Bocconcini di fiocchi di patate e semola rimacinata

bocconcini di pane

Pane sempre pane.Pane profumo di pane,questa sera ti voglio spogliare o sposare o baciare…Ma come faceva?La colonna sonora di Love Boat ricordate?Dove tutti andavano in crociera e poi,su quella nave si consumavano ogni sorta di intrighi, tradimenti,passioni,amori ritrovati,storie di spionaggi,furti,omicidi e chi più ne ha più ne metta;mancava solo Marianna di “anche i ricchi piangono”! Mi piaceva,ma già allora e seppur adolescente e sognatrice,tante dinamiche non mi convincevano e soprattutto non mi capacitavo di come il dottore,a mio avviso brutto e dal viso da cocker in punizione,facesse stragi di cuore e di donne super sexy,ma evidentemente con gusti sadomaso.Uno bello non ce n’era,nonostante avessero la divisa ma non il fascino abbinato e poi,caspita quanto li vedevo vecchi.Eggià,a dieci anni guardi i trentenni come fossero in fase di decomposizione e con l’alluce nel sarcofago.Poi ti ritrovi a superar i trenta,e poi vabbè  pure i quaranta e non ti  ti senti mica da sarcofago…ecco tornerei indietro negli anni per dirmi solo che a quaranta non stai mica per morire e che la mia mamma vivrà ancora a lungo,così da consolarmi quando mi immaginavo orfana e poverella!Si,mi rassicurerei un pochino e mi coccolerei,perchè ero davvero una bella e brava bimba,soprattutto quando sognavo una carriera da cantante nei bagni della scuola,mentre la prof faceva l’appello…Mi son persa nei miei ragionamenti attorcigliati e volevo riportarvi alla parola” pane”.C’è da aggiungere altro?

IMG_20150922_140846

Bocconcini di fiocchi di patate e semola rimacinata

Bocconcini di fiocchi di patate e semola rimacinata
Morbide pagnottelle di pane dalla forma irregolare,resi soffici dai fiocchi di patate,si prestano ad ogni farcitura golosa
Write a review
Print
Ingredients
  1. 300 g. di farina 0
  2. 300 g. di semola rimacinata
  3. 75 g. di fiocchi di patate
  4. 100 g. di lievito madre rinfrescato la sera prima
  5. 400 g. di acqua circa
  6. 1 cucchiaio di miele
  7. 12 g di sale
  8. Fiocchi d'avena qb
Instructions
  1. Sciogliere il lievito nell'acqua insieme al miele
  2. Aggiungere le farine insieme ai fiocchi di patate ed iniziare a mescolare
  3. Sempre impastando unire il sale e per ultimo l'olio
  4. Impastare bene per una decina di minuti.Arrotondare stringendo sempre sotto
  5. Mettere a lievitare in una ciotola unta d'olio,coprire con canovaccio e lasciare lievitare fino al raddoppio
  6. Riprendere l'impasto e rovesciarlo sulla spianatoia.Premere leggermente dando la forma di un rettangolo o quadrato
  7. Con la stecca ritagliare tanti quadrati e rimettere a lievitare sulla leccarda del forno
  8. Spennellare leggermente con acqua e spolverare la superficie con fiocchi d'avena
  9. Infornare a 200° i primi dieci minuti,proseguire per altri 10 a 180°
  10. Sfornare e lasciare intiepidire
Notes
  1. Il lievito madre potrà essere sostituito da 15 g lievito di birra,naturalmente i tempi di lievitazione saranno più brevi o comunque da tenere d'occhio.Col lievito madre i tempi sono sicuramente più gestibili,si può pensare anche ad un riposo in frigo,magari seguendo le proprie esigenze.I fiocchi di patate possono essere sostituiti da 150 g. di patate lesse,ma per comodità ho usato i fiocchi e garantisco che son perfetti.
  2. Le pezzature dipenderanno dai vostri gusti,a me piacciono piccoli e quindi ogni quadrato pesava circa 50 g
  3. Sono dei bocconcini morbidi e vi assicuro che la farcia dipenderà solo dalla vostra gola,si prestano a qualsiasi ingrediente,verdure,salumi,formaggi e naturalmente anche creme dolci o confetture per una golosa merenda...Unica nota:sappiate fermarvi al terzo bocconcino
Dolci Delizie di Casa http://www.dolcideliziedicasa.ifood.it/
IMG_20150922_122741

