Casatiello dolce

Ha  implorato il mio aiuto…un pòdi silenzio,per favore un pò di pace.Si!il bambino chiedeva tranquillità,non riusciva a riposare..la sua crescita ne avrebbe risentito!!Tv a tutto volume,nipoti pestiferi,cani irrequieti,gatti impazziti..avrebbero compromesso la mia fatica??noooooooooo!!tutti a casa dalla nonna di là,le mie urla avevano messo in fuga gli intrepidi abitanti di questa casa.Ero finalmente sola col mio bambino,dolcemente l’ho preso e infilato al calduccio nel mio letto,gli ho dato un bacino e gli ho detto:” ora riposa e cresciiiiiii”!!!!!!!Il marito l’ha trovato,sbalordito mi ha guardata…solo questo ci mancava e con gli occhi rassegnati ,dolcemente se ne è andato!!!!!
C’è bisogno di silenzio,anche questo mi hanno fatto credere e vi sembrerà strano ma,i lievitati crescono una meraviglia….. ed ora madame “il casatiello”
 
 
 
 
Ingredienti
 
250g farina00
250g di farina manitoba
150g di lievito madre(criscito)
5 g di llievito di birra
200g di zucchero
125g di sugna
4 uova 
buccia grattuggiata di un limone e di un’arancia
1 fialetta di fior d’arancio
vaniglia
due cucchiai di anice
pizzico di sale
un pizzico di cannella
 
Lavorazione
 
La sera prima sciogliere il criscito e il lievito di birra in poca acqua,aggiungere 100g di farina e lasciare lievitare un’oretta.Trascorso questo tempo aggiungere tutti gli altri ingredienti,tranne la sugna e il sale che aggiugeremo per ultimo.Far lavorare la planetaria per una mezz’oretta,deve diventare bella lucida ed elastica.Lasciar lievitare tutta la notte,al mattino riimpastare e mettere in una teglia apposita,bella alta.Far lievitare di nuovo,deve raggiungere il bordo dello stampo.Far cuocere a 180° per 50 minuti,se dovesse colorire troppo in superficie,coprite con carta argentata,mi raccomando devono essre passati almeno i tre quarti di cottura.Una volta cotto preparare la glassa con 100g di zucchero al velo e q.b di albume per raggiungere una consistenza densa.Mescolare a lungo affinchè la glassa diventi bianchissima,coprire il casatiello e riporre di nuovo in forno,col caldo sbianchirà ulteriormente.

 

 

Comments

  1. Leave a Reply

    Mammazan
    27 marzo 2010

    Certo che la tua regione vanta delle belle ricette dela tradizione….
    Il casatiello??
    Un favola!!
    Baci

  2. Leave a Reply

    Giulia dans le noir
    26 marzo 2010

    Ciao ^_^ Mai assaggiato il casatiello (se è per questo, son così ignorante che nemmeno so cos'è la sugna…)… il tuo sembra davvero allettante 🙂

    un abbraccio e buona serata

    Giulia

    ps: se passi da me, ho un piccolo riconoscimento per te 🙂

  3. Leave a Reply

    RicetteAmoreFantasia
    26 marzo 2010

    Ciao damiana..io un casatiello dolce così alto non l'ho mai visto…è splendido.
    non l'ho mai neanche fatto..chi sà …forse è giunto il momento!?
    Complimenti

  4. Leave a Reply

    Betty
    26 marzo 2010

    Da noi si chiama "durmint" questo tipo di casatiello proprio perchè ci mette così tanto per la lievitazione: è "addormentato"!
    Buonissimo e bravissima!
    Buon w.e. cara.

  5. Leave a Reply

    dolcideliziedicasa
    26 marzo 2010

    @babs ciao cara e buona giornata,qua c'è un sole bellissimo e finalmente si respira aria di primavera!
    @fabià dici la verità sto casatiello salato è un ossessione,ma ti devrò accontentare cara la mia amichetta!
    @monella golosa dal vivo più che altro era buonissimo.ciao e una bellissima giornata!
    @milena buongiorno e grazie,baci!
    @tania anche da te si sta proprio bene,ora arrivo!
    @dauly si dai per una volta fallo dormire da te,poi mi cacconti,baci e buona gornata!

  6. Leave a Reply

    dauly
    25 marzo 2010

    ma tu dici che se lo faccio dormire con me diventa così perfetto qualsiasi lievitato?? no perchè con loro ho una guerra aperta, forse non li coccolo abbastanza! è meraviglioso!!

  7. Leave a Reply

    Tania
    25 marzo 2010

    Nel tuo blog si respira proprio aria di Pasqua! Hai fatto un casatiello super e vabbè, adesso l'hai detto, il segreto è anche nel silenzio!

  8. Leave a Reply

    Manuela
    25 marzo 2010

    Ciao Damiana, grazie per essere passata dal mio blog!! Mi sono iscritta anch'io al tuo. I tuoi dolci sono fantastici!! A presto bacioni.

  9. Leave a Reply

    Ely
    25 marzo 2010

    ma sei fantastica… assolutamente fantastica…..uno splendore in tutta la sua forma!!!!!!!

