleschi;ma “il buono”non è mai abbastanza,non è mai troppo.Anzi ne farei una gran riserva,ne prenderei a “vagonate” da cose e persone,se solo potessi.Per farci un bagno quando ancora mi stupisco dinanzi alla superficialità dei legami.

E da queste castagnole,ne ho tratto solo bocconi di bontà,condivisi con chi sa,che attraverso il cibo si dicono le più belle parole d’amore…Potevo non farvele assaggiare e ringraziarvi,una ad una per tutto l’affetto e la stima che sento?Certo che no!Più probabile che mi lanci da un aereo con un paracadute difettoso ,che lasciarvi a bocca asciutta… e vi assicuro che dovrebbero solo darmi una botta in testa o sedarmi a schioppettate nel didietro!

Castagnole con zucca e amaretto

PicsArt_01-20-10.32.41

Castagnole con zucca e liquore all'amaretto
Soffici,dolci e delicate castagnole al profumo di amaretto
Write a review
Print
Ingredients
  1. Per la cottura della zucca
  2. 350 g. di zucca a pezzi
  3. 1 cucchiaio di zucchero di canna
  4. 70 g. di burro
  5. Per l'impasto
  6. la zucca cotta
  7. 450 g. di farina 00
  8. 1 uovo intero
  9. 60 ml di liquore all' amaretto
  10. 90 g. di zucchero semolato
  11. 1 cucchiaino di lievito per dolci
  12. 1 pizzico di sale
  13. Per la frittura
  14. 1 lt di olio di arachide
  15. Per finire
  16. Zucchero al velo qb
  17. zucchero semolato qb
  18. scorza d'arancia grattugiata
Instructions
  1. Mettere la zucca in un tegame insieme allo zucchero.Lasciare cuocere con coperchio,fino a farla ammorbidire completamente.Mescolare e fare asciugare su fiamma bassa,in modo che perda gran parte dell'acqua
  2. Togliere dal fornello e aggiungervi il burro a tocchetti,mescolare e lasciare raffreddare completamente
  3. Unire l'uovo,il liquore,lo zucchero semolato,mescolare.Aggiungere la farina setacciata col lievito e il pizzico di sale
  4. Impastare prima un po nella ciotola,versare poi il composto sul piano da lavoro e continuare fino ad ottenere un composto morbido e liscio
  5. Tagliare in pezzi,ricavare dei cilindri e poi delle palline grosse quanto una noce
  6. Arrotolare tra i palmi della mano
  7. Friggere in olio caldo e profondo,pochi pezzi alla volta fino a doratura
  8. Miscelare gli zuccheri in ugual misura,aggiungendo la scorza grattugiata di un'arancia
  9. Scolare su carta assorbente e ripassarle nella miscela di zuccheri e arancia
Notes
  1. Mi raccomando di friggere sempre pochi pezzi alla volta,così assorbiranno meno olio.La temperatura dell'olio non deve essere eccessiva,altrimenti si rischia che colorino velocemente,ma l'interno sia ancora crudo
  2. Conservare in una scatola di latta,si conservano bene anche un paio di giorni.Naturalmente come tutti i fritti,sono più fragranti se gustati in giornata
Dolci Delizie di Casa http://www.dolcideliziedicasa.ifood.it/
Le ho trovate deliziose,la zucca gli ha regalato oltre alla delicata dolcezza,anche sofficità ed un colore tanto sgargiante.Un arancione acceso per un classico di questo Carnevale,che scorre ormai veloce e impaziente.L’ultimo fritto per questa festa,lo prometto,l’ultimo che posto qui,perchè ho ancora da fare chiacchiere e frittelle ;-),sempre che non decida di mollare tutto e scappare,dopo lo shampoo of course,in qualche luogo lontano  😆 

Buon Carnevale!

PicsArt_01-20-10.18.17

Alla prossima delizia e…prometto,sarà il famoso Danubio dolce

PicsArt_01-20-10.22.19

Comments

  1. Leave a Reply

    Laura e Sara Pancettabistrot
    8 febbraio 2016

    Mamma mia che buone che devono essere queste castagnole speciali, il colore è stupendo, che bellissima variante che ti sei inventata!! Ti possiamo adottare? Noi non abbiamo mai voglia di friggere, ma il fritto ci piace da matti, in cambio una super seduta rigenerante alla spa con super shampoo incluso:)
    Un abbraccio grande!

    • Leave a Reply

      Damiana Casillo
      8 febbraio 2016

      Siiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii,mega seduta con shamponeeeeee!Ci sto mamma e papà!