 IMG_20150922_140541

Questi piccoli bocconi di pane si sono rivelati sin da subito una gustosa alternativa ai classici panini.Certo la forma piccina invoglia a non fermarsi al primo o secondo,ma a continuare soprattutto se ancora caldi.Sono morbissimi,semplici e si prestano a mille farcitura dal dolce al salato.Non vi resta che provare i bocconcini,per non restare mai più a bocca aperta!:)

Alla prossima delizia…Intanto buon fine settimana!

Comments

  1. Leave a Reply

    veronica madonna
    4 novembre 2015

    senza parole damiana senza parole,complimenti
    ho un po’ di tempo perche’ indovina un po’ ? sto in convalescenza dopo l’ennesimo intervento fatto ieri a caserta ,senza il mio amato dottore venuto a mancare 🙁
    complienti per questi pani

  2. Leave a Reply

    Eisabetta
    31 ottobre 2015

    pane,meraviglioso pane,dal profumo inebriante e dal sapore croccante!!! hai visto,a guardare le tue meraviglie,si diventa pure poetesse…ahahah io ti rubo,quello con la mortazza…non ti dispiace,vero?? nu vas a pizzichill,piccre’ e sereno weekend 😉 :-*

  3. Leave a Reply

    Alice
    30 ottobre 2015

    Love Boat…mi fai tornare al giurassico! Però mi piaceva, all’epoca era una gran romanticona. Ora mi attira tantissimo quel paninetto con la mortazza, mi piacciono i fiocchi nel pane e nelle focacce rendono l’impasto super soffice!
    baci
    Alice

    • Leave a Reply

      damiana
      31 ottobre 2015

      Infatti e a me quel gusto morbidoso,piace tantissimo!Un bacione Alice!

  4. Leave a Reply

    Valentina
    29 ottobre 2015

    Tu hai le mani d’oro! Ogni volta che vengo qui mi parte l’acquolina a milleeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee 😀 Dami sono bocconcini stupendi, devono essere di una bontà incredibile ^_^ Bravissima, un abbraccio grande e buona serata! :**

  5. Leave a Reply

    Francesca P.
    29 ottobre 2015

    Ecco, hai detto alcuni pensieri che ho da 37enne… il 40 come meta non mi piace proprio ma voglio pensare che ogni età possa portare qualcosa di bello e allora dai dai! 🙂 Sapessi quanti sospiri quando vedo alcuni film o serial del passato… ma le anime nostalgiche si nutrono anche di questo! Come di panini così gustosi, mai trovati i fiocchi di patate ma sembrano ali piccole di farfalla… e vediamo dove ci porteranno…

    • Leave a Reply

      damiana
      29 ottobre 2015

      Francesca ti verra’un po’ d’ansia,ma mettila da parte.A quarant’anni la donna è più bella che mai,soprattutto chi è ricca dentro da sempre…Ti confesso che dai trenta in poi mi son sentita veramente donna donna:-) E tu sarai una quarantenne da urlooooo

  6. Leave a Reply

    Melania
    27 ottobre 2015

    Ciao Damiana ti ho appena conosciuto su facebook, che è per me un mondo nuovo. Ho visto un po’delle tue foto e mi son detta che al primo istante libero sarei venuta a trovarti.
    Complimenti per il tuo angolino, che trovo accogliente e pieno di amore. Si percepisce che ciò che c’è qui lo fai con passione.
    Felice d’averti trovata e di conoscerti.
    A presto
    Melania

    • Leave a Reply

      damiana
      27 ottobre 2015

      Sono appena stata da te e ricambio i complimenti!Bravissima,ci conosceremo sicuramente meglio…un bacione Melania!

