Brioche rustica di patate e ….strette di mano!

RUSTICI | 29 ottobre 2012 | By

Quante cose racchiude una stretta di mano?Oltre alle dita,si intrecciano,sguardi,domande,curiosità e forti o blande emozioni.Ma quando,all’improvviso, una mano si posa sulla tua,che è lì inerte,mollemente appoggiata su una gonna leggera,mentre guardi accigliata dal finestrino dell’auto in corsa,fingendo noncuranza per chi ti siede accanto,in un attimo senti quel calore che da vent’anni ti scalda e allora anche il malumore si allontana.Ed ecco che si incontrano quegli occhi,che pochi secondi prima si sono sfidati,fronteggiati,sostenedo ognuno la propria ragione,per abbassarsi poi,in una silenziosa tregua.Tregua suggellata da un intreccio di dita,strette con tanta forza da trasmetterti tutto l’amore che unisce da tempo,tanto tempo…
Ho sempre mani e piedi ghiacciati.Le sue mani invece sono sempre calde,quasi bollenti e sono il mio rifugio,quando ho bisogno di scaldarmi.Ricambio quel calore in tanti modi e lo faccio spesso anche attraverso la cucina,ecco perchè dopo il “litigio”,mi è venuto naturale mettere le mani in pasta e coccolarci,noi, e i nostri figli con questa brioche rustica,dal sapore a tratti deciso e a tratti delicato…un pò come sono io!
Ok…sono una brioche O-o!

 Ingredienti:
500 g. di farina(metà 00,metà manitoba)
200 di patate lessate e schiacciate
15 g. di lievito di birra
3 uova
100 g. di burro ammorbidito
3 cucchiai di parmigiano
1 cucchiaio di zucchero
2 cucchiai di latte
sale e pepe
per la farcia:
quello che volete(scherzo),ma anche no
150 g. di salame a tocchetti
150 g. di provolone (comunque un formaggio a pasta filante:asiago,emmental,fontina..)
150 g. di prosciutto cotto a cubetti

*********
Sciogliere il lievito nel latte,insieme allo zucchero.Mescolare ed unire una manciata di farina presa dal totale,riporre questa pastella a lievitare almeno una mezz’ora.In una grossa ciotola versare la farina.Nel centro unire le patate,il burro,il parmigiano,le uova,il sale e il pepe.Iniziare a mescolare ed unire il lievitino.Versare sulla spianatoia ed impastare per almeno dieci minuti o fino a quando non si attaccherà più al piano di lavoro.Mettere in una ciotola a lievitare.Stendere l’impasto ad uno spessore di circa mezzo cm,cercando di ottenere un rettangolo.Distribuirvi i salumi ed il formaggio ed arrotolare.Mettere il salsicciotto in uno stampo(tipo quello da babà)imburrato ed infarinato e lasciare lievitare fino al raddoppio.Infornare a 160° per cira un’ora.Sfornare e lascaire raffreddare un pochino e mi raccomando..cercate di non ustionarvi!

La causa del litigio?

Un cetriolo!
Si avete capito benissimo,trattasi di un cetriolo bello arzillo, che il mattacchione mi sventolava dal centro del reparto ortofrutta,mentre mi chiamava a gran voce ,strizzando l’occhiolino!I presenti e non certamente pochi,hanno subito voltato lo sguardo dal cetriolo alla sua destinataria e cioè me,medesima!Dalla punta dei piedi fino ala radice dei capelli sono arrossita,mentre meditavo di farglielo ingoiare “l’equivoco cetriolo”,simbolo della nostra discordia!

Ma poi,quando mai ho comprato un cetriolo?:(

Grazie per i commenti al post precedente.Grazie per aver condiviso semplici riflessioni,attraverso tante strette di mano!
Un bacione e bellissima settimana!

Comments

  1. Leave a Reply

    Elisa
    1 novembre 2012

    Eccezionale Damiana!!
    Sai sempre come farmi sognare…anzi il sogno può diventare realtà se riesco a farla come te!

