Calamari alla procidana…anzi di Assunta!

SECONDI | 13 settembre 2012 | By

Ho ancora negli occhi quei tanti scalini, che si inerpicano nelle casette colorate,un pò diroccate,ma piene di umori e sapori della bell’isola che le ospita.Le guardavo stupita,meravigliandomi dinanzi ad una vecchietta dalle gambette sottili sottili che saliva senza affanno,reggendo un sacchetto pieno di grandi pesche e fichi appena colti.Certo gli abitanti saranno abituati a quelle salite così irte,ma io le guardavo con terrore,assaporando e godendo invece i profumi che ne provenivano.Le narici fiutavano profumi di pomodorini saltati,vino bianco sfumato,basilico spezzettato,pesce alla griglia,dolci appena sfornati,insomma un miscuglio di aromi che si confondevano nell’odore salmastro del mare.
Procida è stata una scoperta bellissima,appena assaporata nel libro di Elsa Morante”L’isola di Arturo” e mostratasi nel pieno della sua pudica bellezza,guardandola da vicino.
E una delle tanta mattine che scendevo quelle viuzze strette per raggiungere il mare,ho finalmente incontrato chi mi deliziava tutti i giorni con quei profumi culinari:Assunta, una bella signora che mi ha gentilmente fornito la ricetta di questi calamari imbottiti,semplici semplici ma buonissimi come tutta la cucina procidana.
Ricetta
Prendere dei bei calamari,pulirli lasciandoli interi.Rosolare i tentacoli spezzettati in un tegame con un filo d’olio e uno spicchio d’aglio schiacciato.Da parte rompere delle uova,(il numero sarà a seconda della quantità di calamari)sbatterle con abbondante parmigiano e pecorino grattugiati,sale e pepe.Cuocerle in padella girando continuamente fino a farle rapprendere.Unire queste uova strapazzate ai tentacoli e riempire i calamari,chiudere con stuzzicadenti.In una padella far soffriggere uno spicchio d’aglio nell’olio e aggiungerci dei pomodorini spezzettati,unirvi anche i calamari,sfumare con un goccio di vino bianco e cuocere una ventina di minuti,alla fine aggiungere del prezzemolo tritato.
 La Corricella vista da Torre Murata.
 Terra Murata.
Il pescatore paziente
Avrei comprato di tutto.
 Una marmellata di limoni deliziosa
Il mio Jonathan
Sono in piena malinconia da  post vacanza,ma mi riprenderò…
Un bacio ragazze belle e questa volta benritrovate per davvero!

Comments

  1. Leave a Reply

    Anonimo
    6 febbraio 2013

    you definitely love VJRvTjeC [URL=]replica bags[/URL] and check coupon code available xYLXkyyb [URL= ] [/URL]

  2. Leave a Reply

    Anonimo
    1 dicembre 2012

    view [URL=http://e–store.com/]coach bags outlet[/URL] , just clicks away YypocEYI [URL=http://e–store.com/ ] http://e–store.com/ [/URL]

  3. Leave a Reply

    Anonimo
    22 settembre 2012

    capitata,qui, per caso…ho riassoporato i profumi,le strade, i visi della gente…i tramonti di questa grande piccola isola….grazie
    L'ho vissuta in vari momenti nella mia vita…ed ho riincontrato lì un uomo con un "mare" di poesia dentro…
    p.s. calamari da provare al + presto!
    Pia

  4. Leave a Reply

    Giovanna
    17 settembre 2012

    Io, invece, dopo aver letto il tuo post e visto le splendide foto, sono in piena malinconia da Napoli e isole.
    Appena ho letto "scalette" ho pensato o a Procida o a Capri.
    Ma quant'è bella la mia Napoli! 🙂
    E adesso arrivo al calamaro, una vera bontà, lo "divorerei" in un lampo.
    Grazie Damiana per questo post così bello e per avermi dato un po' della "mia Napoli"
    Un bacione

  5. Leave a Reply

    ilcucchiaiodoro
    17 settembre 2012

    Belllaaaaaaaaaaa la mia Partenopea più bella!!!!
    Non diciamo a nessuno ma sai che non sono mai stata a Procida???? Devo rimediare,DEVO!!!!!
    Mi prendo un bel calamaro,che tra l'altro adoro ripieno e vista l'ora calza proprio a pennello!!!

    Donatella

  6. Leave a Reply

    ornella
    16 settembre 2012

    Sarei molto malinconica anch'io se avessi dovuto lasciare un posto così meraviglioso..Che belle foto Damiana e che meraviglia di ricetta! Sembra di sentirne il profumo! Un abbraccio e bentornata!

  7. Leave a Reply

    Enza
    16 settembre 2012

    che posti..hai ragione ad avere
    il magone..ti restano dentro per sempre!!
    Ottimi i calamari di Assunta..
    ne faccio una versione simile al sugo
    provero' anche questi di sicuro!!
    Buona domenica Damianuccia cara!!

