Torta pescosa!!

 
 
 

 

Ed ora un dolcino buono,ma buono,ma buono,ma buonoooooooooooooooo…uè fermatemi sono ancora su di giri e non vi dico il perchè!!!!
 

 

 
 
Vabbè scherzavo,nulla mi è successo,ma il dubbio ve l’ho messo!!!!
Sapete com’è…!!Forse un pò troppo vinello!!!!Ma voi siete abituate ai miei deliri,portate pazienza e perciò vi dedico stà “”canzuncell””Quante di voi si ritrovano in essa??Eh si, vi vedo…ok ok abbassate le manina che ora arriva la ricettina!!

 

Pesche o “percoche”?????La seconda sembra riempirti la bocca,esprime con più forza i profumi di questo frutto dolce e succoso,che parla d’estate,di sole e che gia’ ti immerge in una dolce nostalgia..Per questo, stamattina le guardavo e le riguardavo,belle grandi,turgide….quelle con il pizzo,quelle che da noi si usano mettere anche in buon vinello…Alla fine quando anche l’ultima goccia di vino è stata consumata, si fa la gara a chi ne pesca di più,l’ultima fetta viene contesa a suon di forchettate.E quanto sono buone con quel sapore di vino, che ha intriso la bella polpa..beh di sicuro è una dolce tradizione, che qui si esprime anche in una sagra ricca di prelibatezze.Ma io le volevo racchiudere in un soffice impasto,un morbido abbraccio di pasta montata che quasi le soffoca, ma con delicatezza le adagia su un letto morbido di crema pasticciera e pasta frolla.Ogni ricetta ha la sua struttura e questa nonostante sia articolata,esprime una delicatezza infinita..
 
 
Ingredienti
 
Per la crema pasticciera
500ml di latte intero
70g. di farina
120g. di zucchero
4 tuorli
bucce di limone e un pizzico di sale
 
Scaldare il latte con le bucce di limone.Battere le uova con lo zucchero e la farina,aggiungere a filo il latte bollente e mescolare su  fuoco dolce fino a farla addensare .Lasciare raffreddare completamente!
 
 
Per la pasta frolla
400g. di farina
150g. di zucchero
200 g. di burro freddissimo
2 uova
 buccia di limone grattuggiata e un pizzico di lievito
pizzico di sale
Mettere tutti gli ingredienti nel mixer,fino a formare una palla.Riporre in frigo.
 
Per la pasta montata:
3 uova
100 g di farina
50 g. di farina di mandorle
150g.di burro
100g.di zucchero
2 cucchiaini di lievito per dolci
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
 
Lavorare il buro a crema con lo zucchero.Aggiungere un tuorlo alla volta e la vaniglia.Incorporare le farine setacciate con il lievito aiutandovi ,se serve, con un paio di cucchiai di latte.Uire gli albumi montati a neve.
 
 
Tagliare le pesche a fette non troppo sottili.Cuocere in padella ben distese con una noce di burro,due cucchiai di zucchero di canna e mezzo bicchierino di liquore Cointraeu.Far restringere a fiamma alta e lasciar raffreddare.Mi raccomando non si devono disfare,ma rimanere belle integre.
 
Composizione della torta:
Stendere la frolla abbastanza sottile e foderare con essa una tortiera.Adagiarvi un centimetro di crema pasticciera e ricoprire con la pasta montata.Disporre a raggiera le fette di pesca e infornare a 170° per almeno quaranta minuti.Assicuratevi che anche il guscio di  frolla sia ben cotto,quindi gli ultimi cinque minuti appoggiate la torta sul fondo del forno.
 
Un pochino in ritardo, ma partecipo volentieri al blog Candy di Imma di dolci a gogo,un’idea nata in occasione del suo secondo blog compleanno!!Un modo carino per ringraziare tutti per il successo del suo “super blog”,ma siamo noi a ringraziare te bella fanciulla,per le tante bontà e per tutta la tua dolcezza!….Imma cara,ti faccio gli auguri di cuore, e poi, hai qualche dubbio sul numero dei sostenitori???Ma qui,da te arriva pure la “carica dei Mille””!!
 