  2. Leave a Reply

    Solema
    1 novembre 2012

    Condivido per tutto e in tutto le tue riflessioni nel post del babà. A proposito di babà, potri farli monoporzione? SEcondo te quanti vengono?.Questa brioche rustica invece, mi sa che la faccio con il ripieno vegetariano. Un abbraccio e buon fine settimana anche se in anticipo.

  3. Leave a Reply

    ilcucchiaiodoro
    1 novembre 2012

    Come si dice… "l'amore non è bello, se non è litigarello"!!! Ho sempre pensato che fossi "buona" ma che fossi buona come questa brioche no!!! 😉

  4. Leave a Reply

    elly
    31 ottobre 2012

    Mi è capitata una cosa simile una volta, non con un cetriolo ma con altro articolo che non ammetteva neanche false allusioni… perché quelli erano e a quello servivano!!! Io a parecchi metri di distanza… sarei voluta morire. Altro che rossa!! Solo che non ci litigai. Gliene dissi quattro… e poi scoppiai a ridere come una ragazzina!!!
    Per cui io non ho dovuto fargli sta meraviglia per fare la pace… Ma se dovesse risuccedere… o meglio ancora cerco una bella lite. Così ho la scusa per portare a tavola sta bontààà. E dentro… quello che voglio io!!! Bacione!

  5. Leave a Reply

    Nel cuore dei sapori
    31 ottobre 2012

    Tesoro…sei dolcissima…e…siete fortunati. Ti abbraccio forte e complimenti per questa delizia che hai preparato post "discordia" 🙂

  6. Leave a Reply

    Valeria
    31 ottobre 2012

    che dolcezza questo post tesoro! vedere nel concreto la forza dell'amore che vince ogni cosa! e se essere una brioche vuol dire essere dolce, morbida, avvolgente, coccolosa, ecco, si, sei una brioche!! non capisco come mai non fossi tra i tuoi sostenitori, comunque rimedio all'istante! un bacione

  7. Leave a Reply

    Ritroviamoci in Cucina
    31 ottobre 2012

    Io non sono una tipa romantica (sensibile sì), ma mi hai colpito tantissimo con le tue parole.
    Spero di arrivarci anche io a questo bel traguardo. Per ora siamo a quota 5 e 1/2 :o)
    Rubo due fette di questa bontà… una per me e una per il moroso.

  8. Leave a Reply

    vita
    31 ottobre 2012

    si dice che l'amore non è bello se non è litigarello poi la cosa più bella è decisamente fare pace … e se le coccole di pace avvengono con questa favolosa brioches salata complimenti veramente ! mi sono unita con molto paicere ai tuoi lettori e virtualmente ti stringo la mano se ti va passa ha trovarmi ciao vita

  9. Leave a Reply

    Gio
    30 ottobre 2012

    eh eh eh che mattacchione!
    bello però fare pace con una bella brioche come questa!
    anzi dalle foto direi che è bellissima!

  10. Leave a Reply

    Puffin Incucina
    30 ottobre 2012

    E' impossibile andare sempre d'accordo ed è bello poi fare la pace^_-
    Fantastica questa brioche deve essere morbidissima!!!

  11. Leave a Reply

    Dolcinboutique
    30 ottobre 2012

    Tu ti sei arrabbiata ma a me hai morire dal ridere…scusa… ma il cetriolo sventolato era troppo un'immagine da film da Albertone 😀 . Comunque basta veramente poco a ritrovare la sintonia quando i rapporti sono veri e profondi. Splendida la ciambella, io sono un pò una schiappa con i lievitati, la tu aè perfetta!

  12. Leave a Reply

    Giovanna
    30 ottobre 2012

    Damiana ma tu non puoi farmi questo. Mentre mi stavo emozionando, leggendo le tue parole: la stretta di mano, il gesto d'amore, la tenerezza, mentre mi identificavo con te in ogni parola, mi dici che avete litigato per un cetriolo.
    Ho iniziato a ridere e l'emozione è svanita.
    Però, tesoro, anche in questo siamo simili. La troppa tenerezza non ci piace e subito la stoppiamo con una battuta.
    Sai in cosa siamo diverse? Che io stasera ceno il brodo vegetale, e tu hai questa splendida brioche, mi hai fatto venire l'acquolina! 🙂
    Un bacione grande grande

  13. Leave a Reply

    ele
    30 ottobre 2012

    è mia! io per questa "brioscia" farei pace, mi ustionerei, verrei a trovarti personalmente, grande damy!