  7. Leave a Reply

    lory b
    27 ottobre 2015

    Mare profumo di mare quanti ricordi Damiiiiii ero una cucciolotta, meglio però non fare troppi conti… la nave l’hanno già smantellata 🙂
    Che profumino di pane, i tuoi bocconcini sono strepitosi. Perché mai fermarsi al terzo 🙂
    Un bacione tesoro, buon pomeriggio!!!

    • Leave a Reply

      damiana
      27 ottobre 2015

      Facciamoli sti conti invece,che sarà mai…mica dovevamo andare in crociera con quelle mummie!:-)

  8. Leave a Reply

    Elena
    23 ottobre 2015

    Quanti pomeriggi passati in compagnia di Love Boat? E’ colpa del mare, del cielo e del mare…. E potremmo dire è colpa del pane, del profumo del pane…. Come hai ragione, mi ricordo che avevo 20 anni e quelli di quaranta mi sembravano dei cadaveri… Ora che mi avvicino ai 50 mi sento una ventenne 🙂 ahahaha 🙂 Splendidi questi bocconcini morbidi da far invidia alle mie morbidezze 🙂 Un bacione cara!

  9. Leave a Reply

    saltandoinpadella
    23 ottobre 2015

    Non ho mai guardato Love Boat, ma non perchè sono troppo giovane 😉 gli intrighi amorosi non mi hanno mai acchiappato molto, soprattutto da piccola, ero una più da Star Trek.
    Ho visto tante volte usare i fiocchi di patate ma confesso di non averli mai provati nel pane. Non comprandoli mai finisco sempre per non averli in casa quando mi metto a impastare, cosa che da me non viene preorganizzata ma accade a seconda dell’impeto del momento. Sai che rimango sempre estasiata davanti al pane, che dopo anni continua ad affascinarmi tantissimo. Se poi vedo pure la mortazza oltre ad essere affascinata sono anche affamata

    • Leave a Reply

      damiana
      24 ottobre 2015

      Anche a me accade al momento e spesso mi manca il necessario!Mettili in dispensa fanciulla da Star Treak,non te ne pentirai!Baciuzzi

  10. Leave a Reply

    Rossella
    23 ottobre 2015

    E pure con la mortadella me lo fai vedere …mi sembra di sentire la fragranza !! Un abbraccione !

  11. Leave a Reply

    Rossella
    23 ottobre 2015

    E pure con la mortadella me lo fai vedere questo pane… Mi sembra di sentire la fragranza !!! Un abbraccione !

  12. Leave a Reply

    Claudia
    22 ottobre 2015

    La fetta di mortazza è stato un colpo anche per me!!! Bellissimi questi bocconcini, brava

  13. Leave a Reply

    Tiziana
    22 ottobre 2015

    Questi bocconcini sono super.. poi con quella fetta li…che fame!! A presto

  14. Leave a Reply

    Tiziana
    22 ottobre 2015

    Questi bocconcini sono super…poi con quella fetta li …che fame!! A presto

  15. Leave a Reply

    scamorza bianca
    22 ottobre 2015

    sei crudele!!!! Ma ce la dovevi proprio mettere quella fetta di mortazza???? Son qui che deglutisco e sbavo! Credo non riuscirei a fermarmi neanche al decimo paninetto

  16. Leave a Reply

    Ipasticciditerry
    22 ottobre 2015

    Inutile dirti che ti sto ancora aspettando alla raccolta di Panissimo, vero? Beh dato che ci sei mi porti pure questi? Questi la faccio subito subito

  17. Leave a Reply

    federica
    22 ottobre 2015

    No va beh Damiana questi bocconcini sono spettacolari, meglio del panificio!!!! Complimentissimi!! ciaooooooo