 
 
 
 
 

 

 

Comments

  1. Leave a Reply

    Anonimo
    11 settembre 2013

    torta deliziosa, da provare- ma quante percoche ci vogliono? grazie roberta

  2. Leave a Reply

    Oxana
    10 settembre 2010

    Bella e perfetta la tua torta, Damiana! Brava!
    Un bacione

  3. Leave a Reply

    mariacristina
    10 settembre 2010

    magnifica questa torta, che voglia! prendo in prestito la ricetta, sempre che trovo delle pesche decenti… E grazie per la visita, a presto.

  4. Leave a Reply

    Milena
    9 settembre 2010

    E' una torta che sorprende e appaga con le sue sfaccettate consistenze :))

  5. Leave a Reply

    Lucia
    9 settembre 2010

    Non una di quelle torte buttate lì che non fanno né caldo né freddo, bensì una signora torta elaborATA, pensATA, curATA… e divorATA! :-)Complimenti, tesoruccia 😉

  6. Leave a Reply

    Onde99
    9 settembre 2010

    Santo cielo, sembra cremosissima! Non ho mai assaggiato le "percocche", ma ne ho sentito parlare e la tua ricetta mi ha messo molta curiosità!

  7. Leave a Reply

    Nel cuore dei sapori
    8 settembre 2010

    Dopo una descrizione così me ne vado con tanto di acquolina in bocca!! Grazie dolcissima per il messaggio che mi hai scritto,è un periodo che sono pienissima con lo studio ed altri impegni ma spero ad ottobre di essere più libera e tornare ad essere presente sul mio blog e tra voi,un bacione!!

  8. Leave a Reply

    Betty
    8 settembre 2010

    uhè bella signora, come stai?
    che bello rileggerti, non vedevo l'ora di tornare a casa!
    orttima questa tortina, la segno.
    bacissimi.

  9. Leave a Reply

    pagnottella
    8 settembre 2010

    No tesò…I nun già fazz kiù! E' un delirio! Ma com'è che non vedo quasi mai i tuoi aggiornamentiiiiiiiiiiiii
    mbè sai che ti dico tesò…mo t fazz vrè!
    Ti appioppo sulla blogroll e così non ti perdo di vista, TIé!
    Intanto addolciscimi il sangue amaro và! Passami na fetta di sta delizia deliziosa please!
    Baci gioia bellilla

  10. Leave a Reply

    Lady Cocca
    8 settembre 2010

    Teso'…pesche o percoche so buon u' stess'….stu dolc è na meravigliaaaaaaaaaaaaaaaaa…propri cumm a te!!
    Baci ciuciù

  11. Leave a Reply

    enza
    8 settembre 2010

    Damiaaaaaa'…….mamma mia…
    Supergolosaaaa…bravissimaaa!!
    comm so' bon' e percoche int'o' vin!!!
    tantissimi bacini

  12. Leave a Reply

    Antonella-Vera55
    8 settembre 2010

    Ciao damiana,lo sai dove ho conosciuto per la prima volta le percoche? A Napoli,al mercato coperto di Mergellina,non le avevo mai viste,da noi non sono conosciute.Sono stata totalmente rapita dal loro sapore,dalla loro consistenza e il loro bagno nel vino rosso è diventato un "Must" a fine pasto.Che bei ricordi mi hai risvegliato con il tuo post!!!il dolce che hai presentato è fantastico,mi piace moltissimo sia per gli abbinamenti che per la procedura particolare!grazie e un bacione

  13. Leave a Reply

    meggY
    7 settembre 2010

    Facciamo così, dividerò il mio strudel con te SOLo se dividerai questa magnifica torta..che delizia, che profumino..perfetta!Amo la torta alle pesche, questa è davvero unica, bravissima!!
    Baci
    🙂

  14. Leave a Reply

    RicetteAmoreFantasia
    7 settembre 2010

    Sembra un vero delirio di bontà questa torta, esprime profumo, dolcezza e colori di bontà, complimenti mia dolce dami brava come sempre!!
    Un abraccio

  15. Leave a Reply

    Fabiana
    7 settembre 2010

    ciao fantastica maga delle torte… un’altra meraviglia da gustare… mannaggia ma che tortura doverla solo guardare… io prendo l’aereo e arrivo li da te… ciao dolcezza…

  16. Leave a Reply

    Fabiana
    7 settembre 2010

    ciao fantastica maga delle torte… un’altra meraviglia da gustare… mannaggia ma che tortura doverla solo guardare… io prendo l’aereo e arrivo li da te… ciao dolcezza…

  17. Leave a Reply

    ( parentesiculinaria )
    7 settembre 2010

    Ma è la frangipane! A parte il lievito, il composto con la farina di mandorle somiglia tanto al frangipane. L'ho fatto per la prima volta domenica e ne sto ancora gustando una torta con le more che posterò a breve (anzi… mo me ne vado a tagliare una fetta per colazione! :). Con crema e pesche deve essre una meraviglia!
    Una sagra di pesche e vino??
    Arrivooooooooo!!