  14. Leave a Reply

    Rossella
    30 ottobre 2012

    Brioche, no non sei una brioche … sei una donna divertentissima, bella, intensa e generosa ! mi piacerebbe proprio stringerti la mano di persona !!! Ciao carissima Damiana !!!

  15. Leave a Reply

    Alessia
    30 ottobre 2012

    Ciao Damiana sono Alessia Tacchi e Polpette, anch es eti ho conosciuto da poco mi sono subito legata a questo blog e la tua storia sui re e regine mi ha davvero fatto capitolare…scrivi molto bene e hai un modo che mi piace per questo e altro ti ho lasciato una sorpresa sulla mia pagina..passa a vedere appena puoi!!! baci cara e buona giornata

  16. Leave a Reply

    Zonzo Lando
    30 ottobre 2012

    Ahahah certo che tuo marito è forte però è!!! Che bello fare pace davanti a una brioche rustica così, sicuramente mette tutti d'accordo 🙂 Bacioni!!!

  17. Leave a Reply

    Michela
    30 ottobre 2012

    ahahahahaha…scusami se rido Damiana, ma la scena di tuo marito col cetriolo mi ha fatto troppo ridere! Ma meno male che ci sono anche questi momenti e meno male che poi si è capaci di stringersi le mani…il tuo post è bellissimo!
    Mi dispiace di non aver conosciuto il tuo blog prima, ma adesso mi rifaccio.
    E questa ciambella rustica? spettacolare!! ho fatto un pane simile in questi giorni, che credo pubblicherò domani :))

    Un bacio e a presto 🙂

  18. Leave a Reply

    Sara
    30 ottobre 2012

    ahahhahahah :D! Ancora rido all'immagine tua, imbarazzatissima al supermercato mentre tuo marito sventola un glorioso cetriolo :D!!ahahahah :))!
    Cmq sai descrivere momenti unici con parole perfette..è una dote che poche persone hanno!!
    Grazie per aver condiviso con noi questa bisticciata a lieto fine :)! e la brioche rustica mi piaceee….ottima :))! anche io sono solita coccolare i miei cari in cucina :D!
    Baci e buona giornata
    Sara

  19. Leave a Reply

    Dolcemeringa Ombretta
    30 ottobre 2012

    Che bello quello che scrivi , l immagine della mano che si poggia sulla tua e' romantica !!!! Io non sono una che esterna fisicamente con troppi baci o carezza ma un gesto così e' diverso , unico anche senza dire una parola senti che è' li e rimarrà sempre!!!!
    Che bella l immagine che sei una brioche io mi sento tanto zucca, davvero, però la brioche per me e' avvolgente e ti rende sempre felice 🙂 la tua sicuramente!!!!
    Baci

  20. Leave a Reply

    Elisa Bonanni
    29 ottobre 2012

    Le strette di mano veicolano emozioni…si possono capire molte cose da una stretta di mano, un non verbale magico, che sa di amore, di calore, di tregua, come dici tu…
    Anche io ho sempre le mani freddissime, mi avvalgo della teoria mani fredde cuore caldo, i miei colleghi medici direbbero "cattiva circolazione" (sta teoria mi piace davvero poco)!
    Oggi sulla brioche non faccio domande, scarsamente intelligenti, come quelle sul babà ;-)!! me la prendo e me la mangio così!!
    Bacio Damiana e grazie di questo bel post!!