  8. Leave a Reply

    Chiara Giglio
    15 settembre 2012

    che bel reportage e la ricetta di quelle stuzzicanti che piacciono a me, buona domenica!

  9. Leave a Reply

    Cristina
    15 settembre 2012

    Con quei paesaggi avrei anche io la malinconia ^_^
    Con i calamari però ti riprendi alla grande! Devono essere ottimi.

  10. Leave a Reply

    sabina
    15 settembre 2012

    ciao tesoro, che spettacolo di foto, deve essere bellissima procida.
    Quest'anno sono stata in Svezia, bella per carità, ma tu non sai ora quanto mi mancano posti come quello che hai descritto, odori per le strade, una bella mangiata di pesce, tanti bagni ecc…Direi che non c'è proprio paragone con le aringhe svedesi e questo gustosissimo calamaro imbottito.
    un bacione

  11. Leave a Reply

    mimi
    15 settembre 2012

    Ciao Damiana!
    Che bel post, mi hai fatto sognare ad occhi aperti..colori, profumi, sapori…dev'essere un posto bellissimo!!
    Mi aggiungo volentieri ai tuoi lettori così non ti perdo di vista:)
    A presto e buon week end!

  12. Leave a Reply

    elly
    15 settembre 2012

    … l'isola di Arturo! Uno dei miei libri preferiti letti in gioventù, come tutti i libri della Morante!! Una meraviglia Procida! Le mie origini non sono molto lontane da lì, sulla terraferma… e adoro quei luoghi, quei profumi che descrivi, e adoro i tuoi calamari!! Sono uno spettacolo. Bentornata alla grande Damiana! Grazie per queste splendide "cartoline"|

  13. Leave a Reply

    titty
    14 settembre 2012

    Piace anche a me quest'isola, ci manco da un po e mi hai fatto venire la voglia di ritornarci… buon five settimana bella signora 😉

  14. Leave a Reply

    Tiziana
    14 settembre 2012

    dalle foto sembra un luogo davvero bellissimo!! i calamari ripieni sono davvero buoni e con le uova dentro non li ho mai provati.. dovrò rimediare!! un bacio

  15. Leave a Reply

    Paola Bertolli
    14 settembre 2012

    sembra quasi di sentire il profumino che esce dal monitor del pc.. davvero davvero invitanti!! complimenti!! trovo sempre tante idee originali e che non deludono mai nel tuo blog..
    baci ♥

  16. Leave a Reply

    SQUISITO
    14 settembre 2012

    Gustarli affacciate in quei posti dovrebbero essere magnifici!
    Complimenti e buona giornta!

  17. Leave a Reply

    Babe - La Cucina di Babe
    14 settembre 2012

    Che posto meraviglioso e che ricetta assolutamente invitante.
    Chissà che meraviglia.
    Io quest'anno ho visto il mare un solo giorno e mi è mancato così tanto…
    Con queste foto mi hai fatto sognare un po'…

  18. Leave a Reply

    Valentina
    14 settembre 2012

    Ciao Damiana bella, mi hai fatto emozionare con tutte queste belle immagini e facendomi ricordare Procida… ormai è un po' che ci manco ma ho passato tante estati da piccola, lì… meravigliosa, semplice e vera…Questi calamari sono deliziosi, immagino il buonissimo sapore! Fanno venir fame solo a guardarli! 🙂 Brava tu e brava la signora Assunta! 🙂 Un abbraccio grande e buon fine settimana!

  19. Leave a Reply

    Francesco Maula
    14 settembre 2012

    procida sembra bellissima e tu la descrivi veramente bene, fai davvero venir voglia di andarci… I profumi…bisogna cercare questa Assunta e farla santa! Che belli i calamari, li amo, e questi sanno proprio di mare… Complimenti, anche per il tuo blog, molto bello, passerò a trovarti! Ciao.

  20. Leave a Reply

    Dolci a gogo
    13 settembre 2012

    Il fascino di Procida sta proprio nei suoi colori e nel poco turismo selvaggio delle altre isole…questo piatto evoca delle meravigliose atmosfere e soprattutto per il palato!!! Baci, Imma

  21. Leave a Reply

    Sar@
    13 settembre 2012

    Bentornata Damiana, foto stupende e luoghi magnifici… capisco la tua malinconia, ci vorrà un pò a riprendersi, ma ce la farai! Ricetta gustosissima! Un grande abbraccio cara 😉

  22. Leave a Reply

    Federica
    13 settembre 2012

    Pulzella bionda BENTORNATAAAAAAAAAAA 🙂 Ahhh che bella viaggetto romantico col gentil consorte che hai fatto, ma ora su su su che è sta malinconia da vacanza? Un bel sorrisone e pimpante come non mai okkkkkkkkkkkkkkkei 🙂 Quei calamari fanno un profumino che resuscita. Brava Assunta ma ancor più brava te che ne hai fatto tesoro e ce li regali belli ricchi e invitanti. Mi sta tornando fame…Un baciottone bimba, buona serata :*

  23. Leave a Reply

    ele
    13 settembre 2012

    ringrazia Assunta anche da parte mia! questa con le uova mi mancava!

