Charlotte di tiramisù

Tiramisù!Poichè lo trovavo davvero leggero,ho voluto arricchirlo con un pò di cioccolato.Amo quella variegatura,quelle striature nelle creme,nei gelati,insomma rendono il tutto ancora più invitante.Come se un tiramisù,potesse essere poco invitante,impossibile!Tanta bontà, con così poca fatica,ma anche nei dolci più semplici,nulla è lasciato a caso.Per una maggiore sicurezza,preferisco montare tuorli,albumi con zucchero bollente,sciolto sul fuoco.

Ingredienti:
-250g di pavesini
-2 uova
-250g mascarpone
-120g di zucchero + 1 cucchiaio
-3 cucchiaini di caffè solibile
-300ml di latte intero
-100g di cioccolato al latte
-250 ml di panna fresca
-cacao amaro

Lavorazione:
Scaldare il latte con il caffè ed un cucchiaio di zucchero.Intanto sciogliere lo zucchero con un goccio d’acqua e versarne la metà sugli albumi,continuando a montare sin quando la massa si sarà raffreddata.Fare la stessa cosa anche con i tuorli,aggiungendo l’altra metà dello zucchero ancora bollente.Quando saranno chiari e spumosi,aggiungeremo il mascarpone.A parte avremo montato 150 ml di panna,bella fredda di frigorifero.Ricordate,la panna nn ama il caldo,quindi prima di montarla accertatevi che sia bella fredda,alcuni mettono addirittura le fruste e il recipiente nel freezer.Ma con questo freddo non è necessario!Quindi unire il mascarpone insieme agli albumi,mescolando con delicatezza dal basso verso l’alto.In un recipiente a bagnomaria,facciamo sciogliere il cioccolato con l’altra panna e mettiamo da parte.Foderare lo stampo con della pellicola e cominciare a rivestire lo stampo con i biscotti,imbevuti velocemente nel latte e caffè.Versare metà del composto a base di mascarpone e unire un pò di cioccolato fuso,creando la classica variegatura.Mettere un altro strato di biscotti,coprire con la restante crema.Unire l’altro cioccolato e chiudere con i biscotti.A me era rimasto un altro pò di cioccolato,così l’ho spalmato sullo strato finale dei biscotti e vi assicuro che ha dato un tocco in più.Coprite con pellicola e lasciatelo in frigo per almeno 5 o 6 ore.Sformate e spolverate con cacao amaro.
Mi raccomando questi biscotti sono molto delicati e quindi è davvero un tuffo veloce che devono fare nel caffè.PS.le foto non sono un granchè,le ho fatte addirittura con il telefonino.Per giunta ho dovuto implorare mio figlio(Luigi 18 anni),che già si era avventato con la forchetta in mano.Ma ancora non hanno capito,che prima ci vuole una foto?!!

Comments

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

CONSIGLIA Torta di mais