  10. Leave a Reply

    Monella Golosa
    25 marzo 2010

    Le foto non rendono giustizia a questa creazione magica…dal vivo doveva essere davvero uno spettacolo meraviglioso. Chapeau!

  11. Leave a Reply

    Fabiana
    25 marzo 2010

    Cara la mia Dami qui siamo ad alti alti livelli… ha riposato bene il bimbo…. è cresciuto che è una bellezza!!!!! voglio lo stesso silenzio per il casatiello salato!!! aspetto aspetto… un bacione grande

  12. Leave a Reply

    Babs
    25 marzo 2010

    ciao damiana,
    una ola per il casatiello e per la pastiera. bellissimi e ottimi entrambi!
    ciao 🙂
    babs

  13. Leave a Reply

    dolcideliziedicasa
    25 marzo 2010

    @francesca si apprende da questo mondo virtuale,diventa anche uno scambio di tradizioni,ciao piccola e buonagiornata!
    @fede sei in tempo,una bella fettona per te c'è!!
    @ross ma come mi piace questo barocco è proprio azzeccato,ma quale magia..magari avessi la bacchetta magica..buona giornata bella!
    @federica non hai scuse, il criscito è il lievito madre,al posto della sugna ci metti il burro..il silenzio lo ottieni con la forza e il gioco è fatto!Baci baci!
    @max solo metà è impossibile,sei come me ..ci vuole la museruola eh questa dieta ..ciao e buona giornata!
    @ambra buongiorno la pastiera è finita da un bel pò,il casatiello qualche fettina è rimasta…ma tu hai mangiato bellezza mia?con questa dieta mica ti sarai sciupata troppo..Appena mio figlio mi darà una mano o mi farà capire qualcosa sta sicura che ti scriverò,così nciùciam nù poc!!
    @marifra dormirai di sicuro più leggera di me,un bacione!
    @nanny alla fine è simile al tuo io ho usato la sugna,ma quando ci vuole ci vuole.il tuo era strepitoso,un abbraccio!
    @luciana buona giornata ti sento sempre con piacere,,quel polpo era eccezionale!!

  14. Leave a Reply

    Luciana
    25 marzo 2010

    Mamma mia che delizia!!!! è buonissimo e coloratissimo!!!! un'idea bellissima!!! complimenti, un bacio

  15. Leave a Reply

    Nanny
    25 marzo 2010

    Un dolce che annuncia la Pasqua,un dolce che purtroppo va scomparendo per il lungo lavoro che c'è dietro,un tempo tutto a mano,mia suocera infatti lo fa ancora così.
    Un risultato davvero eccellente, dovrò provarlo quest'anno con la tua ricetta,così faccio la differenza 😉

  16. Leave a Reply

    marifra79
    24 marzo 2010

    Oh mamma…complimentoni!E'spettacolare,sono passata prima di andare a nanna e mo' chi dorme?!Un abbraccio sei mitica

  17. Leave a Reply

    Ambra
    24 marzo 2010

    Mamma mia che bellezza!!!!!Babà ma che m'hai cumbinat? Che bellezza!!!Sono senza parole!!Venivo a darti la buona notte e a dirti che oggi mi sei mancata (giornata piena!!) e cosa trovo…meraviglia delle meraviglie!!! E la pastiera di ieri? l'ha mangiata il gatto??!!Un bacione grosso!!PS puoi scrivermi quando vuoi ilgattoghiotto@gmail.com bacio

  18. Leave a Reply

    Max
    24 marzo 2010

    Casatiello dolce!!! generalmente quando qualche amico me ne porta uno di quello classico, metà me lo pappo da solo, figuriamoci se avessi sotto mamo quello tuo. Ciao.

  19. Leave a Reply

    Federica
    24 marzo 2010

    Caaaaaaspiterina ^_^ questo è un triplo panettone!!!! Ma quanto silenzio c'era a casa tua teso'? E' troppo bello, pure con i confettini colorati! Mo' però spiegami tu come faccio a farlo senza criscito senza sugna e pure col chiasso in casa! E so' dolori questi mica no?!?!? Ho capito che me lo sognerò stanotte, vabbè! Almeno sarà un sogno piacevole 😉 Un bacione

  20. Leave a Reply

    Rossella
    24 marzo 2010

    Non ci posso credere, ieri dicevo che non conosco il casatiello…ed eccolo già lì.
    Damiana sei una fatina magica, dove nascondi la bacchetta ?
    E' meraviglioso, principesco, anzi reale..regale…barocco, ah che trionfo !
    Un abbraccione
    Rossella

  21. Leave a Reply

    Federica
    24 marzo 2010

    Senti maaaaa faccio ancora in tempo per una fetta??? caspita il titolo del tuo blog è più che azzeccato…una bomba di delizia!!! bravissima!

  22. Leave a Reply

    Nel cuore dei sapori
    24 marzo 2010

    Ma no!! Il casatiello dolce?? Sai che apprendo solo in questo momento che esiste???!!! Io conoscevo solo la versione salata! Grazie e complimenti!!

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

CONSIGLIA Ciambelline soffici