  21. Leave a Reply

    Cucina Mon Amour
    29 ottobre 2012

    Ciao Damiana,
    Questa ricetta me la segno subito.
    Adoro impastare e questa brioche é meravigliosa…
    Complimenti.
    Al posto del salame posso mettee lo speck secondo te???
    Buona settimana.
    Thais

  22. Leave a Reply

    Elisabetta
    29 ottobre 2012

    sono sicura che l'avrai fulminato con lo sguardo,il maritino,nel supermercato..ed hai fatto bene!!l'avrei fatto anch'io…pero',poi,in fin dei conti…so ragazzi…..^;*e sono sicura che poi,una bella risata,passato il malumore,ve la siete fatta,davanti a questa splendida brioche!!sai,che è proprio una meraviglia?chissa'..provero' a farla,forse..
    si na cosa grande,Damia'!!e non faccio allusioni eh…mi dovessi lanciare qualche scarpa pure a me..t voj bene,ciaciona mia bellissima!!va buon mo?smackkkkk e buona festa di ogniSAnti ;0))

  23. Leave a Reply

    Ely Valsecchi
    29 ottobre 2012

    Oh tesoro mi hai fatto sorridere prima di divertimento per il cetriolone e poi… Per la mano che cerca la tua, che cerca la pace e il risentimento se ne va…. Bello poter leggere che poi si fa pace e bella l'idea di impastare per realizzare questa meraviglia! Altro che cetriolo!!!! Un baciotto!

  24. Leave a Reply

    ❀✿ Rossella❀✿
    29 ottobre 2012

    Damiana cara che bella quella stretta di mano, a volte diventa davvero un rifugio, dove andare quando si ha bisogno di sentirsi coccolati!!!E questa tua brioche' cosi' bella pomposa e imponente e avvolgente simula benissimo una bella e calda stretta di mano!!!Mamma mia quanto deve essere buona e soffice con le patate nell'impasto !!!La voglio provare magari dopo una bella litigata ahah!!!Che ne dici serve anche per far pace??? Un abbraccio!!!

  25. Leave a Reply

    Donaflor
    29 ottobre 2012

    ah Damiana…mi hai fatto morire dal ridere…me la sono immaginata eccome la scena del cetriolo al supermercato!!!
    però dai…ti avrà fatta pure arrossire…ma il tuo "mattacchione" sarà di una simpatia unica…come te…!!! e come si fa a non far pace con una persona come te…sensibilissima, passionale e con l'allegria scolpita sul viso!
    la brioche è uno spettacolo!
    bacioni

  26. Leave a Reply

    Manuela
    29 ottobre 2012

    Ma che tenerezza il tuo post!!!E questa briosciona è fantastica! Un bacione cara.

  27. Leave a Reply

    Valentina
    29 ottobre 2012

    Questo post mi ha fatto emozionare, Damiana 🙂 Il tuo modo di scrivere mi trasmette sempre tante emozioni ed è un piacere leggerti 🙂 Fare la pace è bellissimo e tu l'hai descritto perfettamente 🙂 Questa brioche rustica è una vera bontà, salvo subito la ricetta! (non sai quante ricette salvate ho… avrò il tempo di provarle tutte? 😀 ) Un abbraccio grande grande e complimenti! Buon inizio settimana! 🙂

  28. Leave a Reply

    Mammalorita
    29 ottobre 2012

    bravissima!!!!ma toglimi una curiosità a napoli ho mangiato il casatiello è lo stesso?un saluto….

  29. Leave a Reply

    Ely
    29 ottobre 2012

    Sei un angelo, tesoro.. non una brioche. Le tue riflessioni sono sempre una carezza: proprio con quelle mani che sono perennemente fredde come le mie, che cercano il tepore di quelle del mio compagno.. napoletano, sempre caldo 🙂 Le mani credo che nascondano qualcosa di incantevole: con esse si 'crea'. Persino emozioni, sentimenti, parole che non hanno bisogno di labbra per essere dette. Sanno essere un conforto.. e la tua ricetta è speciale proprio perchè fatta da loro, per il significato che ha avuto! 🙂 Dolce Dami.. io ti capisco per il cetriolo.. delle volte mi è capitato di litigare persino per un pollo 😀 Ma si litiga certo per la bellezza di far pace poi: non ha prezzo 🙂 Ti abbraccio amica mia e complimenti vivissimi!!