  18. Leave a Reply

    Paola
    22 ottobre 2015

    Mi ci rivedo, sai, quando da bambina vedevo i trentenni come anziani e a 14 anni immaginavo già vite indipendenti, carriere avviate e a buon punto, famiglia e pargoli al seguito. Pensa che le mie Barbie avevano tutte 14 anni, nei miei giochi, e tutte con una vita loro. Poi superi i 14 anni e ti rendi conto che l’indipendenza è ben lontana dall’arrivare e a un passo dai trentanni mi rendo conto che ancora tutto si può mettere in discussione e rimescolare, per creare una nuova vita.. oanche solo un nuovo pane, che in formato mignon mi piace pure di più 🙂
    baciotti e buon weekend, bella bionda 🙂

    • Leave a Reply

      damiana
      22 ottobre 2015

      Trenta quaranta cinquanta la vita può metterti sempre alla prova,anche con un cambiamento improvviso…Paola so che ci saranno dei cambiamenti e ti auguro il meglio tesoro…andra’ benissimo!

  19. Leave a Reply

    Simo
    22 ottobre 2015

    ohmamma…. si love boat…che ricordi!
    Va là, bando alle ciance dei tempi andati, apparecchia che arrivo con un bel salamone ed un fiaschetto di rosso, quello buono… 😉
    Ciaoooooooooooooo

    • Leave a Reply

      damiana
      22 ottobre 2015

      Ma vuoi venire?Sto salame me lo stai facendo sognare da stamane…chiacchierona!

  20. Leave a Reply

    Claudia
    22 ottobre 2015

    O cavolo che m’hai ricordato Love Boat!!!!! e non m’è mai piaciuto!!!! ahahahahaha però che ne so.. lo vedevo lo stesso! Ottimi sti paninozzi.. e con quella fetta di prosciutto m’hai messo na fame!!!! smackkkkkkkkkk

    • Leave a Reply

      damiana
      22 ottobre 2015

      Ma cacchio ce lo vedevamo a fare?Mica l’ho capito!Ciao stella

  21. Leave a Reply

    Ketty Valenti
    22 ottobre 2015

    Maròòò vero vero,anch’io ho visto Love Boat però tutte le volte mi chiedevo perchè lo facevo,non mi piacevano propriooooo ma era il contesto che mi faceva sognare si si!
    mi hai steso letteralmente con quella fetta di prosciutto adagiata placida li in mezzo lo sai 😛 favolosi questi bocconcini mi ci nutrirei tutta la vita,brava davvero…ma come sempre!!

    • Leave a Reply

      damiana
      22 ottobre 2015

      Ma non è prosciutto è mortazza ahahahah…Ehhh troppo magra la trovai,non fa per me!:-)Archiviamo Love Boat…un bacino amica mia!

  22. Leave a Reply

    SimoCuriosa
    22 ottobre 2015

    oddio! sono quelli che preferisco in assoluto! buonissimi!! complimenti sembrano davvero perfetti!

    • Leave a Reply

      damiana
      22 ottobre 2015

      Ma ciao curiosono:-)!Si confesso che sono perfetti…modesta io!:-)

  23. Leave a Reply

    natascia
    22 ottobre 2015

    Ti ho seguita fino in fondo, poi mi è apparso il bocconcino con la mortadella e tutto mi è parso perfetto! Questi panini sono fantastici, pure senza grassi. Devono essere morbidi e profumati. Mi piace che li hai spolverati di fiocchi d’avena. Gli hanno dato carattere. Damy, sei la regina dei lievitati!

    • Leave a Reply

      damiana
      22 ottobre 2015

      La regina?Troppo ti assicuro,ho tanto da imparare…i lievitati nascondono mille trucchi e segreti!Grazie Natascia…un baciuzzo!

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

CONSIGLIA Torta di mais