Le “Meraviglie”di Iginio Massari

Come resistere?Io almeno non lo faccio,nonostante,la mia cucina puzzi di fritto fino a ferragosto  o i miei capelli ricordino per forma e odore i tentacoli di una piovra bionda.Non me ne frega proprio,detto tra noi.Odorerà tutto  di fritto,mica di pesce marcio?Immaginatevi quindi appena ho visto queste squisitezze?Belle,leggiadre,gonfie,promettenti e peccaminose nella loro purezza.Ho letto “meraviglie di Iginio Massari” e subito sono andata a stanarle nel loro nascondiglio fatto di dolcezza e bontà.Ho immaginato di averle tra le mani,di guardarci attraverso per quanto sono sottili e trasparenti e addentarle mentre le briciole mi cadevano in ogni dove.Beh a me la scenetta,ha sortito un unico effetto:andare in cucina,legarmi i capelli,allacciare il grembiule(che indosso solo per le fritture,è solo questione di suggestione,lo so bene,ma che ci posso fa?) e creare queste angeliche meraviglie.Il risultato è stato “più meraviglioso”di quanto avessi immaginato.

(altro…)

Ciabatte con farina integrale e lievito madre

Mi fa stare bene.Annusare la farina,palparla e guardarla,mentre gia la vedo trasformata in caldo e profumatissimo pane.Mi fa stare bene.Tirare fuori il mio asse di legno,innevarlo e accarezzarlo,lasciando le impronta di dita,spesso frettolose e gelide.Mi fa stare bene.Sfornare e respirare il tepore che invade la cucina ,mentre la calma cede il passo all’impazienza di assaggiare.E sono stata benissimo nell’impastare queste ciabatte;lavoravo pregustando ciò che sarebbe accaduto:favolosi pani fragranti da farcire con i più svariati ingredienti.Che v’aggia di;beo di spicciole emozioni.

(altro…)

Tortine alle noci,cioccolato e caffè

L’anno nuovo è qui già da un pò,e la mia lista dei buoni propositi è ancora bianca,neanche una lettera l’ha sfiorata.Nulla mi son ripromessa,nessun obiettivo da raggiungere,niente da pianificare o mete da raggiungere.Non è mancanza di entusiasmo o di sogni in cui credere,è semplicemente la consapevolezza che il futuro,per quanti piani si facciano,segue soltanto il suo corso e non il tuo volere.Quindi più che propositi,mi son posta delle speranze…Vorrei un gattone nero enorme e noncurante;leggere i miei amati e struggenti libri;incontrarmi con amiche care e gioiose,seguire una dieta golosa e appagante,fare lunghe camminate per questa schiena scostumata;curare con meno pigrizia il mio amato blog,essere più tecnologica e meno impedita.cercare di non litigare più col barista;essere più clemente con me stessa.Ecco,quest’ultima speranza è la più ambita…il giorno che giudicherò meno me stessa,avrò forse esaudito la mia speranza più grande.Lo auguro a voi tutte…vogliamoci più bene,perchè come mi ricordava una fatina,noi donne,siamo streghe,forse,ma con orgoglio!Ed ora per una dieta golosa ed appagante,rifate queste tortine piene,colme di cioccolato  😉 

(altro…)

Caprese con nocciole e mandorle

Un dolce sempre gradito,che si fa velocemente e che soddisfa i palati più golosi.La caprese,presente in ogni mio banchetto,è sempre gradita da tutti,grandi,fanciulli e piccini;per questo non può mancare e viene mangiata fino all’ultima briciolina,contesa chissà come mai,ogni volta dai maschi più grandi…peggio dei bambini,a dirla tutta e mi trattengo :(!E anche questa volta,in previsione di qualche compleanno in casa,ha imbandito la mia tavola col suo fare leggero,disinvolto,ma mai scontato.Forse son io ad offrirla come un dolce qualsiasi,ma lei,nella sua noncuranza e bellezza sa farsi amare ad ogni morso.Un pò come alcune donne,che nonostante gli anni destano stupore e ammirazione e loro,inconsapevoli, neanche se ne accorgono.E’ bizzarro come associ i miei dolci sempre a delle donne,ma l’eleganza è donna e i dolci anche i più casalinghi,i più rustici sono dolcezza e raffinatezza.Voi ometti invece siete più da lasagne,parmigiane  e casatielli per intenderci!;)che  senza offesa,sono anch’essi la fine del mondo!

(altro…)

Fiori e stelle natalizie

BISCOTTI, COLAZIONE | 15 dicembre 2016 | By

Manco da un pò.Fisicamente,materialmente lontana,ma col pensiero,le dita hanno sempre battuto questa tastiera, trascinando tra lettere e puntini, i miei mille pensieri.Qualcuno di essi vagava tra le mura di casa,in cerca di un colore che le rendesse graziose;altri erano  in cerca dei mattoncini giusti per una parete ormai stanca,altri ancora ad una stufa che faceva le bizze nella sua nicchia creata appositamente per lei ed i restanti  997 pensieri,erano rivolti a LUI,L’IMBIANCHINO!SI colui,che ha reso le mie notti insonni.Ogni mattina era lui a buttarmi giu’dal letto in modalità Zoombie e son stata costretta a rendermi presentabile tra calcinacci e teli in ogni dove.Ma quello che più mi ha sfinito è quel caffè che prendeva puntualmente ogni venti minuti.Ecco,io odio fare il caffè.Lo so,sono una napoletana atipica,ma questo è.Odio fare il caffè e giuro che a mezza giornata,avrei preso lui,lo scaletto,il suo pennello e chella tazzulella che reggeva in mano e lanciato nella stufa.E siccome siamo ormai prossimi al Natale e  quindi più buoni,lo avrei graziato lasciando la stufa spenta.

(altro…)

Cantucci con yogurt

BISCOTTI, COLAZIONE | 16 novembre 2016 | By

hdr

Provo un vero amore per questo tipo di biscotti!Sarà la loro forma,sarà che amo sgranocchiare,sarà che adoro la frutta secca,sarà che mi ricordano il Natale e la sua magia,sarà semplicemente che son ghiotta assai,fatto sta che li faccio spesso e  in mille varianti,a seconda del grado di “golosaggine”che mi pervade;il più delle volte raggiunge vette altissime ahimè.Eppure questa volta i cantucci,possono apparire persino leggeri e salutari non avendo burro ma yogurt,quindi con meno sensi di colpa ve li propongo allegramente…perchè anch’io quando voglio sono in grado di sfornare una ricetta con i”senza”.Detto tra noi e bassa voce,vi invito ad aggiungerci anche due goccine di cioccolato,nero o bianco che sia,ci starà una favola…E’ più forte di me,lo so,ma prometto che con un pò di impegno sarò meno peccatrice…però un pò d’uvetta passita,ehmm,mica ci starebbe male?

(altro…)

CONSIGLIA Ciambella cocco e mirtilli