  30. Leave a Reply

    Any
    29 ottobre 2012

    Damiana mi hai fatto ridere, sei troppo simpatica! Ahahaha..il cetriolo!
    Tante volte si litiga per motivi cosi futili, ma puoi fare la pace è cosi bello soprattutto se c'è anche una bella fetta di brioche! Come rifiutarla?

  31. Leave a Reply

    Lory B.
    29 ottobre 2012

    Tesoro che belle parole e quanta delicatezza!!! Sei speciale!!!!
    Sai che anch'io ho perennemente le mani ghiacciate??? Mio marito a volte mi chiede se sono morta O_o!!!!
    Le tue manine seppur fredde, sono d'oro, guarda che meraviglia hai preparato ai tuoi amori!!!!
    Ti abbraccio "strettissimamente stretta"!!!! ^_____^
    Baci a volontà e felice settimana!!!

  32. Leave a Reply

    Lucio Fucile
    29 ottobre 2012

    Hai detto giusto:CH BELLA BRIOSCIA CHE SEI^_*E CHE HAI FATTO ^_^.. HAHAHAHA!!Sventolare davanti a tutti, il simbolo della discordia, credo che sia il gesto più bello che un uomo possa fare nei riguardi della donna amata, proclamare a tutti la dimensione di questo vostro grande amore0_0. Anche se in quel momento tu hai arrossito e ti è sembrato una cosa ineducata, di certo chi hai visto le dimensioni, dell'oggetto in questione, ha pensato in quel momento:"BIAT A SIGNORA, COME VORREI STARE AL POSTO SUO PER ARROSSIRE PURE IO..hahahahahihihi!!VIVA L'AMORE PROCLAMATO!VIVA LA SINCERITà!VIVA LA SCHIETTEZZA!VIVA L'AMORE CONDIVISO!!Con affetto sincero..SMUAKKKKKKKKKKKKK^_^!!

  33. Leave a Reply

    Paola
    29 ottobre 2012

    Tesoro che bello far pace così 🙂 Hai scritto delle parole dolcissime. Mi sono quasi venuti i lacrimoni *.* (sono proprio una sensibilona). Certo che la scena del cetriolo è proprio stata imbarazzante. Quando ho letto del motivo del litigio mi stavo sbellicando dalle risate, con tanto di mia mamma che guardava e scuoteva la testa rassegnata ormai 🙂
    Bella giornata tesoro. Un baciotto

  34. Leave a Reply

    Roberta
    29 ottobre 2012

    Che meraviglia le immagini che trasmetti Damiana, immagino me e il mio fidanzato e mi piace sperare che anche per noi, come per voi, tra venti, trenta, quaranta anni sarà così! Grazie della speranza ( e della ricetta):)

  35. Leave a Reply

    Lory
    29 ottobre 2012

    ….estremamente bellissime le tue ricette un bacio buon lunedi'….io scappo a lavoro kiss

  36. Leave a Reply

    Claudia
    29 ottobre 2012

    Quanto amore e romanticismo nelle tue parole.. che bello!!!! E poi qusta brioche per fare "pace" si sta tutta.. deve essere molto buona.. e ricca! baci e buon lunedì 🙂

  37. Leave a Reply

    Roberta Morasco
    29 ottobre 2012

    Ciao Damiana!
    Quanta verità nelle tue parole..bello far pace soprattutto se poi la si fa con una brioche come la tua! 😉
    ..il cetriolo, troppo forte!!!
    Questa canzone di Fabio Concato in sottofondo mi piace troppo, è uno dei miei cantanti preferiti e 'Guido piano' la canzone preferita….devo però contestare una cosa a Concato..e non è vero che tutte le magre sono tristi, io sono una magra felice ed allegra..;-)
    Bacioni e buon inizio settimana carissima! Roberta