  2. Leave a Reply

    andrea
    7 febbraio 2016

    adoro le castagole!! peccato siano solo per carnevale :(( grazie per la ricetta, buona domenica, ciao Andrea

  3. Leave a Reply

    lory b
    6 febbraio 2016

    Quando posso passare a ritirare questa golosa cassettina? Naturalmente assaggerei (e farei) volentieri anche due chiacchiere!!
    Ma quanto sei bravaaaaaa, io ho fatto solamente una decina di bomboloni che manco ho fotografato… la pigrizia incombe!!!
    Un bacione tesoro, felicissima serata e davvero tanti complimenti per tutte le cosine buone che prepari e che ti invidio 🙂

  4. Leave a Reply

    Ketty Valenti
    5 febbraio 2016

    Sono davvero originali, mai viste ne’ assaggiate ahime’ così saporite, colorate e allegre un po’ come Dami che sei la concentrazione di tutte le cose belle incontrate sul web, un grande abbraccio e grazie a te non solo per le tue deliziose ricette ma per esserci sempre.

    • Leave a Reply

      Damiana Casillo
      5 febbraio 2016

      Grazie, di cuore amica mia. Anche tu sei parte della bellezza di questo mondo, che tanto mi dona! ???

  5. Leave a Reply

    ipasticciditerry
    5 febbraio 2016

    Sedarmi a schioppettate nel didietro? Ahahahahah Hai ragione tesoro, quest’anno è stato un tripudio di frittelele e chiacchiere sul web ma chisenefragaaaaa???? Anche io domani mattina sono di nuovo di frittura, mi hanno chiesto le frittelle di mele e che posso dire di no? Nel pomeriggio avrò il mio cucciolo e spero di riuscire a lavarmi i capelli per tempo, altrimenti lui mi mangia! Ahahahahah Mi guarda, spalanca la bocca e vuole mordermi le guance, io gli spiego che la nonna non si può mangiare ma lui insiste … dici che sente già che da nonna si mangia bene? Mi prendo tutta la cassetta e in cambio ti mando un abbraccio gigantesco, va bene? Buon carnevale anche a te

    • Leave a Reply

      Damiana Casillo
      5 febbraio 2016

      Il cucciolo ha inteso tutto! SA che la sua nonna ricciolona e bella, ama con il cibo, quindi mangerà golosamente solk da lei. Terry buon carnevale amica mia, sei una forza… Che peccato averti tanto lontano ??

  6. Leave a Reply

    veronica
    5 febbraio 2016

    alla zucca uhmm che bontà
    mai provare alla zucca che bontà divina
    complimenti

  7. Leave a Reply

    scamorza bianca
    5 febbraio 2016

    Sentiti libera, sentiti libera che noi si apprezza!!!!! Peccato quest’anno il carnevale sia così corto… ahahahaha

  8. Leave a Reply

    Natascia
    5 febbraio 2016

    Non avevo mai pensato di fare delle modifiche all’impasto delle castagnole. Devo dire che sei un genio, Damiana.
    Con la zucca e gli amaretti devono essere strepitose. Che fameeeeee

  9. Leave a Reply

    federica
    5 febbraio 2016

    te sei avanti senza dubbio ^_^, ricetta fantastica segnata da fare 😉 Un abbraccione buon we

  10. Leave a Reply

    Tiziana
    4 febbraio 2016

    Che delizia Damiana!! mi hanno troppo incuriosita… devo essere buonissime!! Buona serata

  11. Leave a Reply

    Melania
    4 febbraio 2016

    E a me piace quando ti esprimi così Damiana! Peccato la lontananza. Ne addenterei giusto qualcuna. Che poi, questo tipo di impasto mi
    Incuriosisce tanto. Chissà che profumo in casa.

  12. Leave a Reply

    Milena
    4 febbraio 2016

    Ciao! Ti ho “vista” diverse volte da Melania ma solo ora mi accorgo che dietro ad una bellissima foto c’è anche un sorprendente blog di dolcezze. Be’ meglio tardi che mai 🙂
    Non ho mai mangiato le castagnole (che vergogna!) e queste con quel fantastico colore arancio, intenso vivo e pieno, mi ispirano tantissimo. E mi viene una gran voglia di farle. Grazie e complimenti!

  13. Leave a Reply

    Francesca P.
    4 febbraio 2016

    La libertà di creare, inventare, giocare, essere se stessi, improvvisare, stupire, sorridere… ecco cosa racchiudono queste palline dal colore bellissimo, uniche nel loro genere e tue, tutte tue! Sapessi quanto sono curiosa di sapere che sapore hanno… ed è bellissimo anche l’impasto! 🙂

    • Leave a Reply

      Damiana Casillo
      4 febbraio 2016

      La libertà di pensare che non ci sia nessuno a guardarti… So bene che non è così, ma son libera di crederlo vero? ???

  14. Leave a Reply

    saltandoinpadella
    4 febbraio 2016

    Eccomiiiiiiii, ci sono!!! me ne lanci un paio? o magari anche tutta la cassettina. Sono piccola ma lo stomaco è moooooolto accogliente 🙂

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

L'olio di frantoio anche al supermercato!