  24. Leave a Reply

    Simo
    13 settembre 2012

    mamma mia che luoghi meravigliosi…che non ho mai visitato! Come vorrei venir lì con te…..e gustare un bel calamarone imbottito, una squisitezza!
    Baci

  25. Leave a Reply

    Puffin
    13 settembre 2012

    un post che trasmette tutto il colore ed il sapore della vacanza! Questi calamari mi piacciono moltissimo…baci

  26. Leave a Reply

    CONTROTUTTI
    13 settembre 2012

    non siamo mai stati a Procida e dovrei vergognarcene visto che siamo di napoli….bellissima ricetta!

  27. Leave a Reply

    Cristina
    13 settembre 2012

    quei calamari lì è sì che li conosco.
    che bel post profumato e colorato.
    bella lei!
    la prossima settimana passerò da lì per la mia meta …..Ischia.
    un bacio tesorino

  28. Leave a Reply

    Elisabetta
    13 settembre 2012

    e come sussurrava quel calciatore,nella pubblicita':sei appena tornataaaaaa:))bentrovata ciaciona del mio cuore!!! e vir vi',che splendidi souvenir,ci hai portato!!mamma mia,Damia',Procida è meravigliosaaaaaaaa!!!!purtroppo
    non l'ho mai visitata..e vogliamo parlare di Assunta ed i suoi calamari?sono divini e li provero' senz'altro ^;*che sapore,devono avere!!!complimenti di cuore,piccre' e mantienit fort..nun chiagner..l'estate 2013,fra 12 mesi sta di nuovo dietro la porta…:)buona serata e mille baci,sole mio!!

    p.s qua hanno fatto due gocce,che non hanno neanche dissetato,i piu' magri tralicci delle viti…

  29. Leave a Reply

    Lory B.
    13 settembre 2012

    Sei tornataaaaaaaa, che belloooooo!!!!
    Vi siete regalati proprio una splendida vacanza, io sogno guardando le tue foto!!
    Quasi quasi sembra di sentire i profumi di cui parli!!!
    (continuo a sognare, non preoccuparti ^__^)
    Splendido piatto!!! I calamari di Torino, non saranno proprio uguali, ma potrei provare questa ricetta, che tanto mi attira!!!!!
    Ti mando un bacio gigante e…
    a prestissimo!!!!!!!!!!!

  30. Leave a Reply

    Anonimo
    13 settembre 2012

    Sono di Procida,
    grazie per le belle parole sulla mia isola.
    Sono un'appassionata di cucina e cercando un modo per fare i calamari imbottiti sono capitata qui,non abito alla Corricella ma alla Chiaiolella.Complimenti per le foto.
    Paola.

  31. Leave a Reply

    Paola
    13 settembre 2012

    Bentornata cara, anche io sono stata a Procida un paio di anni fa. Un'isola davvero molto bella e dei paesaggi spettacolari.
    Ottimi pure i calamari della signora Assunta. Ne sento quasi il profumo da qui 🙂

    Un bacione

  32. Leave a Reply

    renata
    13 settembre 2012

    Che meraviglioso viaggio mi hai fatto fare…tra sogno e gusto
    Grazie Damiana e ben ritrovata anche a te!!!!!

    ps
    Ma quanto è bello Jonathan????

  33. Leave a Reply

    piccoLINA
    13 settembre 2012

    che belle foto Damiana cara!!! che bella vacanza!

    Pero' mi mancavi….quindi sono felice di rileggerti! Bentornata teso'!!!!

    Un bacione
    Paola

    • Leave a Reply

      Heaven
      22 ottobre 2016

      I told my grmeoadthnr how you helped. She said, “bake them a cake!”

  34. Leave a Reply

    Flò
    13 settembre 2012

    E' un posto meraviglioso..e la signora è stata così carina a darti la ricetta di questi calamari golosissimi. Che bello quando si trovano posti dove la gente è così calorosa.

  35. Leave a Reply

    Claudia
    13 settembre 2012

    Che spettacolo accidenti!!!!!! dai però.. ora vedi di riprenderti dalle ferie ok???? ottimo il ripieno per questi calamari!!! un bacione 🙂

  36. Leave a Reply

    Ely
    13 settembre 2012

    Ho letto anche io 'l'Isola di Arturo' e vedere le tue fotografie mi ha solo confermato quanto splendido deve essere quel posto. Sentirti raccontare mi ha fatto sognare: profumi, colori, vento.. E i tuoi calamari (di Assunta, ma pur sempre tuoi) conservano tutto il gusto di quei panorami e di queste splendide vacanze! Bentornata Damiana, anche se malinconicamente: ti abbraccio forte con affetto! 🙂

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

CONSIGLIA A Scilla il raduno nazionale dei Ninja della comunicazione