  38. Leave a Reply

    Dolci a gogo
    29 ottobre 2012

    Questo è il confort food dell'amore allora Damy:D….hai ragione quando si vive per tanto tempo con una persona anche le litigate piu accese finiscono cosi come sono iniziate noi poi con il temperamento campano che ci ritroviamo vuoi mettere:D…la voglia anch'io questa briochione deve essere divina!!bacioni,Imma

  39. Leave a Reply

    kiara
    29 ottobre 2012

    la quiete dopo la tempesta, e davanti ad un piatto come il tuo, come si fa a non trovare il sorriso, copio la ricettina. baci kiara

  40. Leave a Reply

    Federica Simoni
    29 ottobre 2012

    eh già far pace dopo uno sfogo è proprio bello..se questi sono risultati mi prenoto per una bella litigata e poi una bella mangiata!!!^___^ buona settimana!!!

  41. Leave a Reply

    Monique
    29 ottobre 2012

    Mi hai fatto sorridere di cuore con questa storia del cetriolo … che forza!!!
    Ma la cosa più bella è decisamente fare pace … e se le coccole di pace avvengono con questa favolosa brioches salata … ben vengano questi litigi! ;-)))
    Un bacione grande

  42. Leave a Reply

    Federica
    29 ottobre 2012

    Con un intreccio di mani sei riuscita a farmi emozionare 🙂 Fare la pace dopo è la cosa “bella” del litigare anche se io adesso le tue mani le stringerei tanto volentieri forte forte ma senza litigi. Chissà se ghiaccio + ghiaccio = caldo!!!
    Certo pupa che se dopo ogni litigio metti le mani pasta così…il meritino lo fa apposta :D! Un baciottone bionda, buna settimana

  43. Leave a Reply

    Maria Pia Sc
    29 ottobre 2012

    complimenti damiana, questa ciambella di pane è meravigliosa! baci e buona giornata!

  44. Leave a Reply

    Scarlett:
    29 ottobre 2012

    non ho commentato ma ho letto…condivido il tuo stato d'animo..sei una persona schietta e sincera e mi piacerebbe davvero stringere la tua mano,guardarti negli occhi ..la tua briosche rustica invece merita anche una bella stretta di denti:-)) bacioni ragazza mia!!!

  45. Leave a Reply

    Cinzia
    29 ottobre 2012

    Damiana ma quanto sei brava???!!! Il tuo pane è splendido e penso alla bontà, io no sono molto brava con il pane ma il tuo voglio provare a farlo, racchiude tutti i sapori del pane e di un buonissimo panino:-) E' vero che quegli sguardi e quelle carezze sono importanti e sono pieni di emozioni:-) Sei fortunata, bravissima e grazie per condividere oltre alle tue magnifiche ricette anche le tue emozioni, un abbraccio

  46. Leave a Reply

    paneamoreceliachia
    29 ottobre 2012

    Bello litigare con te se dopo ci si coccola così!
    Fortunato tuo marito!
    Comunque e' bello ritrovarsi dopo il temporale, ed è anche bello che il maltempo ci sia, perché altrimenti tutto sarebbe scontato, apatico. Certo c'è da augurarsi che ci siano solo temporali e non tempeste, da superare con una carezza.
    Buona settimana.
    Alice

    PS sono invidiosa della tua gonna leggera, ieri da me è comparsa la prima neve. brrrrr

  47. Leave a Reply

    giovanna
    29 ottobre 2012

    Il cetriolo della discordia!!!! E' il caso di dire. Che bello però fare la pace. Anche io litigo per banalità, meno male!!! Comunque è bello fare la pace e tu hai scelto un ottimo modo. E' a dir pioco fantastica, all'interno è lievitata benissimo. Complimenti e grazie per avermi fatto sorridere, considerando anche che è lunedì. Buona giornata.

  48. Leave a Reply

    Simo
    29 ottobre 2012

    che bello fare la pace tesoro!
    e che voglia di poterti conoscere e stringere oltre che la tua mano, anche il tuo corpo in un abbraccione!
    Buon lunedì
    Con questa brioche mi hai colpito al cuore……..

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

CONSIGLIA The Original New York Cheese Cake