  18. Leave a Reply

    Simo
    7 settembre 2010

    Favolosa la tua torta!
    Io preferisco le pesche…le percoche non è che mi facciano impazzire…buona giornata, tesò!

  19. Leave a Reply

    Elisabetta
    7 settembre 2010

    Damia'^;^ e questa piu' che una canzone è un'opera!!!!che meraviglia,zuccare'!!!certo che tu stai ai dolci,come Pitagora stava al suo teorema:PERFETTA!!!!!questa torta, ha il cuore morbido come il tuo e le pesche,hanno il profumo dei tuoi pensieri!!!bona jurnata,ciaciona mia,nu vas a pizzichill!!smack

  20. Leave a Reply

    marifra79
    6 settembre 2010

    Adoro ogni tua creazione!!!Questa poi…trooooooppo buona!!!!!!!!!!!!!
    UN ABBRACCIO

  21. Leave a Reply

    stefy
    6 settembre 2010

    Non si può resistere ad una torta così…..io l'adoro questa torta…sei stata veramente bravissima….un baso….

  22. Leave a Reply

    Ambra
    6 settembre 2010

    Un'altra delle tue torte da provare!!!!Gnam! Sei toranata tesoruccio?Mi sei mancata ma tu lo sai…mannaggia se mi capitasse di venire da quelle parti….quanto mi piacerebbe abbracciarti e ridere come due pazze…perchè andrebbe così, lo so'…vabbè…non fantastichiamo troppo o meglio, torno a fantasticare sulla tua magnifica torta!!!!Bacione tesò!

  23. Leave a Reply

    Federica
    6 settembre 2010

    sublime…fantastica..deliziosa…ah e golosaaaaaaaa!!
    bravissima cara e buona settimana!!baci!

  24. Leave a Reply

    Giusy
    6 settembre 2010

    Ciao Cara!! Ma io credo che tu anche senza vinello sia uguale!! Simpatica da morire!! Buona la torta e buone le pesche peroche!!!Bacioni!

  25. Leave a Reply

    ornella
    6 settembre 2010

    Queste torte mi fanno impazzire…sarei capace di "papparmela" tutta da sola! Spero di fare ancora in tempo a prepararla, ultime pesche buone permettendo! Un bacione

  26. Leave a Reply

    Federica
    6 settembre 2010

    Signuuuuuuur, che t'ho contagiata con le rime hihihihi?!?!?
    Pesche o percoche non so proprio scegliere quale mi piace di più perchè non sono la stessa cosa. Però so benissimo che una fettina…fetta…fettona di questa goduriosissima torta me la papperei mooooooooolto volentieri. Che trionfo, una dolcezza quasi come te 😉 Un bacionissimo e certo che l'accetto un abbraccione dalla mi bionda preferita…che si chiede? SMAAAAAAACK

  27. Leave a Reply

    Scarlett:
    6 settembre 2010

    sei un portento di allegria e…dolcezza!!bacioni e complimenti assai..dolcezza

  28. Leave a Reply

    Manuela
    6 settembre 2010

    Ciao cara!! Questa torta dev'essere divina!! Ho lasciato un pezzetto di lingua attaccata al monitor! Bravissima!! Bacioni.

  29. Leave a Reply

    Tery
    6 settembre 2010

    ihihihi oggi anche in rima!
    Questa torta deve essere una vera bontà! Amo le torte con la frutta e questa tra il soffice della crema, la polpa soda della pesca e l'impasto spumoso deve essere una vera delizia!!

  30. Leave a Reply

    dario
    6 settembre 2010

    che buona!!!!
    le torte con frutta sono le mie preferite e se poi c'è anche la crema….. deliriooooo!!!!!!
    bravissima!!!!!

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

CONSIGLIA Fusilli con tonno e asparagi